• 23/6: ad Alba l’Assemblea dei sindaci dell’ASL

    Inizio la settimana alle 8 parlando con Saglia per la tinteggiatura di alcune scuole, quindi ricevo l’associazione Al Salam, nell’ambito degli incontri periodici con le associazioni delle comunità straniere.

    Alle 11.30 vado a Telecupole per l’intervista che fanno ai sindaci appena eletti: andrà in onda domani (martedì) alle 19.30 (lo so che c’è la partita!), alle 21.30 ed alle 22.30.

    Alle 15 parto per Alba, si svolge l‘Assemblea dei sindaci dell’ASL: si tratta anzitutto di rinnovare il Presidente, a seguito delle elezioni amministrative, all’unanimità viene scelto Davide Andriano, giovane sindaco di Lequio Berria.

    Con Fogliato incontriamo don Pirra dei Salesiani per vedere il rinnovo dell’affitto delle aule per la sezione staccata della scuola don Milani (Veneria).

    Nel pomeriggio a Torino si svolge l’incontro con Chiamparino sulla questione del Tribunale di Alba, per Bra partecipa il consigliere Bergesio.

    Sono iniziati in via Beato Valfrè i lavori di EnelGas , si tratta di un intervento urgente per migliorare la sicurezza della rete.

    Pubblico una foto dell’incontro di domenica con il presidente nazionale di UNVS.

  • 22/6: Giardini della Rocca e tante altre iniziative in questa domenica estiva

    La notizia del giorno è senza dubbio il riconoscimento di Langhe, Monferrato e Roero come siti del Patrimonio Mondiale dell’Unesco. La nostra città non è compresa nella zona interessata, nè lo avevamo mai preteso, ma le ricadute saranno su tutto il sud Piemonte e quindi anche noi braidesi ne siamo felicissimi. Per chi eventualmente non lo sapesse, il Comune di Bra è già parte di un altro sito del Patrimonio Mondiale, quello delle Residenze Sabaude, di cui fa parte l’Agenzia di Pollenzo, grazie al prezioso recupero conclusosi dieci anni fa.

    Alle 9 sono da Converso per la consegna delle tessere di iscrizione 2014 dell‘UNVS, approfittando della presenza del Presidente nazionale Gian Paolo Bertoni, oltre degli amici Beppe Gandino e Gianfranco Vergnano. A seguire parto con Ugo per la prima gita in montagna: un primo avvicinamento che ci porta a raggiungere il Pian del Valasco, che rimane sempre uno dei posti più spettaccolari della nostra montagna (foto).

    Immagine 010

    In città ci sono in giornata altri cinque  eventi. Il Comitato braidese delle Crocerossine in mattinata ha misurato la pressione arteriosa ai passanti, come incentivo alla prevenzione sanitaria. Fogliato e Cravero partecipano alla festa dell’associazione Piedi per Terra, una biciclettata ed un ritrovo musicale per questo simpatico gruppo. Nel tratto di via Cavour vicino a piazza Carlo Alberto si svolge la festa dell’Hockey femminile. In serata si conclude a Pollenzo Solstizio d’Estate, cui interviene Astegiano.

    Per quasi tutta la giornata i Giardini della Rocca sono animati dalla bella iniziativa del gruppo BrAmando, cui partecipa Ab Amadjou e che continuerà la prossima domenica e poi in due delle domeniche di luglio: complimenti di cuore agli organizzatori, gli interventi del Comune di Bra non mancheranno di certo.

  • 21/6: la cena di Ichnusa

    Dalle 8 dedico la mattinata ad una serie di incontri amministrativi e politici, in particolare quello con l’on. Mariano Rabino, con il quale parliamo di diverse questioni del territorio, in particolare l’ospedale di Verduno ed il Tribunale di Alba.

    Nel pomeriggio celebro un matrimonio fra due giovani di Moncalieri, succede abbastanza spesso che ci si venga a sposare a Bra solo perchè piace la città, e la cosa ci fa molto piacere. Elegante cornice di Palazzo Mathis e tanti invitati, che poi vanno a pranzo all’Agenzia di Pollenzo.

    Con Ugo andiamo poi alla cena sarda dell’associazione Ichnusa, che si fa a San Michele con circa 180 persone, un bel successo, c’è anche Marina Isu com’è giusto. Ed un’ottima cena a base di pesce, fa cui il primo con la tipica fregola, una pasta di semola che non avevamo mai assaggiato. A mezzanotte salutiamo la compagnia, che continua ancora con caffè, mirto e grappa filu ‘e ferro…

    In giornata Bailo ha partecipato a Monforte ad un’iniziativa della Fondazione Bottari-Lattes, mentre a Pollenzo si è svolta la seconda serata (l’ultima è domenica) di Solstizio d’Estate, organizzata dalla Pro Loco.

  • 20/6: 180 partecipanti alla Cena solidale per SOS Bra chiama Bra

    Alle 8 inizio come al solito la giornata in Comune, la mattinata è tutta dedicata ad incontri principalmente di due tipi, urbanistica e ricerca di lavoro. Passa anche a salutarmi l’ex-sindaco di Weil der Stadt  (la città gemellata in Germania), è un appassionato dell’Italia (ed in particolare dei vini di Langa e Roero) e viene spesso in vacanza da noi (allego una vecchia foto della firma del gemellaggio).

    Nel pomeriggio fra l’altro ho due incontri con possibili Segretari comunali: infatti il dott. Proietti purtroppo ci lascia per una destinazione di rango superiore, il Comune di Alessandria. E’ necessario fare rapidamente un bando per la sostituzione.

    Alle 20.30 passo a portare la mia iscrizione alla Cena solidale per SOS Bra chiama Bra, cui già è presente Fogliato: si tiene nella galleria Coop che gentilmente mette a disposizione lo spazio e molti ingredianti della cena, ed intervengono ben 180 persone. A seguire faccio un salto al Palazzetto dello Sport, dove si tiene un quadrangolare di twirling in memoria di Attilio Bravi.

    Condoglianze vivissime agli amici Paolo ed Enrico Di Croce per la scomparsa della mamma, che a Bra ricordiamo fra l’altro come fondatrice ed animatrice dell‘Associazione Nazionale Donne Elettrici (ANDE).

  • 19/6: 233.000 euro dal Ministero per il rischio idrogeologico

    A Cuneo si svolge una riunione del CSV (Centro Servizi per il Volontariato), a cui si reca Ab Amadjou. Io partecipo al funerale della suocera dell’amica Vanna Vola, ancora condoglianze a tutta la famiglia. Quindi in Comune passa a salutarmi suor Rosaria, una delle ‘colonne’ del nostro Istituto Cottolengo.

    Nel primo pomeriggio mi reco ad Alba per una riunione in municipio sul Tribunale, quindi ne approfitto per andare a trovare il caro Beppe Bonetto, che la prossima settimana dovrebbe tornare a casa, anche se le sue condizioni permangono complicate.

    Alle 17 con Sara Cravero partecipiamo ad una Commissione di vigilanza sugli spettacoli pubblici, quindi alle 19 incontro davanti al municipio un gruppo di genitori, che hanno scelto di mandare a luglio i loro bimbi alla Colonia Marina di Laigueglia.

    Alle 21 al Politeama si è svolto il bellissimo spettacolo della scuola di danza di Donatella Poggio, a cui è intervenuto Messa (foto). I prossimi due spettacoli di fine anno della scuola si terranno venerdì e sabato della prossima settimana sempre al Politeama, sono davvero un’occasione culturale da non perdere.

    Immagine 012

    Anche oggi una buona notizia per la nostra Bra: dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri è arrivata la comunicazione che ci sono stati destinati altri 233.000 euro per interventi sulle frane e sul rischio idrogeologico. Potremo attivare queste opere nel 2015, sempre che il Patto di stabilità ce lo consenta!

     

  • 18/9: Bra vince il premio internazionale di Città Slow per le politiche sociali

    Alle 9 conferisco due cittadinanze, ad un signore senegalese e ad un giovane tunisino. Partecipo al funerale di Angela, la mamma di Sivio Barbero, la scomparsa dolorosa di una persona che conoscevo da quando ero ragazza.

    Con Grillo facciamo una riunione per vedere la possibilità di riprendere la pubblicazione del nostro periodico Bra Notizie, da inviare a tutte le famiglie braidesi, sempre nella modalità che sia autofinanziato totalmente con la pubblicità.

    Alle 14 si svolgono in sequenza due riunioni con i commercianti del centro cittadino interessati dagli scavi del 2° lotto del teleriscaldamento, assicuriamo loro il nostro impegno a ridurre al minimo i disagi per i lavori.

    Alle 18 sono a Pollenzo: all’UNISG si svolge un simpatico confronto di idee fra Carlin Petrini ed il critico d’arte Philippe Daverio (foto), dalla loquela torrenziale ma sempre stimolante, seppure a volte da prendere cum grano salis… Allego anche la foto dell’incontro di ieri con il ministro Franceschini.

    _MAR3122

    In giornata è arrivata la bella notizia che il Comune di Bra ha vinto il premio assegnato dall’associazione internazionale delle Città Slow per le politiche sociali: un risultato che ci rende molto fieri, sia per le nostre politiche sociali che per la nostra capacità di partecipare e vincere i bandi di ogni tipo. Un grazie di cuore agli uffici che ci permettono di conseguire  questi risultati.

    Invece non è stato piacevole apprendere dei danni fisici subiti da un agente della Polizia municipale mentre la pattuglia sedava una rissa svoltasi in mattinata presso la stazione ferroviaria. Vorrei che tutti i cittadini si rendessero sempre più conto di quali sono i compiti che ogni giorno svolgono i nostri agenti, non solo complicati ma addirittura pericolosi per la loro incolumità!

  • 17/6: vinto il bando per strada Orti

    Alle 8 facciamo la riunione di giunta, durante la quale riceviamo il neo-cavaliere Valerianni (foto), al quale facciamo i nostri più vivi complimenti. Nella riunione comunichiamo che abbiamo vinto il bando di strada Orti, una bella notizia davvero che ci permetterà di mettere in sicurezza, con un marciapiedi ed altri interventi, quel punto molto critico: si tratta di un bando ministeriale, che richiede da parte del Comune un co-finanziamento di un importo non trascurabile, di cui disporremo nel 2015.

    DSC_0003

    A seguire vado a Pollenzo, per un altro appuntamento dei festeggiamenti per i dieci anni di UNISG. Questa mattina partecipo alla consegna della laurea honoris causa al cuoco e gastronomo Michel Bras, alla presenza di un pubblico internazionale importante, cui segue l’inaugurazione dell’Alta Scuola di Cucina, alla quale interviene il ministro Dario Franceschini. Invece Fogliato partecipa nel pomeriggio al confronto di idee fra don Ciotti e Carlin Petrini.

    Sempre nel pomeriggio con Messa, Bailo e Cravero riceviamo in Comune per una piccola premizione la compagine dell‘Hockey maschile, che ancora una volta si è aggiudicata il campionato italiano (foto). A cena sono alla pizzeria da Ugo, dove si tiene l’incontro della lista Impegno per Bra.

    Condoglianze all’amico Silvio Barbero per la scomparsa della mamma, come pure a Vanna Vola ed a tutta la famiglia per la morte della suocera.

     

  • 16/6: verso il Manifesto di Pollenzo dell’UNISG

    Con Sara Cravero ed alcuni tecnici facciamo una riunione per partecipare ad un bando per far passare la fibra ottica nei nostri canali irrigui, l’iniziativa è parte di un progetto regionale per collegare il  nodo di Fossano del sistema TopIx con altri punti del nostro territorio.

    Incontro Bailo per avviare con lui le prossime iniziative in campo culturale, quindi scendo a Pollenzo: nell’ambito dei 10 anni di UNISG si tiene un importante incontro per la redazione del Manifesto di Pollenzo, che sarà lo strumento concettuale con cui l’Università sarà presente all’Expo 2015. All’incontro, oltre al prof. Perulli ed a Carlin Petrini, interviene anche il ministro dell’Agricoltura Martina.

    Nel pomeriggio mi reco a Torino, dove si tiene il tavolo tecnico per il collegamento viario dell’ospedale di Verduno. Viene deciso definitivamente che si procederà all’utilizzo, con opportuni interventi, della strada già esistente, con un minore impatto sia ambientale che finanziario. Dopo questo punto fermo, possiamo dire che questa parte dei problemi del nuovo ospedale è impostata nella direzione giusta. Torno tardi da Torino e mi dispiace di non riuscire a partecipare alla riunione in cui viene fondata a Bra l’associazione delle donne operate al seno.

    In serata Bailo partecipa ad Alba all’assemblea annuale della Scuola di Umanizzazione della medicina, mentre Messa interviene  al torneo di calcio Memorial Luca Dotta, che si svolge al campo di corso Rosselli.

  • 15/6: molte manifestazioni nonostante la pioggia

    Questa giornata piovosa e fredda, è inevitabile dedicarla al riposo, anche perchè diverse manifestazioni previste sono state rinviate ad altra data: mi spiace in particolare per il picnic ai Giardini della Rocca, ma certo gli organizzatori non si perderanno d’animo.

    In mattinata incontro l’amica Luigia Capponi, con cui parliamo di problemi della socioassistenza ed in particolare dei malati di Alzheimer. Quindi con Ab imbastiamo il lavoro che discenderà dalle deleghe che gli darò nei prossimi giorni. Alle 11 vado alla messa per la conclusione della Festa delle Parrocchie, che è durata una settimana e si chiude in un Centro Arpino straboccante: complimenti davvero agli organizzatori per il grandissimo impegno!

    Alle 18.3o partecipo all’inaugurazione della cappella ricostruita nel cortile di Sant’Andrea su piazza Caduti: veramente un bel lavoro, la cui conclusione si abbina ad una piccola festa per i 20 anni di sacerdozio di don Giorgio.

    In mattinata Alberto Begesio partecipa al raduno provinciale dei donatori di sangue che si svolge a Boves (foto), mentre nel pomeriggio Fogliato e Messa sono all’area verde di San Michele, dove si festeggiano i dieci anni dell’associazione Sportiamo.

  • 14/6: il nostro condominio ha 30 anni

    In mattinata incontro Nino Cornaglia per iniziare a programmare un po’ di lavoro, quindi ricevo il responsabile dell’associazione Amici di Daniela ed a seguire celebro un matrimonio.

    Nel pomeggio Messa interviene all’inaugurazione di una nuova mostra al Centro d’incontro di Pollenzo, mentre Mariella Ambrogio si reca a Monforte per l’incontro promosso dalla Fondazione Bottari-Lattes.

    Con Ugo siamo alla cena del nostro condominio: le due cooperative che lo hanno costruito cominciarono a consegnare i primi alloggi alla fine di aprile del 1984, sono passati trent’anni! Complimenti al condomino-cuoco Paolo Lazzaro, che gestisce anche la gastronomia in via Piumati. Tanti ricordi in questa bella festa che è riuscita ad infilarsi fra un temporale e l’altro!

    Immagine 007

Pagina 87 di 91« Prima...102030...8586878889...Ultima »