• 14/7: stazione ferroviaria, Trenitalia fa opere di ammodernamento per circa 4 milioni di euro

    Alle 8 ricevo un impresario per una pratica urbanistica, quindi con Borrelli vediamo l’organizzazione degli eventi del prossimo weekend. Con Chianese prepariamo la riunione del Comitato Tecnico di ATO Acqua di lunedì, quindi alle 10 facciamo una riunione di coordinamento fra Segretario e Dirigenti per la divisione dei compiti per Cheese. Alle 11 ricevo un operatore agricolo per una pratica edilizia riguardante una stalla.

    Alle 14.30 al Movicentro incontriamo Trenitalia, che presenta in dettaglio le opere già fatte e quelle in corso nei prossimi mesi alla stazione ferroviaria. L’importo delle opere ammonta alla bella cifra di circa 4 milioni di euro, e comprende l’innalzamento dei marciapiedi, la riqualificazione delle pensiline e dell’atrio, il rifacimento del sottopassaggio con gli ascensori, i nuovi servizi igienici, il rifacimento della facciata. Ieri, dopo la presentazione (a cui erano presenti anche Ferrero, Borrelli, Isu, Gemma e Panero) abbiamo inaugurato uno dei primi lavori (foto): il nuovo accesso ai binari nei pressi del passaggio a livello, che elimina la strettoia sull’angolo fra il passaggio a livello e la stazione. Siamo molto soddisfatti delle opere in corso (senza dimenticare quelle già concluse a Bandito, oltre all’elettrificazione della Alba-Bra), che vedono una stretta collaborazione con Trenitalia ed una positiva disponibilità all’ascolto da parte dell’azienda. Grazie a tutti coloro (in particolare Ferrero) che operano per darci un sistema ferroviario adeguato ai nostri tempi!

    Alle 16 mi reco al funerale del papà di Domenico Olivero: condoglianze a tutta la famiglia. Alle 21 due appuntamento: il tradizionale ballo liscio alla Madonna dei Fiori e l’importante spettacolo di burattini nel cortile di Palazzo Garrone, nell’ambito della rassegna Burattinarte che coinvolge anche Alba.

    Complimenti inoltre alla nostra giovane ciclista Arianna Corino, che continua a mietere successi, secondo una lunga tradizione familiare. Un’ottima notizia è infine che il nostro progetto per il bando regionale dei PPU (Progetti di Pubblica Utilità) si è classificato al primo posto nel settore della cultura, per un importo di 50.000 euro che permetterà di coinvolgere una decina di persone in cerca di occupazione.

    Brutte notizie invece ci arrivano dai mass media: quattro donne uccise nelle ultime 24 ore, e una in coma. Le tragedie dei femminicidi non si fermano. Serve una nuova coscienza da parte maschile, ma anche la prevenzione mediante la legge contro lo stalking ed il coraggio delle donne di dire subito basta ai maltrattamenti.