• 12-13/7: regolamentazione della sosta dei pullman al Movicentro

    Mercoledì 12

    Oggi dedico la giornata alla mia salute, passo solo un attimo in Comune a firmare una lettera nel pomeriggio; ma i miei assessori fanno cose rilevanti cui accenno.

    Borrelli conferisce due cittadinanze ed inoltre ha diversi incontri per Cheese: quest’anno gli aspetti tecnici della manifestazione legati alla sicurezza sono molto impegnativi. Alle 14.30 Ferrero è all’Assessorato regionale ai Trasporti, dove con Regione e Agenzia Piemonteste per la Mobilità si tiene un importante incontro per i percorsi, le fermate e gli orari dei treni.

    Bailo in mattinata incontra Agatà Comande, presidente della Consulta Pari Opportunità, per pianificare la prossima edizione della Biennale d’Arte al Femminile.  Inoltre inizia i contatti per il convegno di ottobre alla Biblioteca sui libri e gli ex-libris. Alle 21 Messa partecipa al rosario per la scomparsa della mamma del nostro caro Beppe Bonetto.

    Giovedì 13

    Anche oggi devo dedicarmi alla cura della salute, salvo l’incontro con Cravero dalle 18.30 alle 20 per approfondire le linee guida dell’ormai prossimo appalto rifiuti.

    In mattinata Borrelli si reca al funerale della mamma del compianto Beppe Bonetto. Alle 17 Messa scende ad Alba per partecipare all’Assemblea sociale di Egea. Alle 21 sempre Messa interviene al Cinema all’Aperto: questa sera la proiezione, molto partecipata (foto) è in via Piumati.

    A seguito di segnalazioni di Ambrogio, abbiamo stabilito con la ditta appaltatrice del trasporto locale un accordo sulla sosta dei pullman al Movicentro. L’azienda ha emesso un ordine di servizio per cui i pullman potranno rimanere accesi, per motivi tecnici,  solo quando la sosta è inferiore a tre minuti, mentre dovranno tassativamente essere spenti per soste più lunghe. Estenderemo la richiesta di questo comportamento alle altre ditte che usano il Movicentro ma non sono nostre appaltatrici.

    Oggi La Repubblica ha dedicato uno spazio amplissimo al nostro Museo del Giocattolo, sito presso la Biblioteca Civica: merita davvero una visita, e non solo da parte dei bambini, ma soprattuto da parte degli adulti che possono rivedere oggetti scomparsi della propria infanzia!