• 9/11: a Roma con i sindaci per il SI’ al referendum

    Ieri ho dedicato la giornata ad un impegno politico che mi ha portato a Roma (a mie spese). Si svolge infatti una riunione nazionale dei sindaci che si sono schierati per il SI’ al referendun istituzionale del 4 dicembre. Siamo presenti in alcune centinaia, di tutta Italia, per ascoltare le motivazioni che portano questi sindaci (che ovviamente sono molti di più dei presenti) ad aderire al movimento per il SI’. Riassumendo in una frase, il SI’ porterà ad un’Italia più snella, più semplice, più capace di rispondere in tempo utile alle esigenze dei cittadini: che è uno dei crucci che viviamo spesso oggi, afflitti da continui appesantimenti amministrativi, che spesso diventano solo burocratici.sindaci

    Ne approfitto per parlare con il ministro Delrio: a lui sollecito una risposta per il nostro territorio, in merito all’interminabile questione dell’Asti-Cuneo. E’ una vicenda complessa, ma una proposta la aspettiamo da lui il prima possibile.

    Degli eventi braidesi, riporto solo il conferimento di due cittadinanze, che ho delegato a Borrelli.

  • 8/11: altri tre alloggi per l’emergenza abitativa presso la chiesa di Bandito

    Alle 8 ricevo una persona per urbanistica, quindi facciamo la riunione di giunta, dedicata quasi interamente alla formazione del Bilancio di previsione 2017: la quadratura non è semplice, essendo intenzionati anche quest’anno a non inasprire in alcun modo la politica fiscale e al contempo mantenere invariati i costi dei servizi. Alle 11.30 incontro Amajou, che mi relaziona sull’incontro in Prefettura a Cuneo sul tema dei richiedenti asilo, per il quale vi sarà un ulteriore incontro la prossima settimana. Da parte nostra, diamo la disponibilità al progetto che coinvolge i Comuni nell’accoglienza, dovremo però ricercare dei locali perchè non ne disponiamo. Chiudo la mattinata con una riunione sull’andamento dei lavori di riqualificazione, cui partecipa buona parte della giunta.

    Alle 15 Bailo celebra un matrimonio, mentre io con Messa e Fogliato vado a Bandito: dietro la chiesa sono stati recuperati edifici fatiscenti dai quali si sono ricavati tre alloggi da destinare all’emergenza abitativa, con un progetto cui partecipano la Caritas, il Comune e la SOC socioassistenziale, finanziato dalla Fondazione CRC, che ringraziamo nella persona del vicepresidente che è intervenuto.

    Alle 16 si tiene il Comitato tecnico dell’ATO Acqua, in preparazione della Conferenza d’Ambito di lunedì prossimo: l’aspetto più importante è il piano di recupero degli introiti dell’8%, destinati a opere di tutela del territorio e del sistema idrico della montagna; la cifra arretrata dovuta da diverse ditte di gestione è stata incassata quasi interamente, un risultato importante grazie al nostro attento lavoro. Alle 18 partecipo alla Conferenza dei capigruppo, dove Chianese illustra la nuova organizzazione delle competenze dei Dirigenti; io parlo dei Patti di Amicizia con la città albanese di Lheze (in dirittura d’arrivo) e con la cittadina belga di Herve, che è in fase di studio rispetto al fatto che è sede di produzione di un formaggio di alta qualità che parteciperà al prossimo Cheese.

     

     

  • 7/11: Bra protagonista del risparmio energetico con l’illuminazione pubblica a LED

    Su La Stampa dei giorni scorsi qualcuno avrà visto il quadro comparato delle spese per l’illuminazione pubblica: sono stata contenta di vedere che Bra è quella che spende meno fra le ‘sette sorelle’, grazie al forte impegno già da anni per l’installazione della nuova tecnologia a LED, che aiuta anche l’ambiente.

    Oggi sono iniziati i lavori per la manutenzione straordinaria del tetto e del sottotetto del Municipio: per un po’ ci saranno i ponteggi, alla fine avremo riqualificato anche degli uffici.

    Alle 8 con Ramello parliamo di ATO Acqua, in vista del Comitato tecnico di domani, quindi con Reinero esamino una pratica urbanistica. Passa a salutarmi Carmine Maffettone di UniPegaso, poi con Chianese esaminiamo il Bilancio 2017 in stesura. Ricevo due persone in sequenza, una per motivi di lavoro ed una che mi chiede di aderire ad una raccolta fondi. Con Saglia vediamo una questione del Cimitero, con Milano una pratica per le vendite promozionali. Chiudo la lunga mattinata incontrando ancora una persona per lavoro e quindi Cravero, con la quale facciamo il punto sulle iniziative ambientali.

    Prima delle 14 parto per Cuneo: si tiene il Consiglio provinciale, dedicato in particolare ai nuovi indirizzi scolastici, dove porto la richiesta del nostro Liceo per il nuovo indirizzo di Scienze Umane. Al rientro esamino alcune pratiche, in particolare quella per la dislocazione della dott.ssa Masini a sostituire per un periodo la dott.ssa Abburrà alla SOC Socioassistenza.

    Alle 20.30 facciamo una intensa riunione informale di giunta, dedicata al lavoro complesso di quadratura del Bilancio 2017, che si avvicina alla conclusione.

     

  • 6/11: la Protezione civile comunale all’opera per un rio in zona Pollenzo

    Auguri a Franco Cappelletti che ha raggiunto gli 85 anni in splendida forma.

    Alle 8.30 parlo con Borrelli di iniziative per Natale, di ATL ed altro. Alle 9 sono alla Madonna dei Fiori alla messa della Festa annuale della Confartigianato, con Fogliato e Messa. Successivamente ci spostiamo all’auditorium CRB (dove si aggiunge Borrelli): si tiene la premiazione della Eccellenza Artigiana della zona di Bra, alla presenza di diversi sindaci e dei parlamentari Cirio e Taricco (foto). Intervengo anch’io, e mi pare che l’azione della nostra amministrazione sia apprezzata, per la concertazione nell’organizzazione della Fiera di Pasqua e non solo.img_1495

    Viene premiata con l’Artigiandoro 2016 la presidente della Fondazione CRB Donatella Vigna, che anch’io ringrazio per il contributo che è arrivato (su base triennale) al Comune per la riqualificazione di via Principi. Gli altri premiati, con cui mi complimento, sono: Roccia Antonio, Lo Iacono Giuliano, Dallorto Andrea e Tibaldi Andrea, Giuseppe Cravero, Biolati Pietro, Turletti Francesco, Pregno Davide, Fadini Davide.

    A seguire ci spostiamo tutti alla sede della Protezione civile, dove ci si ritrova con Brizio e con coloro che hanno lavorato due giorni, nell’ambito di una esercitazione che ha comportato anche l’apertura della sede, per la ripulitura del rio a fianco della 231 (foto). Grazie a tutti i volontari e a Massimo Vuerich che li coordinati in un lavoro molto importante per la tutela del territorio. Al pranzo in sede partecipa Borrelli.img_1499 img_1497 img_1496

     

     

  • 4-5/11: cerimonia 4 Novembre, piazzetta Falcone-Borsellino ed altro

    Venerdì 4

    Oggi è San Carlo, auguri a tutti.

    img_1481 img_1482Un immenso grazie alla classe 5A del Tempo pieno e alla loro insegnante Maura Boccato, che hanno ridipinto piazzetta Falcone e Borsellino (foto), un punto di ritrovo per i più piccoli anche grazie allo spazio giochi offerto qualche tempo fa dalla ditta Baratti.

    Bailo di prima mattina inizia il giro dei cippi, in particolare in viale Rimembranze, con la posa delle corone per la celebrazione del 4 Novembre.

    Alle 8 con Porta e l’arch. Perno vediamo alcuni problemi della sede comunale, quindi con Fogliato e la funzionaria dell’ASL parliamo della convenzione fra i due enti per il micronido di via Sartori. Quindi ricevo una persona per problemi di lavoro e poi operatori e progettisti per una pratica urbanistica. Alle 11.30 con Fogliato e Borrelli incontriamo l’associazione Progetto vita Sergio Sette per i defibrillatori ed in generale per la cultura della prevenzione.

    A fine mattina parto per Torino, dove si svolge la riunione del CAL, che elegge come nuovo presidente Stefano Costa, che è anche presidente della Provincia VCO. Io continuo a dare la mia collaborazione come relatore della Prima commissione (che si occupa di bilancio, sanità ed altro).  Alle 16.30 Bergesio si reca ad Alba, dove il Tavolo delle Autonomie prepara l’appuntamento dell’Assemblea dei sindaci del 18/11.

    Alle 21 il Centro culturale Edith Stein ha organizzato, presso l’auditorium CRB, una riuscitissima serata (foto) dedicata alla poetessa Alda Merini (sono presenti Fogliato, Messa, Conterno, Bailo ed altri consiglieri).

    Sabato 5

    Alle 7.30 con Borrelli, Fogliato e Astegiano scendiamo a Pollenzo, dove inizia la ‘due giorni’ di lavoro della Protezione Civile cittadina, che si dedica alla sistemazione di un piccolo rio lungo la 231: grazie a tutti i volontari che tutelano il nostro territorio.

    Alle 9 si tiene la riunione di maggioranza, dedicata alla verticalizzazione delle scuole ed a prime valutazioni sul bilancio 2017 in via di stesura. Alle 10 Bailo e Conterno sono a Palazzo Traversa, per l’inaugurazione della mostra dei copricapo militari, predisposta da Luigi Cravero che ringrazio.

    img_1493Alle 11 iniziano le celebrazioni per il 4 Novembre: prima la messa a Sant’Andrea, poi la cerimonia a Palazzo Mathis (causa maltempo), dove è presente come sempre l’infaticabile amico Livio Cella, oltre a numerosi rappresentanti delle associazioni d’Arma (foto).

    Dedico il resto della giornata al riposo e alla casa, salvo un incontro che ho alle 18 per un grave caso di socioassistenza. Alle 21 due appuntamenti: all’auditorium CRB il Piccolo Teatro Braidese (PTB) presenta un proprio spettacolo a favore dell’AIDO (partecipano Fogliato e Borrelli); al Politeama si tiene una serata di selezione canora coordinata da Daniela Caggiano, cui interviene Messa.

    Allego anche una bella foto di come si presenta la nuova pavimentazione sotto i portici di via Principi: penso di poter dire che sarà un ottimo risultato!img_1483

     

     

     

  • 3/11: presto un nuovo importante insediamento produttivo a Pollenzo

    Alle 8 con il dott. Milano incontro un operatore che intende trasferire la propria attività commerciale, quindi con Borrelli incontriamo Barbero per fare il punto su ATL ed altre questioni di turismo e commercio. Ricevo una persona per problemi di lavoro, poi con Reinero vediamo degli operatori per una pratica complessa relativa ad una sanatoria. Con Chianese facciamo un riepilogo delle scadenze amministrative di fine anno, sia del Comune che dell’ATO Acqua.

    L’avv. Bruno, attuale Giudice di pace, viene a parlarmi rispetto alla cessazione del servizio in Bra, a seguire l’amico Giacomino Berrino passa a farmi il gradito omaggio di un CD dove sono riportati vari telegiornali di Telecupole che parlano della città.

    A mezzogiorno facciamo una intensa riunione di giunta fino alle 14.30: in particolare approviamo una delibera urbanistica che produrrà un importante insediamento produttivo a Pollenzo, una cosa che è davvero una buona notizia per l’economia locale e per il lavoro. Inoltre diamo l’adesione al progetto del nostro Liceo per l’attivazione dell’indirizzo di Scienze umane, progetto già presentato a Provincia e Regione.

    Nel pomeriggio porto le condoglianze al funerale di Franco Bertola. A seguire con Ferrero parliamo sia del trasporto locale che dell’andamento del nuovo ‘bacino’ provinciale. Con Ramello vediamo alcune questioni di ATO Acqua, quindi con Borrelli portiamo il saluto e gli auguri all’inaugurazione della nuova pizzeria Swing in via Verdi.

    Con Messa facciamo un sopralluogo sui cantieri centrali, in particolare per la posa della striscia di pietra in via Cavour (la parte pedonale), prevista nel progetto Percorsi del commercio con il quale abbiamo avuto il finanziamento parziale dei lavori di via Principi e via Vittorio. Passo infine all’auditorium CRB, dove si tiene una bella festa per il pensionamento da Carabinieri di Lettieri e Luca.

  • 2/11: l’alternanza scuola-lavoro fra Liceo e CRB

    Alle 8 con l’arch. Berrino facciamo il punto sui lavori di via Vittorio Veneto, quindi parto per Asti, dove ho appuntamento con il presidente del Tribunale Donato, al quale comunico la nostra rinuncia alla sezione del Giudice di Pace, per i motivi che ho già esposto. Delego Bailo a conferire due cittadinanze. Alle 11.30 sono di ritorno e incontro il direttore dell’ATO Acqua per programmare la riunione del Comitato Tecnico di martedì prossimo.

    Alle 15 Bailo si reca all’auditorium CRB, dove si svolge una simpatica cerimonia di consegna dell’attestato ai 12 studenti del Liceo che sono stati coinvolti nei progetti dell’alternanza scuola-lavoro presso la CRB  (foto), è presente anche Conterno. Io alle 15.30 mi dedico a guardare una serie di pratiche ed a firmare lettere e documenti. A seguire incontro Laura Arpino, con la quale parliamo della Scuola di Umanizzazione della medicina.

    Con Fogliato facciamo il punto sulla preparazione del Bilancio di previsione 2017. Infine alle 19 mi reco alla messa in ricordo dei defunti già iscritti, promossa congiuntamente da Rotary e Lions.

     

  • 31/10-01/11: bei lavori ai Cimiteri cittadini e all’Ara crematoria

    Lunedì 31

    Alle 8.30 incontro Luigino Purcaro, con il quale vediamo una pratica che riguarda l’Aghav, quindi ricevo in sequenza un operatore per una pratica relativa ad un bar ed un altro per urbanistica. Con Borrelli e Cravero parliamo di PUMS, quindi alle 11.30 celebro qualcosa di speciale: la prima cerimonia a Bra di una unione civile fra persone dello stesso sesso. La legge approvata nei mesi scorsi, dopo un’attesa decennale che rendeva l’Italia uno dei fanalini di coda a livello mondale, ha dunque iniziato a funzionare appieno, e ne sono contenta.

    Alle 15.30 parlo con Chianese di ATO Acqua, in vista del Comitato Tecnico della prossima settimana. Alle 16 celebro il matrimonio di Grazia e Renato, quindi con i funzionari vediamo la necessità di segnaletica per le vie centrali dopo le riqualificazioni. Alle 17 un altro matrimonio, quello fra Antonella e Roberto. A seguire ricevo una persona per una pratica fiscale, quindi passo in via Cavour, dove Iris Viaggi ha rinnovato la propria agenzia.  Andando a casa, saluto i bambini che sono in giro per Halloween: una festa che non mi sta molto simpatica, ma che vista con gli occhi dei più piccoli appare solamente gioiosa.

    Martedì 1

    Verso le 9.15 con tutta la giunta facciamo il giro dei cimiteri cittadini: iniziamo da Bandito, ringraziando i Volontari per l’egregio lavoro svolto. Scendiamo a Pollenzo per la stessa cosa, dove c’è anche Astegiano. Alle 11 siamo al cimitero principale, dove la Socrem Torino (che gestisce la nostra ara crematoria) propone la lettura di La ginestra di Giacomo Leopardi: una lettura non semplice, ma resa viva e molto coinvolgente dalla bravura dell’attore Carlo Giraudo. L’ara ha subito una accurata manutenzione (foto) ed ora sono in corso i lavori per il recupero della palazzina a fianco, che sarà adibita ad uffici e all’accoglienza. Grazie anche ai Volontari e alle ditte di onoranze funebri per i bei fiori.

    Alle 15 partecipo, insieme a molti consiglieri e assessori, alla messa che da qualche anno si celebra presso il cimitero. Infine vado a portare le condoglianze alla famiglia Bertola per la scomparsa del caro Franco, vicepresidente dei Volontari di Bandito e sempre disponibile per tutte le iniziative di volontariato.

    Allego una simpatica foto del gruppo Bra Walking che ha usufruito del nuovo marciapiede in Salita Orti.img_1476

  • 28-29-30/10: attivato l’atterraggio notturno a Bra dell’elicottero del 118

    Venerdì 28

    Alle 8.30 incontro operatore e professionista per una pratica nel settore agricolo, quindi con Fogliato, Cravero e Amajou incontriamo i quattro rifugiati che sono stati assegnati a Bra di recente. Si tratta di una piccola ma importante cerimonia, in cui viene letta e sottoscritta una carta dei diritti e dei doveri del rifugiato: meno male che con l’inglese di Cravero siamo riusciti a capirci con questi giovani. A seguire parliamo con Ansaldi di alcune questioni elettorali del referendum prossimo.

    Ferrero si reca ad Alba per una riunione sui trasporti nel nostro territorio. Io incontro un operatore per urbanistica, quindi ricevo il sindaco di Canale Faccenda ed il presidente dell’Enoteca, che mi illustrano le caratteristiche della costituenda associazioni di ‘amici del Roero’.

    Mi arriva la brutta notizia dell’incidente che ha avuto il piccolo Davide: subito facciamo quanto possibile per seguire il problema, tenendo tramite Fogliato i contatti con la famiglia e l’andamento dell’operazione al Regina Margherita. Solo il giorno successivo veniamo a sapere che l’operazione è riuscita, anche se per l’esito si dovranno attendere molti giorni: tanti auguri a questo nostro piccolo concittadino!

    Alle 18 Bailo si reca ad Alba, per l’inaugurazione della grande mostra sul pittore Giacomo Balla, promossa dalla Fondazione Ferrero. Alle 20.30 con quasi tutta la giunta siamo al campo da hockey della Madonna dei fiori, dove si svolge con successo il test dell’atterraggio notturno dell’elicottero del 118 (foto): siamo contenti di questo nuovo servizio che coinvolge anche la nostra città.

    Sabato 29

    img_1431Un buon viaggio agli otto braidesi che si recano oggi a Roma (foto) per la manifestazione nazionale per il SI’ al referendum promosa dal PD: sono idealmente con loro!

    Alle 9 porto le condoglianze alla famiglia per il funerale di Franco Gullino. A seguire facciamo una riunione informale di giunta, dove parliamo dei lavori in corso e cominciamo a tracciare le linee generali del Bilancio da approvare entro il 31/12. Alle 11.30 celebro il simpatico ed elegante matrimonio di Giovanna e Pierluigi.

    Dopo il tradizionale riposo del sabato, alle 18 con Fogliato, Messa e Borrelli siamo all’inaugurazione del bar-panetteria-pasticceria PasticciAMO, in piazza XX Settembre: complimenti a Jessica Balocco che prosegue così l’attività di famiglia. Alle 18 Isu si reca a Manta per la bella manifestazione del FAI Notte al Castello.

    Domenica 30

    img_1462Alle 10 si svolge al castello di Grinzane la manifestazione Tesori dell’Unesco, cui partecipa Bergesio. Alle 10.30 con Messa e Fogliato sono alla Madonna dei Fiori per la festa della Fidas: alla messa segue la premiazione e poi il pranzo , che delego ai due colleghi di giunta. Un grazie di cuore a tutti i donatori di questa associazione!

    Sempre alle 10.30 alla chiesa di Bescurone si tene la messa per l’inaugurazione del nuovo mezzo, che la Fondazione Federico Ghigo ha donato alla nostra CRI, anch’essa presente insieme a Borrelli e a me (in ritardo) per una cerimonia commovente.

    Alle 12.30 con Borrelli sono al Bar Alfieri, dove salutiamo il console onorario italiano a Liegi ed il sindaco del Comune belga di Herve (foto): iniziamo a valutare l’eventualità di un Patto di amicizia con questa cittadina, produttrice di un formaggio pregiato che parteciperà alla prossima edizione di Cheese.  Il resto della giornata lo dedico al riposo, alla casa e ad andare a salutare mia mamma.img_1326

     

  • 27/10: Palazzo Garrone, un patrimonio cittadino che verrà riqualificato come struttura ricettiva

    Auguri a Fiorenza per l’onomastico e a Federica per il compleanno.

    Alle 8 incontro un operatore commerciale per una nuova iniziativa, quindi il sig. Barbarella, originario di Accumoli, passa a salutarmi e a ringraziarmi per quanto fatto: parliamo un attimo della grave situazione che si è determinata in Italia centrale per le nuove scosse di ieri sera.  Dopo le 9 facciamo una riunione con l’arch. Rinaudo, Ramello e Borrelli per l’arredo urbano successivo alle riqualificazioni centrali, i cui lavori proseguono in via Cavour e sotto i portici di via Principi.

    Alle 10.30 celebro un matrimonio, quindi incontro Tiziana Macciò di ESF, per discutere dei prossimi interventi che la Fondazione di Elisa Sednaoui farà in città, proseguendo con quanto già fatto con grande riscontro la primavera scorsa; partecipano Cravero, Borrelli e Fogliato. Borrelli si reca poi alla sede Ascom, dove la Federazione Italiana Tabaccai ha aperto un nuovo ufficio.

    Vado a casa per un po’ di riposo, quindi alle 15.30 inizia una lunghissima seduta del Consiglio comunale, che ci manda a dormire a mezzanotte. Lasciando come sempre il dettaglio alla comunicazione del Comune che arriverà domani, riepilogo solamente i tre punti più importanti. Per prima l’approvazione definitiva della prima variante al Piano regolatore, che è iniziata con il nome di ‘variantina’ ma poi si è allargata a coprire molte richieste, esigenze e progetti in città.

    images

    Palazzo Garrone - réfection de style classsique par l'architecte Bernardo Antonio Vittone - actuellement Tribunal

    Oltre a diversi ampliamenti di zone artigianali e commerciali, che potranno aiutare la ripresa dell’economia locale e creare lavoro, sono molto contenta dell’avvio di una nuova vita per Palazzo Garrone. Io ritengo che, anche grazie all’osservazione presentata da Bergesio a nome della maggioranza consiliare, l’intervento (tutto da definire, si farà un bando) consentirà un utilizzo che valorizzerà questo storico edificio, che dopo il rilascio da parte del Tribunale di tre anni fa già diviene un costo di manutenzione non indifferente per la casse pubbliche, senza che di esso si veda una concreta e chiara occasione di utilizzo pubblico. Ribadisco che il futuribile hotel non investirà in alcun modo nè le parti esterne dell’edificio, nè il cortile, nè gli attuali utilizzi parziali destinati ad uffici pubblici, che lì rimarranno.

    Il Consiglio prosegue poi con la discussione e l’approvazione del DUP (Documento Unico di Programmazione) e come ultima cosa con l’approvazione del nuovo Regolamento generale di Polizia mortuaria, che era rimasto fermo sostanzialmente al 1990. Ringrazio per l’enorme lavoro, che ha impegnato la Commissione per quasi 20 sedute, in particolare Ambrogio, Bailo e Fissore.

Pagina 20 di 88« Prima...10...1819202122...304050...Ultima »