• 12-14/6: Tavolo delle Attività Produttive, un questionario sul lavoro

    Lunedì 12

    Alle 8 ricevo una persona che richiede l’acquisto di piccole porzioni terreno, poi con Borrelli, Saglia e Berrino parliamo di impiantistica sportiva. Con Chianese facciamo l’impostazione delle attività della settimana, con Borrelli incontriamo Puci per una questione del Palazzetto, e con Fissore parliamo di alcuni problemi del Personale. Dopo le 11 passa a salutarmi l’amica Ilaria Morra, con cui è sempre piacevole scambiare punti di vista.

    Alle 16 ricevo una persona per un intervento urbanistico, quindi con Reinero vediamo una pratica urbanistica. Alle 16.30 partecipo alla riunione congiunta delle Commissioni Urbanistica e Ambiente, in cui continua l’esame del Regolamento acustico, adeguato alla normativa più recente in materia. Alle 18 si riunisce il Tavolo delle Attività produttive, presieduto da Riccardo Testa, con la presenza di Fogliato e di molti consiglieri: viene presentato e valutato il questionario destinato alle aziende locali, per rilevare meglio le loro necessità in campo lavorativo.

    Alle 21, a conclusione della ‘tre giorni’ a Pollenzo dedicata ai film sui migranti, viene effettuata la premiazione dei migliori film, all’interno del gran numero di partecipanti, a dimostrazione del grande interesse suscitato dall’iniziativa: grazie all’UnisSG, agli studenti che l’hanno concretamente gestita ed al regista braidese Dario Leone. Sono presenti Fogliato e Bailo.

    Martedì 13

    Buon compleanno a Lino.

    Alle 8 parlo con Ramello di ATO Acqua, quindi si tiene la riunione di giunta, che ci porta fino alla mezza. Tra le varie delibere approvate: la vendita ‘all’incanto’ delle biciclette ritrovate ma non reclamate dai proprietari; un ulteriore tirocinio formativo presso il Comune; la prosecuzione del Mercato della Terra fino al 31/12; l’incarico tecnico per un tiglio ‘a rischio’ in piazza Carlo Alberto; il patrocinio per la prossima iniziativa di Bra Sotterranea, che sempre più diviene un gruppo culturale di rilievo, grazie al dinamico presidente Davide Lanzoni. In una pausa, riceviamo gli studenti del corso per Geometri dell’Istituto Guala, che già ci hanno sottoposto alcuni interessanti progetti per la città, di cui li ringraziamo (foto).

    Alle 16.30 ho un contatto telefonico con la Sovraintendenza, in merito al reperto archeologico di origine romana di Pollenzo relativo ad un acquedotto. Avevamo da tempo richiesto all’Ente indicazioni su come comportarci, e la prossima settimana dovremmo avere una prima risposta. Alle 17 si tiene la Commissione Finanze e Tributi, che esamina varie questioni relative al Patrimonio (Movicentro, Ecocentri, pratiche per il prossimo Consiglio comunale).

     

     

    Mercoledì 14

    Congratulazioni ed auguri di buon lavoro al sindaco di San Sosti, che domenica scorsa è stato rieletto.

    Alle 8 con Astegiano, Borrelli ed il presidente Pezzana parliamo del’Ufficio turistico di Pollenzo e di altri problemi della frazione. Alle 9 incontro il sindaco di Novello Roberto Passone, che rappresenta il nostro territorio nel Consiglio Provinciale, per parlare in particolare di viabilità. Con Chianese vediamo una questione per Cheese 2017, quindi ricevo una persona per lavoro ed un’altra per una pratica edilizia in sanatoria; parlo ancora con due dipendenti di problemi di lavoro.

    Alle 16 incontro una persona per lavoro, quindi con Ramello parliamo di ATO Acqua. Incontro Guido Matinata e Giulio Bracco della Lega delle Cooperative, che mi manifestano l’intenzione di proseguire la loro attività realizzando appartamenti in social housing. Alle 18.30, sotto una pioggia battente, raggiungo con Fogliato l’ospedale Santo Spirito, dove si tiene l’Assemblea dei Sindaci della socioassistenza, presieduta dal sindaco di Sommariva Perno Torasso, a cui partecipa anche il direttore generale ASL dott. Bono. Anzitutto stabiliamo che la riunione successiva sarà dedicata ai problemi aperti sulla disabilità, in particolare alle compartecipazioni. A seguire Bono comunica due decisioni significative: la prima è l’apertura nel mese di agosto del Centro Diurno per i disabili sito a Narzole, a cui potranno rivolgersi tutte le famiglie con disabili che abbiano necessità di utilizzarlo (come già predisposto per l’ultimo periodo natalizio). La seconda è la possibilità, per le famiglie coinvolte, accompagnate eventualmente da un medico di parte, di essere presenti alle visite di valutazione. A seguire esaminiamo problematiche del Personale (assunzioni in sostituzione) e decidiamo le modalità di utilizzo dell’Avanzo di amministrazione del 2016.

    Allego ancora due belle foto dell’appuntamento dell’Arca di Noè presso i Giardini della Rocca.

     

  • 10-11/6: la ministra Fedeli a Pollenzo per il Festival dei film sui migranti promosso da UniSG

    Venerdì 9

    Due cose interessanti che avevo dimenticato. Nel pomeriggio Astegiano partecipa al workshop della BCC (Credito Cooperativo), dedicato ai finanziamenti UE alle piccole/medie imprese. Cravero si reca invece a Guarene, per uno spettacolo dal titolo Image, dedicato alla Mobilità sostenibile.

    Sabato 10

    Messa si reca alla sede della FIdCA per un incontro degli associati. Verso le 9 faccio un sopralluogo in centro per esaminare la pulizia ed i problemi dopo la serata di Aperitivi in console del venerdì, quindi ricevo una persona per una pratica urbanistica in sanatoria.

    Alle 11 mi reco alla Madonna dei Fiori, per la messa conclusiva della settimana di permanenza della reliquia del Santo Cottolengo in città, a cui sono presenti anche Conterno, Fogliato, Messa, Cravero, Isu, Panero, oltre a Lino Ferrero che con Livio Bramardi accompagna la delegazione francese arrivata da Saint Pons (foto). Partecipano anche il vescovo di Asti mons. Ravinale ed il responsabile generale degli Istituti cottolenghini padre Lino Piano. Dopo le 16 nella sala giunta riceviamo ufficialmente la delegazione di Saint Pons, a seguire celebro il matrimonio (nel bel cortiletto interno al palazzo comunale) di Georghita e Mario. Alle 17 con Fogliato siamo in corso Cottolengo, dove si tiene un momento di festa, spettacolo e preghiera (in cui ho occasione di vedere diverse delle precedenti direttrici dell’Istituto braidese), che si conclude con il ritorno della reliquia a Torino.

    Nel pomeriggio Milazzo interviene all’incontro a Palazzo Traversa fra la Consulta Pari opportunità e l’assessore regionale Monica Cerutti, dedicato ai rapporti fra Regione, Centri antiviolenza sulle donne ed associazioni. In giornata è iniziata a Pollenzo la ‘tre giorni’ sull’immigrazione promossa da UniSG, con una molteplicità incredibile di iniziative, ad alcune delle quali partecipa sabato Cravero.

    Gli appuntamenti ludici del sabato sera sono innumerevoli: la cena dell’Avis nella piazzetta di via Principi (luogo ideale, v. foto), con elevata partecipazione, compresa quella di Messa (anche come associato), la mia e di Fogliato come visitatori. L’iniziativa dei negozi aperti e degli appuntamenti musicali nel centro, promossa dai commercianti. Gli aperitivi promossi dal Comitato di frazione di Bandito, con una consistente presenza di ragazzi. E ancora (ma qui non ce l’ho fatta a partecipare) la ‘due giorni’ (oggi e domani) di musica presso la Zizzola, dal nome Il Gomitolo, che anch’essa riunisce giovani di Bra e non solo.

     

     

    Domenica 11

    Alle 9.30 (insieme a Stefano che ci ha fatto visita) andiamo al Palazzetto dello Sport, per salutare il tennista Vitaly Denissov, che dopo vent’anni a Bra ha scelto di tornare in Russia insieme alla famiglia. Alle 10.30 sono nel cortile della scuola Mosca per la partenza della Bicincittà, che anche quest’anno raduna molti bambini e genitori per una bella passeggiata ciclistica nelle nostre campagne (foto).

     

     

     

    Alle 10.45 alle 14.30 sono con Ugo a Pollenzo, dove ci sono anche Fogliato e Isu. In particolare partecipiamo al confronto fra Carlin Petrini e la ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli, che ha scelto di visitare per la prima volta Pollenzo proprio in occasione del grande appuntamento dedicato ai migranti (foto). A seguire andiamo al ricco buffet (a pagamento) messo in piedi dalle comunità locali di stranieri, dove si sono gustati cibi marocchini, senegalesi, indiani e messicani… a scelta di ognuno. Gemma si reca in mattinata al castello di Grinzane, per una cerimonia nel 50° della fondazione dell’Enoteca regionale.

     

     

     

     

     

     

    Con Ugo in serata andiamo a Roreto, per l’apericena promosso dal bel caffè Living di Astegiano, che ha avuto un’ottima partenza di attività. Alle 21.30 siamo in piazza Caduti, per la rappresentazione di Cento, lo spettacolo dell’Istituto Guala dedicato al centenario della scuola (foto). Complimenti vivissimi a tutti i ragazzi e all’amica Mariella Fissore, che con questo appuntamento conclude anche la propria carriera scolastica.

     

  • 9/6: stiamo posando il nuovo arredo urbano nelle vie centrali

    Oggi ho ripreso a distribuire gli adesivi (ideata da Sara Matteodo), da mettere in auto per evitare di dimenticare i bambini sotto il sole (purtroppo c’è stato un altro caso mortale). Inoltre ho telefonato all’assessore regionale all’Istruzione Gianna Pentenero, chiedendole di promuovere un’iniziativa regionale sull’argomento. Per tutta la mattinata la città è attraversata da bambini e ragazzi, che festeggiano l’ultimo giorno di scuola nelle maniere più diverse: uno spettacolo simpaticissimo!

    Dopo le 8 ricevo una persona per lavoro, quindi con Cravero facciamo il punto sulla raccolta differenziata e l’ecocentro. Con Chianese vediamo la predisposizione del Consiglio comunale del 20/6, quindi con Reinero esaminiamo una pratica urbanistica. Facciamo un incontro organizzativo con Dario Leone, il responsabile del MFFP (Migranti Film Festival Pollenzo) che inizia sabato, cui partecipano anche due rappresentanti dell’associazione senegalese che collabora all’iniziativa (foto). Ricevo per un saluto l’ing. Peisino, poi incontro suor Rosaria, già attivissima cottolenghina a Bra, che è venuta dalla Sardegna per le iniziative braidesi sul Santo Cottolengo.

    Mi prendo il pomeriggio per riposarmi, fare commissioni ed andare a trovare mia mamma. Alle 21 con Ugo facciamo una puntata fino a Savigliano, dove c’è la chiusura della campagna elettorale del candidato Giulio Ambroggio: ne approfittiamo per augurare in bocca al lupo anche al caro amico Tonino Rimbici, da anni saviglianese ma sempre impegnatissimo anche nel sociale oltre che in lista.

    Nella serata mi tengo in contatto con i vari presidi (fra cui quello di Cravero) ad Aperitivi in Console, che in questa giornata di fine scuola è ancora più attrattiva del solito. Sono state elevate ben 22 contravvenzioni per l’uso vietato del vetro, speriamo che tutti alla fine si rendano conto che, contro questo pericolo e contro i comportamenti incivili, abbiamo adottato la linea della tolleranza zero: anche se ci sarà sempre qualcuno che ci accuserà di fare cassa, pazienza! In piazza Caduti c’è anche lo spettacolo di fine anno del nostro Liceo, cui partecipano Messa, Fogliato, Conterno e Isu (foto).

     

    Allego anche due foto del nuovo arredo urbano delle vie centrali, che man mano viene posato: mi sembra riuscito, e  a voi?

     

  • 8/6: Movicentro, abbiamo ottenuto finalmente dalle FFSS il diritto di superficie trentennale

    Alle 8.30 incontro una persona per lavoro, quindi con Messa, Porta e Grillo parliamo di alcuni lavori, in particolare della sistemazione del parapetto in legno della pista ciclabile (foto). Con Franco Burdese scambiamo un po’ di idee sull’andamento dell’ITS Agroalimentare  e sull’area sportiva Rosselli 2000, quindi ricevo un professionista per urbanistica.

     

    Nel primo pomeriggio vado ad una visita medica, quindi con Chianese vediamo alcune questioni di ATO Acqua e con Reinero una pratica urbanistica. Con Fogliato e Messa andiamo ai Giardini della Rocca, dove si svolge la simpaticissima festa per i dieci anni dell’iniziativa del nostro asilo nido denominata Arca di Noè (foto): grazie per il bel momento di relax che ci viene regalato. Nei prossimi giorni, data la canicola in arrivo, vi invito ancora una volta a visitare i nostri splendidi Giardini, accuratamente tenuti puliti dai volontari: sono il posto più fresco di Bra! Allego anche una foto dei totem con le foto della vecchia Bra, creati dal gruppo Sei di Bra Se…, ora installati ai Giardini.

    Alle 18 Conterno conduce la Conferenza dei Capigruppo, nella quale fissiamo la prossima seduta del Consiglio comunale per il 20 giugno. Il punto più rilevante sarà la nuova convenzione con FerServizi (società del gruppo FFSS) per il Movicentro: dopo un tempo davvero lungo, siamo riusciti ad ottenere il diritto di superficie dell’immobile per 30 anni (con possibilità di rinnovo per altri 30), con decorrenza 2017. Si tratta di un risultato importante, che ci permetterà finalmente di disporre a pieno titolo della struttura e quindi di incrementarne l’uso senza i vincoli attuali.

    Alla stessa ora viene inaugurata anche la bella mostra del pittore Mario Lisa, visitabile gratuitamente presso Palazzo Mathis: sono presenti fra gli altri Bailo, Agata Comandè ed il vicesindaco di Pianezza. Alle 21 a Palazzo Mathis Bailo conduce anche la presentazione del libro del prof. Angelo D’Orsi dedicato al 1917, anno fatidico per la storia europea,  è presente anche Messa (foto).

  • 7/6: in via Piumati la festa di fine anno delle scuole di Oltreferrovia

    Alle 8 parlo con Borrelli per Cheese 2017, quindi con Taba, Chianese e Borrelli facciamo il punto su Aperitivi in Console: decidiamo di porre ulteriori restrizioni sull’uso del vetro (già bandito da anni) e di anticipare la chiusura dell’orario delle somministrazioni alcoliche di mezz’ora, all’una. Ricevo Lanzardo di Gazzetta d’Alba, quindi dei professionisti per una pratica urbanistica. Con Chianese e Reinero vediamo alcune problematiche di urbanistica.

    Alle 15 sono ad Alba, per partecipare ai funerali di Giancarlo Drocco, dove c’è una folta presenza di persone ed autorità per ricordare questa persona e quanto ha fatto per il nostro territorio (foto). Alle 17.30 incontro il sig. Rossi, responsabile dei Carabinieri in Congedo, per la proficua collabotazione in corso, in particolare per le nostre feste del venerdì sera. Alle 18 facciamo l’incontro periodico di check con gli operatori di Aperitivi in Console, comunicando loro le nuove decisioni prese di cui ho detto sopra.

     

     

    Alle 20.30 con Gemma, Isu, Fogliato e Ferrero siamo in via Piumati, per la festa di fine anno delle scuole Montecatini e Don Milani (foto). Un grazie sentitissimo a tutti coloro che hanno saputo impiantare anche qui la grande iniziativa delle “attività opzionali” dei pomeriggi delle scuole: genitori, insegnanti, collaboratori del quartiere, in particolare Evelina Gemma che si è impegnata a fondo.

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

     

    Alle 21.30 di corsa andiamo alla Casa natale del Santo Cottolengo, dove si tiene un intenso appuntamento di ricordo del nostro santo, in un ambiente di grandissima suggestione che ha colpito e affascinato i numerosi partecipanti. Grazie a tutti gli organizzatori, in particolare suor Maria Teresa Colombo e Mattia Savigliano per l’indimenticabile serata, in cui ho avuto l’onore di dire qualche parola a nome dell’amministrazione cittadina. Su FB ho inserito anche un video panoramico del cortile, che questo blog non accetta.

    Alle 21 il Politeama ospita anche lo spettacolo di fine anno del Liceo classico-scientifico, cui partecipa Isu.

  • 6/6: il nuovo mezzo per i Vigili del Fuoco, 1.000 euro dalla corsa ciclistica Bra-Bra

    Alle 8.30 firmo l’autorizzazione al passaggio di una transumanza, si tratta di 33 bovini che dalla nostra Cascina Ercolana andranno ad Oulx: non credo tutto a piedi, anzi a zampe! Segue la riunione settimanale di giunta, breve e di ordinaria amministrazione: in particolare approviamo il programma di La scuola nel quartiere, la manifestazione annuale che ci sarà mercoledì sera nel quartiere Oltreferrovia.  Durante la riunione riceviamo gli organizzatori della Bra-Bra (foto), che donano la somma di 1.000 euro per l’acquisto del nuovo mezzo dei Vigili del Fuoco: li ringraziamo di cuore, ora la raccolta prosegue perchè l’obiettivo da raggiungere è intorno ai 150.000 euro e c’è bisogno di tutti. Quindi incontriamo i commercianti di piazza Roma (zona ex-fermata bus), che ci espongono alcune richieste e problematiche.

    Alle 14.30 con Fogliato e Bailo incontriamo i rappresentanti di UniSG e della comunità senegalese, per l’organizzazione delle manifestazioni che si terranno a Pollenzo da sabato 10 a lunedì 12. L’iniziativa doveva essere in partenza un festival di film e corti dedicati ai migranti, poi si è allargata ad altro: grazie di cuore agli organizzatori, in particolare a Dario Leone, e arrivederci a sabato!

    Alle 15 mi stacco della riunione e con Messa parliamo in particolare del bagolaro di viale Madonna Fiori (vicino alle Clarisse) che purtroppo deve essere abbattuto con urgenza: nei momenti di vento e temporale, ci sono arrivate segnalazioni di pericolo che successivamente il nostro perito ha confermato. Alle 16 parlo con Fissore di problemi del personale, quindi con Chianese del prossimo Consiglio comunale.

    Ieri è purtroppo mancato, dopo grave malattia, il presidente dei commercianti albesi Giancarlo Drocco, una figura estremamente aperta e dinamica, la cui perdita sarà avvertita in tutto il territorio.

     

  • 5/6: Emergenza Casa, contributo di 18.900 euro dalla Fondazione San Paolo

    Oggi Bailo si reca a Cuneo per la festa annuale dell’Arma dei Carabinieri. Alle 9 Chianese mi fa un quadro degli eventi della settimana scorsa, quindi facciamo una panoramica sulla settimana che inizia. Una buona notizia: riceviamo la lettera della Fondazione Compagnia di San Paolo, che ci conferma il graditissimo contributo di 18.900 euro a seguito di un nostro progetto legato all’Emergenza Casa.

    Faccio partire una lettera per tutti i Sindaci della provincia, per illustrare l’andamento del nostro lavoro come ATO Acqua, che ha davanti a sè importanti scadenze nei prossimi mesi. Dedico il resto della mattinata a sistemare l’agenda e a rispondere alla posta arretrata.

    Alle 17 passo all’Anagrafe, per vedere la situazione un po’ delicata che si sta verificando a seguito del cambio della procedura informatica: ne approfitto per ringraziare le persone addette, che fra l’altro hanno un lavoro reso complesso da uno stretto e continuo contatto con il pubblico. A seguire faccio il punto con Borrelli sui problemi aperti, quindi parlo con Reinero di una pratica urbanistica ed infine ricevo una persona sempre per urbanistica.

    Condoglianze a Giuliana e Patrizia Felisio (che ora vivono ad Alba) per la scomparsa della mamma.

    Allego ancora due foto (di Luciano Cravero) della pista ciclistica di Pollenzo, ed una dei lavori di riqualificazione energetica della scuola materna Rodari.

  • 3-4/6: l’amico Fabio Fissore ed il progetto Vela per la disabilità

    Sabato 3

    Alle 9.30 con Ugo andiamo a Macellai, dove si tengono i funerali di Antonio Baldracco, l’anziano alpino reduce di Russia (fra i parenti c’è anche Milazzo). Alle 16.30 Borrelli celebra il simpatico matrimonio di Marilena e Corrado. Alle 17 con Fogliato e Messa siamo al Polifunzionale, dove si tiene una piccola festa del progetto Vela (Verso l’Autonomia) dedicato ai disabili. Infatti Fabio Fissore ha fatto il primo passo, arrivando ad un lavoro a tempo indeterminato, premessa necessaria per il passo successivo che intende fare, cioè andare a vivere da solo. Complimenti a Fabio e a tutti coloro che lo stanno aiutando, fra i quali c’è anche l’amministrazione comunale (foto).

     

    Borrelli partecipa all’inaugurazione dell’ ottava edizione del torneo Caretti di basket, organizzato da UNVS: il giorno successivo Messa è alla conclusione (foto). Isu interviene invece all’appuntamente presso Mariapoli, per il 15esimo anniversario dell’attribuzione della cittadinanza onoraria braidese a Chiara Lubich.

     

     

     

     

     

    Domenica 4

    Bailo si reca a Monteu Roero, per l’adunata degli Alpini roerini. Io con Ugo vado fino a Cissone, per prendere un po’ d’aria fresca nel piccolo ma ben conservato borgo dell’Alta Langa.

    Alle 21 con Fogliato e Messa siamo in piazza Caduti, per la replica dello spettacolo degli studenti dell’Istituto Guala dedicato ai 100 anni (cento!) dalla nascita di questa gloriosa scuola braidese, che ho frequentato prima come allieva e poi come docente per tanti anni. Grazie ai ragazzi e all’infaticabile organizzatrice Mariella Fissore… anche se dopo dieci minuti la pioggia implacabile ha interrotto lo spettacolo (foto).

  • 2/6: la nuova pista di allenamento ciclistico a Pollenzo

    Per lunedì e martedì prossimi è fissata (salvo maltempo) la posa, da parte dell’Anas, del nuovo strato di asfalto speciale per migliorare la tenuta stradale lungo Salita Orti. Ci sarà dunque traffico a senso alternato, invito tutti i cittadini a tenerne conto.

    Messa si reca a Cuneo per i nuovi conferimenti del titolo di Cavaliere, nello specifico ai braidesi Nadia Albarani, Margherita Sandri ed Ermanno Gotta, con i quali mi congratulo vivamente (foto). Oggi giornata di eventi a Pollenzo: per tutto il giorno si svolge il mercatino di Pollenzo Antiquaria. Inoltre alle 10 con Borrelli e Cravero andiamo al Centro di incontro, dove c’è anche il presidente del Comitato di frazione Pezzana, per ricevere la delegazione del Camper Club di Cameri (Novara), che trascorrono tre giorni nella nostra zona con tanto di guida turistica. Li ringraziamo di cuore del dono del pregiato formaggio Gorgonzola prodotto nel loro paese!

     

    Alle 10.30 con Cravero, Borrelli, Astegiano e Ferrero siamo all’inaugurazione della pista di allenamento ciclistico, dedicata in particolare ai ragazzi, attigua all’area sportiva di Pollenzo, lunga circa 900 metri, oltre ad un’area più ridotta per l’allenamento alla mountain bike . Si tratta di un’altra realizzazione piuttosto complessa di cui andiamo fieri, che è stata possibile con il lavoro congiunto di tanti: le amministrazioni comunali di Bra e Cherasco, l’europarlamentare Cirio,  i responsabili dell’area sportiva, la società Bik-E con il dinamico Francesco ed i suoi collaboratori, la Fondazione CRC ed altri ancora. Grazie anche a Diego Rosa, l’atleta del Giro d’Italia che ha accettato di sponsorizzare la cerimonia (foto). Nel pomeriggio Borrelli partecipa, sempre a Pollenzo, all’inaugurazione della mostra fotografica di Fiorella Dotta.

     

    Alle 15 con Fogliato e Milazzo andiamo all’Istituto Cottolengo, dove arriva la reliquia del Santo Cottolengo, che è a Bra per la prima volta e vi rimarrà fino al 10 giugno in Sant’Andrea. Vi saranno diversi appuntamenti di fede e di cultura, questi incentrati sulla Casa del Santo, che potrà essere visitata nel cortile e anche internamente a certe condizioni.

    Alle 21, accanto al terzo appuntamento di Aperitivi in Console, che registra ancora una partecipazione elevatissima, in piazza Caduti si tiene un bel concerto dell’Istituto Gandino e di Fossano Musica, cui interviene Fogliato.

    Condoglianze vivissime alle famiglie Baldracco e Milazzo per la scomparsa dell’anziano papà Antonio, uno dei Reduci di Russia che sempre partecipava ai momenti di ricordo della guerra e della Resistenza (foto).

  • 26-28/5: un weekend “elettrizzante” di cultura, divertimento, pensieri, sport e mobilità sostenibile

    Venerdì 27

    Alle 7 parto con Chianese per Torino per incontrare un legale del Comune. Alle 10.30 siamo di ritorno, parlo con Borrelli del weekend in arrivo, quindi alle 12 con Borrelli, Fogliato e Cravero riceviamo la presidente nazionale Aido con i dirigenti locali, è un momento importante per il campionato Aned che si sta per aprire (foto) e per sostenere il grande ruolo dell’Aido, che vede in Bra un proprio punto di forza.

     

    Alle 13.15 parto per Cuneo, dove si tiene la Conferenza d’Ambito di ATO Acqua, con tre importanti argomenti all’ordine del giorno. Il primo è la delibera di utilizzo di una annualità dell’8 per mille degli introiti destinati ad opere da parte delle Unioni Montane, per un totale di 4,5 milioni di euro su 84 interventi. Segue la relazione sulla bozza del prossimo Piano d’Ambito trentennale, che viene approvata; infine presentiamo la bozza del quadro degli interventi sul sistema idrico previsti / realizzati nel periodo 2007-2016. Alle 16 effettuiamo la presentazione del Piano d’Ambito in corso di stesura agli attuali gestori del servizio, alle associazioni di categoria e ambientaliste. Devo dirlo fuori dai denti? Sull’ATO Acqua io ed i miei collaboratori ci stiamo facendo un mazzo enorme, ma ho l’impressione che a troppo pochi importi dell’insieme della cosa, e non mi riferisco ai lettori di questo blog!

    A Bra Borrelli partecipa all’inaugurazione della mostra Aned e al convegno di presentazione del campionato nazionale che è iniziato. Alle 21, mente impazza Aperitivi in Console, piazza Caduti ospita lo stupendo spettacolo dei 100 bambini della scuola Gioetti, organizzato da Cornaglia, dai genitori e da un gruppo di musicisti (foto): un momento veramente entusiasmante per tutti coloro che hanno avuto il privilegio di parteciparvi (degli amministratori, io, Fogliato, Messa, Cravero, Borrelli, Isu, Panero, Gemma e Ambrogio).

     

     

    Sabato 28

    Buon compleanno a Livio. Oggi è il giorno culminante di questo frenetico weekend di maggio, che posso riassumere solo di corsa:

    • in via Cavour i 5 tavoli di lavoro della Mobilità Sostenibile, con quasi un centinaio di partecipanti, con il coordinamento tecnico dell’amministrazione
    • alla scuola media Dalla Chiesa, i ragazzi di Coloriamo la Città fanno pulizia e disegni in terra (foto), coordinati da Isu e Anna Conti
    • nel cortile delle Piumatti, la Polizia Municipale tiene un altro appuntamento dell’Educazione stradale con i ragazzi
    • dalle 10 alle 18 gli Amici dei Giardini della Rocca tengono gli incontri della Biblioteca Vivente, ideata dalla vulcanica Sara Matteodo, dove persone un po’ speciali (di Bra e non solo) raccontano la propria vita e le proprie attività in colloqui di piccoli gruppi (al mattino ci sono Bailo, poi Messa e nel pomeriggio io); cantano anche i ragazzi del Coro Multietnico (foto)
    • per tutta la giornata si svolgono le gare dei campionati nazionali Aned
    • alle 15 il Consiglio comunale dei Ragazzi, insieme a ragazzi delle attività opzionali di altre scuole, fanno la passeggiata alla Zizzola, dove presentano il proprio manifesto per la Mobilità Sostenibile
    • per tutti il giorno, continuano i laboratori ed i giri del trenino del Salone del Libro per Ragazzi
    • nel pomeriggio Bailo accompagna il tour pedonale sulle tracce di Giovanni Arpino, dalla Biblioteca a piazza Caduti
    • alle 21 in piazza Caduti c’è lo spettacolo teatrale della scuola Gioetti, con scenette esilaranti dei bravissimi piccoli attori (foto). Sono presenti assessori e consiglieri in gran numero.

    Alle 21.30 vado con Messa alla frazione Terlapini di Bandito, dove si svolge la chiusura del mese mariano, una piccola processione e l’intitolazione di una targa al volontario Franco Bertola, ad un anno dalla dolorosa scomparsa.

    Domenica 29

    Alle 9 parlo con una persona per urbanistica, quindi con Cravero e Borrelli organizziamo gli interventi per il successivo convegno. Alle 11 Conterno celebra un matrimonio a Palazzo Traversa. Alle 11.30 si svolge in via Principi l’incontro conclusivo di Circonomia, il testival dell’Economia Circolare, svoltosi ad Alba e Novello e che a Bra entra nelle attività della ‘due giorni’ della Mobilità Sostenibile. Fra i molti interventi interessanti, dopo le relazioni mie, di Borrelli e Cravero, segnalo quello di Anna Donati, ambientalista italiana di lungo corso ma sempre attenta alla concretezza. In mattinata si tiene anche la camminata Bra-Pollenzo (e ritorno, nella canicola di mezzogiorno), organizzata dal numeroso e simpatico gruppo Bra Walking.

    Alle 16 in via Principi si tengono vari appuntamenti sportivi liberi: pallavolo, basket, spinning con la collaborazione della palestra Meeting. C’è inoltre l’esposizione dei mezzi elettrici, della colonnina per il rifornimento elettrico, il concerto del gruppo di Sabrina Pallini. E l’interessantissima possibilità di provare le bici elettriche: un nuovo strumento di trasporto individuale dalle potenzialità grandissime, messe a disposizione dall’azienda albese (e non solo) Bik-E. Provare per credere: chiunque sa stare in sella ad una normale bicicletta, può farsi la salita di San Michele pedalando quasi come se fosse in piano!

    Nel tardo pomeriggio si concludono le gare Aned e chiude, dopo una settimana di intenso lavoro delle nostre infaticabili organizzatrici, il Salone del Libro per Ragazzi.

    Alle 20.45 con Fogliato e Messa partecipiamo alla processione di Maria Ausiliatrice, che dai Salesiani attraversa il quartiere Oltreferrovia, con tanti addobbi e grande partecipazione.

Pagina 10 di 91« Prima...89101112...203040...Ultima »