• 8-10/9: Festa Madonna dei Fiori, Baustelle, Piazzetta Pollenzo, Confartigianato, mostra Pop Art, Desbarasuma, Ludobus…

    Venerdì 8

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    Con Cravero parliamo dell’organizzazione di Cheese in particolare per la gestione dei rifiuti. Alle 10.30 sono al santuario della Madonna dei Fiori per la messa solenne, quindi faccio un giro fra le bancarelle delle numerose associazioni di volontariato. Alle 12.30 intervengo al pranzo con tutti i sacerdoti della zona e con il vescovo di Alba Brunetti. Un attimo di riposo e poi alle 16 partecipo alla grande processione, che anche quest’anno è davvero partecipatissima (foto).

    In città ci sono altri tre appuntamenti non religiosi: alle 20 al Polifunzionale si svolge la simpatica festa promossa dalla Consulta giovanile cittadina, cui interviene Isu. Grande appuntamento alla Zizzola per il concerto dei Baustelle, che vede la partecipazione di circa 800 persone: un sentito grazie agli organizzatori di questo evento di significato culturale e non di semplice intrattenimento (foto).

    Inizia stasera amche la Festa della Piazzetta a Pollenzo, che dura fino a domenica, con la partecipazione di Astegiano. Mi scuso con gli organizzatori dell’associazione Il Ponte per non aver partecipato: ma i numerosi appuntamenti in città e le mie precarie condizioni di salute non mi consentivano altri impegni serali.

     

    Sabato 9

    Alle 9 ricevo una persona per lavoro, seguono tre matrimoni. Alle 11 quello celebrato da Messa; a mezzogiorno tocca a me sposare Federica e Denis; alle 15.30 è Borrelli che celebra la cerimonia a Pollenzo.

    Alle 17 siamo in tanti assessori e consiglieri alla rotonda di piazza XX Settembre, per una piccola inaugurazione dell’installazione realizzata dalla Confartigianato, con una Zizzola intagliata in un grande albero dall’artista-artigiano che porta il nome di Barba Brisiu (foto): grazie all’autore e all’associazione per questo altro intervento di abbellimento delle nostre rotonde. Alle 18, anche qui con tanti dell’amministrazione, sono a Palazzo Mathis, per l’inaugurazione della nostra più importante mostra annuale (foto), quest’anno dedicata alla Pop Art, dal titolo Da Warhol a Schifano, con artisti ‘classici’ e contemporanei: non perdete l’occasione di visitarla, fino all’8 dicembre.

    Nella giornata di sabato, alla Coop si è tenuta la raccolta di materiale scolastico per le famiglie in difficoltà, con i ragazzi delle scuole braidesi organizzati da Isu che è anche loro insegnante (foto). In serata si è svolta, con il condizionamento legato al brutto tempo, la nostra tradizionale manifestazione settembrina dedicata all’Arte di Strada.

    Domenica 10

    Stamattina Gemma si è recata a Bagnolo Piemonte per la Giornata provinciale del caduto e del disperso in guerra (foto). Alle 16 Fogliato celebra un matrimonio, io alle 17.30 sono all’Istituto della Provvidenza, per l’inaugurazione dell’anno scolastico, cui sono presenti anche Messa, Borrelli, Fogliato e Marengo (foto).

     

     

     

     

    Grazie ai commercianti braidesi che hanno organizzato un’altra manifestazione di Desbarasuma la cità, che ha convolto tanti negozi del centro. Oggi c’è stato anche un grande appuntamento per i bambini in piazza Giolitti: il raduno in grande stile dei Ludobus (foto), con i meravigliosi giochi di legno che hanno coinvolto non solo i ragazzi ma anche gli adulti: un vecchio-nuovo modo di giocare, anche senza le schiavizzanti apparecchiature tecnologiche.

    Salva

    Salva

    Salva