• 29/9: a Levice per il convegno del PD sullo sviluppo dell’Alta Langa

    Grazie di cuore ai promotori del 2° Memorial Oberto Gili, che hanno versato ben 2.600 euro all’Associazione italiana per la lotta ai tumori rari.

    Alle 8 parlo con Fissore di personale e mobilità, quindi con Fogliato e Cravero incontro un gruppo di cinque richiedenti asilo, con i quali firmiamo il Patto di integrazione e collaborazione, sul modello in uso anche in altri Comuni per favore un miglior rapporto di questi ragazzi con la cittadinanza. Dopo le 9 parto per Alba, dove alla Fondazione Ferrero l’amico dott. Bertetto coordina il 3° convegno infermieristico piemontese, dedicato in particolare agli infermieri della Rete Oncologica. Alle 11 sono di ritorno, metto un po’ di firme e  poi partecipo ad una rapida riunione della Commissione Urbanistica.

    Alle 14 con Ugo partiamo per Levice, il bel paese dell’Alta Langa (foto) dove i deputati PD Gribaudo e Taricco fanno un riuscito convegno dedicato allo sviluppo economico e turistico di questa parte del territorio, che ha notevoli potenzialità di ripresa e crescita. Il mio breve intervento spiega la nostra esperienza di Cheese. Grazie ai deputati e a tutti i qualificati partecipanti, fra cui il vulcanico Oscar  Farinetti (foto).

    Alle 17 Astegiano si reca a Piozzo per la Festa della Zucca. Alle 21 il Museo della Scrittura meccanica ospita un’interessante conferenza, tenuta dal prof. Adalberto Bianchi, dedicata agli Statuti braidesi, che dal ‘300 in poi hanno regolato la vita della nostra cittadina.

    Grande cordoglio in città, soprattutto fra i ragazzi, ha suscitato la morte in giovane età, per un incidente motociclistico, di Andrea Burdese: vive condoglianze alla famiglia.

    Allego una foto di Marina Abramovic ieri ad Alba.

     

    Salva

  • 27-28/9: tutte le linee del nuovo Pedibus, attivo da lunedì prossimo

    MERCOLEDI’ 27, giorno che devo dedicare alla mia salute, c’è stato il conferimento di tre cittadinanze da parte di Bailo. Inoltre alle 21 all’Auditorium Arpino c’è stata la serata di presentazione del nuovo Pedibus (foto). Esso partirà lunedì prossimo 2, con nuove linee e riorganizzazione complessiva. Grazie a Cristina Banchio e a tutti i volontari che ogni mattina si impegnano in questa stupenda iniziativa, che fa bene alla salute dei bambini e alla nostra aria. Ecco l’elenco di tutte le Linee, che basta a mostrare l’estensione che ha ormai raggiunto il servizio:

    Scuola Rita Levi Montalcini
    Nuovo Capolinea Via Marconi intersezione Via Santa Croce – ritrovo ore 7.45 partenza ore 7.55 ;
    – Via Cavour (tratto di recente pedonalizzazione) lato portici Banca Popolare di Novara – ritrovo ore 7.45 partenza ore 7.55;
    – P.za XX Settembre intersezione Via Pollenzo SOSPESO
    Scuola E. Mosca
    – Via Crimea intersezione Via Mercantini (giardinetti) – ritrovo ore 07.55 partenza ore 08.05;
    – P.za Carlo Alberto intersezione Via Umberto (altezza Politeama) ritrovo ore 07.50 partenza ore 08.00 ;
    – Viale Industria intersezione Via Solferino – ritrovo ore 7.50 partenza ore 08.00.
    Scuola Don Milani
    – V.le Rimembranze intersezione Via Don Bosco – ritrovo ore 07.40 partenza ore 07.50
    – C.so IV Novembre intersezione Largo Europa – SOSPESO
    Suola Principessa Mafalda di Savoia a Pollenzo
    – P.za E. Mosca – ritrovo ore 07.30 partenza ore 07.40
    Scuola Primaria San Michele
    – Strada San Michele 143 (vicino giardinetti e campana stradale del vetro) – ritrovo ore 7.45 partenza ore 07.55
    Scuola Franco Gioetti
    – Strada Cà del Bosco altezza Santuario Fiori – ritrovo ore 7.40 partenza ore 7.50
    – Strada Bria (altezza case a schiera gialle) – ritrovo ore 07.35 partenza ore 7.45
    – Strada San Matteo intersezione V.le Madonna dei Fiori – ritrovo ore 07.45 partenza ore 7.50
    – V.le Madonna dei Fiori intersezione Via Mascagni SOSPESO
    Scuola Professor Jona a Bandito
    – Strada Vecchia Torino – ritrovo ore 7.40 partenza ore 7.45
    – Via Visconti Venosta 104 – ritrovo ore 7.40 partenza ore 7.45

    GIOVEDI’ 28

    Inizio alle 8 parlando con Smareglia di varie problematiche di socioassistenza, quindi con Chianese prepariamo la riunione ATO del pomeriggio e poi con Curti verifichiamo la situazione delle manifestazioni del prossimo weekend. Con la responsabile dell’ufficio Casa vediamo due problematiche di famiglie per le quali c’è l’integrazione all’affitto. Con Grillo vediamo una prossima variazione di bilancio ed alcune questioni fiscali, quindi con Messa parliamo di alcuni lavori in corso o da avviare.

    Alle 14 parto per Cuneo, dove si tiene la Conferenza d’ambito dell’ATO Acqua. Con una prima deliberazione (che sarà inviata anche ad AEEGCSI) viene respinta la richiesta da parte di AETA (gruppo Egea) di avere un proroga per 5 anni del servizio, in quanto abbiamo ritenuto (suffragati da parere legale) che le motivazioni addotte per la richiesta non fossero valide. La delibera è approvata dall’unanimità dei presenti, che rappresentano il 79,20% dei voti pesati, quindi anche in questa circostanza la maggioranza è stata decisamente qualificata. La seconda delibera è relativa alla verifica dello stato di avanzamento degli interventi all’agosto 2017: dobbiamo purtroppo constatare che nessuna delle ditte assegnatarie ha rispettato gli impegni presi, e ci sono diversi casi in cui la % di realizzato è estremamente bassa: dovremo a breve sollecitare le aziende perchè ci sono situazioni urgenti che non rendono possibili ritardi a tempo indefinito.

    Alle 17.30 Cravero scende ad Alba per l’Assemblea di Coabser. Alle 18 anche Isu è ad Alba per l’inaugurazione della mostra di Marina Abramovich.

     

  • 26/9: i rifiuti di Cheese nella differenziata al 92%, un bel risultato anche per l’ambiente

    Alle 8 con Messa parliamo di verde pubblico, in particolare della necessità di trapiantare i carpini che sono divenuti troppo alti per rimanere nei vasi. A seguire si tiene la riunione di giunta: oltre all’ordinaria amministrazione, deliberiamo la quinta variazione di bilancio, che tocca moltissimi capitoli; e distribuiamo gli impegni per i numerosi appuntamenti del prossimo weekend.

    Alle 11.30 incontro una persona per problemi di lavoro derivanti da difficoltà dell’azienda. A mezzogiorno incontro la presidente della Fondazione CRB Donatella Vigna, con la quale parliamo delle iniziative e dei contributi al Comune per il 2017.

    Nel pomeriggio Gabriella Del Treste, presidente della Commissione comunale Istruzione, si reca a Cuneo, dove la Fondazione CRC ha promosso la Giornata dell’Educazione. Io vado in Comune alle 16.30, un’ora dopo inizia la seduta del Consiglio comunale. Ci sono quattro interrogazioni della minoranza: una sulle tempistiche di pagamento dei fornitori; due sul Piano d’ambito per il sistema idrico provinciale; una sulla situazione delle vaccinazioni nelle nostre scuole. Segue una lunghissima discussione su una serie di tematiche legate al bilancio comunale: prima il bilancio consolidato, poi il DUP (Documento Unico di Programmazione) 2018-2020, infine le società partecipate dal Comune. Andiamo a casa che sono quasi le 23. Come sempre, il sito del Comune ospiterà a breve un resoconto più dettagliato della sedita.

    Sono arrivati i dati della raccolta rifiuti durante Cheese: il nostro sforzo di fare un’elevata raccolta differenziata, con il Presidio del Rifiuto, è stato premiato, con un risultato pari a quasi il 92%, ancora maggiore del 90% circa della precedente edizione. Riporto di seguito i dati di dettaglio, contenuti nel comunicato stampa di ieri. Grazie anche all’assessore all’Ambiente Sara Cravero!

    Cheese è sempre più green: il ventennale dell’evento internazionale organizzato dal Comune di
    Bra e Slow Food è edizione record non solo per le presenze ma anche per la percentuale di
    raccolta differenziata, effettuata nel corso dei quattro giorni della manifestazione, dal 15 al 18
    settembre 2017 a Bra. Ben il 91,77% delle 65 tonnellate di rifiuti prodotte, potrà essere riciclato e
    recuperato. Ciò grazie alla differenziazione di 14 tonnellate di carta, 6 di plastica, quasi 27 di
    umido, 12 di vetro, a cui si aggiungono 100 chilogrammi di alluminio e 650 litri di olio esausto. Un
    grande risultato, che non solo migliora i già eccezionali dati della precedente edizione, ma che
    porta a una sensibile riduzione della percentuale di rifiuti solidi urbani indifferenziabili, che
    passano dall’11,1% del 2015 al 8,2% del 2017.
    Performances di così alto livello possono essere ottenute solo con la collaborazione di tutti.
    Fondamentale in tal senso il “Presidio del rifiuto”, progetto gestito dalla Città di Bra in
    collaborazione con Novamont, da anni prezioso partner dell’evento. Che quest’anno è stato
    potenziato da un’importante novità: la collaborazione con associazioni sportive, associazioni di
    categoria e di volontariato e rappresentanti di quartieri, frazioni e Pro Loco del territorio che, dopo
    opportuna formazione, hanno indirizzato i visitatori al corretto smaltimento, diventando
    ambasciatori locali di atteggiamenti consapevoli volti alla valorizzazione del rifiuto e al riciclo. Il
    risultato del “Presidio del rifiuto” è ancor più significativo se si considera il notevole incremento di
    visitatori che hanno partecipato all’ultima edizione della manifestazione: un pubblico che si
    qualifica in larga parte come particolarmente sensibile alle tematiche ambientali e di sostenibilità.
    Per tutto il periodo della rassegna, in ogni spazio di Cheese sono state utilizzate stoviglie
    biodegradabili in Mater-Bi, bicchieri realizzati con amido di mais, tovagliette e tovaglioli derivanti
    dal riciclo di cartoni per bevande in Tetra Pak. Mentre tutti gli arredi degli spazi espositivi sono
    stati realizzati secondo i principi del design sistemico, con significativo contributo al contenimento
    di rifiuti indifferenziati anche in fase di smontaggio.

     

  • 25/9: disabilità, soluzione sulla compartecipazione alle spese da parte delle famiglie

    Alle 9 incontro una persona per lavoro, poi con Claudia ci dedichiamo a sistemare lettere e documenti, segue l’esame di una pratica urbanistica con Reinero. Verso le 10 parto per Cuneo, dove per prima cosa incontro il presidente del Calso Botto per problemi relativi ad ATO Acqua. Poi verso mezzogiorno con il presidente della Provincia Borgna incontriamo l’Unione Industriali, nelle persone del presidente Gola e della direttrice Cirio: parliamo del Piano d’Ambito appena adottato da ATO Acqua, con un confronto schietto e corretto dopo le punte eccessivamente polemiche dei giorni scorsi.

    Prima delle 17 inizio tre incontri: con Borrelli sulle manifestazioni del prossimo weekend, con Cravero sulla raccolta rifiuti, con Conterno sul Consiglio comunale di domani. Bailo alle 17 è a Cuneo per la presentazione, da parte del presidente Genta, del piano pluriennale degli interventi della Fondazione CRC.

    Dopo le 17.30 con Fogliato siamo alla riunione del Comitato dei sindaci per la socioassistenza. Con un intenso lavoro, che dura fino alle 20.30 circa, prendiamo importanti decisioni sulle compartecipazioni delle famiglie dei disabili alle spese per mensa e trasporto. Dopo aver reperito i fondi necessari nel bilancio, e aver studiato a fondo la normativa, che si è evoluta negli ultimi anni, ‘chiudiamo la partita’ sulle somme arretrate per gli anni 2012-2015. Inoltre decidiamo di aprire un tavolo di confronto con le diverse associazioni che rappresentano le famiglie dei disabili della nostra zona, per quanto riguarda il triennio 2016-2018. Siamo molto soddisfatti di questo risultato, che ci ha permesso di venire incontro alle famiglie, nel rispetto della normativa e nei limiti del bilancio, su una questione complessa.

    Allego ancora una foto di Sport in Piazza ed una sulla mostra al Movicentro di Giovanni Botta, che sarà aperta ancora il prossimo weekend.

  • 24/9: Sport in Piazza, festa 70° Avis, tornei Torino Calcio e Oberto Gili, festa don Greppi, a Beinasco per don Gigi

    Buon compleanno a Gianni Fogliato.

    Riepilogo brevemente i mille avvenimenti di questa domenica, tumultuosa per me e per molti assessori e consiglieri che non riesco mai a citare tutti. Non voglio abusare della pazienza dei miei lettori, ma solo mostrare quanto sia ricca e vivace la nostra città: non solo grazie al Comune, ma ancor più a tutte le forme di volontariato organizzato che sono insostituibili.

    Sport in Piazza inizia verso le 10 con il corteo (aperto dagli Sbandieratori di Cherasco) dal municipio a piazza Spreitenbach. Lì facciamo l’alzabandiera, i bambini leggono la Carta dei diritti dell’altleta, poi il via alle esibizioni delle decine di gruppi sportivi presenti (foto). Alle 17.30 la chiusura, con le premiazioni dei campioni 2016-2017 (in particolare Giancarlo Ferrero che gioca nel Basket Varese) e con l’estrazione dei bellisimi premi offerti da Garesio Sport. La bicicletta viene vinta da Eleandra Kotollaku (foto). Siamo presenti io, Borrelli e nel pomeriggio Messa, ma molti altri amministratori si alternano nel corso della giornata. Grazie in particolare alla nostra dipendente Anna Origlio per la complessa organizzazione dell’evento.

    La festa per il 70° dell’Avis Bra si apre alle 8.30 con il ritrovo davanti alla rinnovata sede a fianco dell’ospedale. Parte poi il corteo, che attraversa Bra accompagnato dal gruppo folkloristico e arriva davanti a Sant’Andrea, dove si celebra la messa. Seguono i saluti delle autorità (fra cui l’on. Taricco, Messa, Fogliato e io) e le premiazioni, quindi il pranzo sociale consumato sotto il tendone di piazza Carlo Alberto (foto). Partecipiamo fra gli altri io, Messa e Borrelli.

    Al mattino con Fogliato e Borrelli diamo il via al torneo dei bambini organizzato dal Torino Calcio in memoria di don Aldo Rabino, alle 17 sono di nuovo al campo per le premiazioni. Sportgente ospita il torneo di calcio organizzato in memoria di Oberto Gili, cui segue il ritrovo dei suoi compagni di scuola. Passo poi alla Riva, dove si festeggia il 50° del servizio nella chiesa di don Greppi, una figura ormai storica della nostra città, che a 90 anni compiuti è sempre presente dove richiesto. Nel pomeriggio Astegiano si reca a Carrù per rappresentare l’amministrazione alla Festa dell’Uva.

    Infine, nel primo pomeriggio parte il pullman per Beinasco: in tanti braidesi vogliono essere presenti alla cerimonia di insediamento di don Gigi nella parrocchia del comune torinese, dove li raggiungono in auto Fogliato e Conterno. Poi tutti i braidesi a casa a riposarsi!

    Salva

  • 23/9: Pro Loco in Città, mostra Giovanni Botta, stagione teatrale Politeama, festa a San Matteo

    Alle 8.30 in tantissimi siamo alla chiesa di Bescurone per il funerale della mamma di Claudio e Alberto Gallizio, per moltissimi anni impegnata nelle attività della chiesa che è il fulcro della comunità del quartiere. Alle 10 con Messa facciamo il punto sui lavori in corso, poi alle 11 scendo a Pollenzo, dove la ditta Abet consegna il premio ai dipendenti con 25 anni di anzianità, che sono oltre 50 (foto). Alle 11 Borrelli celebra un matrimonio.

    Alle 14 si tiene il preconsiglio per il Consiglio di martedì prossimo (io non riesco a partecipare). Alle 17 insieme a Isu sono a Palazzo Mathis, dove Bailo e Curti presentano la stagione 2017-2018 del teatro Politeama: anche quest’anno una stagione ricchissima e qualificata, che attira spettatori anche dai paesi vicini, e consente di portare la gestione vicina al pareggio, il che per un tetatro comunale non è davvero poca cosa.

    Alle 18 insieme a tanti altri sono al Movicentro, dove si inaugura la bella mostra di Giovanni Botta dal titolo sVOLTIamo: una ricca collezione dei suoi ritratti di figure (locali e mondiali), che hanno la caratteristica di essere fatti su legno con l’uso della penna biro, e quindi senza alcuna possibilità di correzione! Complimenti a Giovanni per il suo lavoro, che sarà visibile ancora i prossimi sabato e domenica (foto): merita davvero una visita… ed anche la decisione di farsi fare un ritratto dall’autore.

     

    Alle 19 ci spostiamo alla serata delle Pro Loco in Città: sotto il tendone di piazza Carlo Alberto ben 28 Pro Loco del cuneese preparano le loro specialità, molto apprezzate da un gran numero di braidesi e non solo (foto). Sono presenti Radio Alba (che ringrazio per il collegamento diretto) e Telecupole. Dopo i saluti di rito, mi fermo a cena con gli amici.

    La città anche oggi è piena di gente, pure i bambini hanno un piccolo luogo di giochi e intrattenimento in via Cavour.  Alle 20 Fogliato e Messa si recano alla cena per la festa del quartiere San Matteo (foto)

     

    Salva

  • 22/9: rimesso a nuovo l’ultimo tratto di via Gorizia

    Sono stati completati i lavori di asfaltatura nell’ultimo tratto di via Gorizia, come compensazione per il disagio della posa del riscaldamento nella stessa zona. E’ stata anche completata l’illuminazione a led. Grazie a Messa per aver portato avanti la pratica complessa, che permette di rispondere alle richieste degli abitanti (foto).

    Alle 8 con Ferrero e Borrelli parliamo del piano del trasporto locale, quindi ricevo una persona per urbanistica e dedico il resto della mattinata al lavoro d’ufficio e a smaltire lettere e telefonate arretrate. In mattinata nel cortile della scuola Piumati c’è una sessione formativa per gli studenti sulla sicurezza stradale e la mobilità sostenibile, coordinata da Taba.

    Oggi è stata anche la giornata di Puliamo il Mondo, patrocinata da LegAmbiente e organizzata a Bra da Cravero ed altri: due classi di ragazzi si sono impegnate per un bel lavoro che ha riguardato piazza Fenoglio e dintorni (foto). Grazie a tutti! Sempre oggi è iniziata la ‘3 giorni’ formativa promossa da ESF (Elisa Sednaoui Foundation), con la collaborazione anche di Cravero.

    Alle 15.30 si tiene a Bra la riunione del Comitato tecnico di ATO Acqua, per dare seguito alle decisioni della recente Conferenza d’ambito. Alle 17 Borrelli è ad Alba per una riunione del Coabser. Alle 20.45 partecipo con Ugo e moltissimi altri al rosario per la mamma di Claudio e Alberto Gallizio.

  • 21/9: grazie ad Ascom e Baratti per la nuova rotonda di Bandito

    Oggi è San Matteo, auguri a tutti nell’ultimo giorno d’estate. Questa mattina tutti i braidesi hanno sentito per lungo tempo un elicottero dei Carabinieri che sorvolava la città: si è trattato di un’importante operazione antidroga, che ha comportato 11 arresti fra Bra e Alba. Mi dispiace che, come accade sempre più spesso, Facebook sia diventato anche in questo caso uno strumento di propagazione di notizie infondate ed allarmistiche: nessuna evasione dalla REMS, nessun pericolo per i cittadini! Stiamo attenti a cosa condividiamo, per favore. E grazie ai nostri Carabinieri per questo deciso contrasto alla criminalità legata allo spaccio.

    Alle 8 vedo una pratica urbanistica con Reinero, quindi con Saglia parliamo dei problemi derivanti dai piccioni. Passo a portare le condoglianze al funerale della coetanea Mariuccia Cavallotto, poi ricevo un privato per la pratica urbanistica di apertura di una nuova attività.

    Con Borrelli facciamo il punto sulle mille manifestazioni del prossimo fine settimana: oltre all’appuntamento di sabato sera in piazza Carlo Alberto con le Pro Loco in città, domenica ci sono Sport in Piazza (sulla Rocca), la festa per il 70° dell’Avis Bra, il torneo per disabili promosso dal Torino Calcio, la festa a San Matteo… speriamo di farcela anche questa volta!

    In mattinata passa il presidente del quartiere San Michele Gianfranco Bertello a lasciarmi l’invito per la festa che ci sarà dal 29/9 all’1/10. Mi reco poi all’inaugurazione della rotonda del Bandito, realizzata grazie al contributo di Ascom e di Baratti&Milano: veramente un risultato notevole, che abbellisce uno degli ingressi principali della città (foto gentilmente concessa da Il Corriere).

    A seguire parto per Torino, dove si svolge a mezzogiorno un’importante seduta del CAL. Vediamo nuove normative per cave e rifiuti (assessore Valmaggia): su quest’ultimo punto chiediamo il ritiro della proposta per approfondimenti necessari, anche su richiesta che mi è arrivata da diversi Comuni. Seguono valutazioni su provvedimenti degli assessori Reschigna e Cerutti.

    Non riesco a seguire la riunione fino al termine, in quanto alle 16 c’è una riunione a Bra per la pratica urbanistica di ampliamento di un’azienda. Incontro l’amica Luana De Carlo, che mi propone nuove iniziative in centro città, poi alle 17.30 con Fogliato e Smareglia prepariamo la prossima riunione del Comitato dei sindaci per la socioassistenza.

    Condoglianze vivissime a Claudio e Alberto Gallizio, che a pochi mesi dalla morte del papà hanno visto questa mattina la scomparsa della mamma. Il rosario sarà venerdì sera nella chiesa di Bescurone e il funerale sabato mattina alle 8.30.

     

  • 20/9: buon lavoro al prof. Andrea Pieroni, nuovo Rettore dell’Università di Scienze gastronomiche

    Oggi è la giornata che dedico alla mia salute, ma in mattinata riesco a fare una puntata rapida a Pollenzo, per portare il saluto dell’Amministrazione all’inaugurazione dell’Anno accademico di UniSG, durante il quale entra in carica il nuovo Rettore prof. Andrea Pieroni (foto), dopo il lungo mandato del prof. Piercarlo Grimaldi, che ringrazio per l’ottimo lavoro svolto in questi primi anni di vita della “nostra” università.

    Borrelli conferisce due cittadinanze a due signore del Marocco. Nel pomeriggio passo in Comune per firmare dei documenti urgenti. Alle 18 si svolge la riunione congiunta delle Commissioni Ambiente e Servizi appaltati, coordinate dai presidenti Conterno e Tripodi, che approfondisce i temi per la prossima gara della raccolta rifiuti.

    Grande cordoglio ha destato in città la notizia del tragico incidente che ha portato alla morte di Mariuccia Cavallotto (tra l’altro, mia compagna di leva): condoglianze vivissime a tutta la famiglia.

  • 19/9: ripresa a pieno ritmo dopo il nostro riuscitissimo Cheese 2017

    Inizio con un rapido sopralluogo per vedere come procedono gli smontaggi di Cheese: sono contenta di vedere che la città è stata egregiamente pulita dalla ditta EnergeticAmbiente e che l’asse via Marconi-via Principi è già percorribile in almeno un senso; è confermato che domani mercoledì il mercato sulla Rocca si terrà regolarmente. Penso di poter dire che anche da questo punto di vista l’organizzazione sta funzionando bene.

    Oggi abbiamo ricevuto ufficialmente il contributo di 28.000 euro circa della Cassa Depositi e Prestiti per i lavori di riqualificazione energetica alle scuole di San Michele e di via Ospedale.

    Alle 8.30 inizia una approfondita riunione di giunta, dove deliberiamo fra l’altro l’adesione al bando della Fondazione CRC per ambiente/energia e discutiamo di prossime sistemazioni del personale, anche a seguito di alcuni pensionamenti. Alle 9.30 Ferrero si reca a Fossano per l’Assemblea del Bacino del Tpl. A mezzogiorno passa don Giorgio per un saluto e per alcuni problemi in comune.

    Alle 16.30 con Messa facciamo il punto sulla situazione dei lavori in corso, poi Cravero mi parla delle linee guida del bando per il prossimo appalto della raccolta rifiuti e a seguire con Bailo esaminiamo l’organizzazione dei musei e delle biblioteche. Alle 17 Ambrogio e Messa coordinano la Commissione Agricoltura.

    Alle 18.30 vado alla sede PD per una riunione sul prossimo congresso locale, che si svolgerà a metà ottobre. Alle 21 Milazzo, Isu, Fogliato e Borrelli sono al Polifunzionale, dove si tiene la serata in ricordo di Toni Lucci ad un anno dalla scomparsa, con alcune letture di uno dei suoi libri preferiti, L’obbedienza non è più una virtù di don Milani.

Pagina 4 di 91« Prima...23456...102030...Ultima »