• 5-6/2: parteciperemo al bando per un’importante riqualificazione urbana in via Solferino

    Lunedì 5

    Oggi è Sant’Agata, auguri a tutte.

    Alle 8 con Bailo parliamo della situazione dei nostri musei, in particolare degli orari di apertura. Alle 9 con Reinero riceviamo un privato per urbanistica, poi incontro una persona per motivi di lavoro.  Alle 10 parto per Cuneo: in mattinata facciamo la riunione preparatoria della Conferenza d’Ambito di ATO Acqua del pomeriggio, cui partecipano il direttore ing. Giuliano,  Chianese, Ramello ed i tecnici di Hydrodata.

    Alle 14 presso la Provincia si svolge la Conferenza, che procede bene e speditamente, approvando i nostri pareri sulle osservazioni presentate. Riporto di seguito quanto ho scritto già in giornata su Facebook.

    Condoglianze alla famiglia Alessandria di Narzole per la scomparsa del congiunto Luigi, che fu mio compagno di scuola nella pluriclasse elementare della frazione Gabetti.


    Un resoconto sintetico della riunione odierna della Conferenza d’Ambito di ATO Acqua Cuneo, chiamata a deliberare sulle osservazioni pervenute sul Piano d’Ambito adottato a fine 2017. Leggendo giornali e comunicati di Confindustria, era stata diffusa l’impressione che il Piano fosse gravemente carente e prossimo ad essere cassato. Le cose sono andate un pochino diversamente. Dunque:
    – presenze pesate 91,11% (assenti i rappresentanti di Alta Langa e del Roero – quest’ultimo mi ha comunicato nel corso della riunione che, se presente, avrebbe votato a favore dei pareri proposti)
    – per prima cosa la sottoscritta, il direttore ing. Giuliano ed i tecnici hanno illustrato metodo e linee di contenuto dei pareri formulati sulle osservazoni, poi si è passati alle votazioni
    – votati singolarmente i pareri (formulati dal direttore e da Hydrodata) sulle 166 osservazioni presentate (il parere poteva essere: osservazione accolta – accolta parzialmente – respinta)
    – 86 osservazioni provenivano dai Comuni, 80 dai gestori e da associazioni diverse
    – TUTTI I 166 pareri sono statI APPROVATI all’unanimità
    – tutte le 86 osservazioni presentate dai Comuni sono state accolte in toto oppure parzialmente.
    Dopo questo ottimo risultato, che premia un lavoro duro e fortemente avversato con metodi non sempre accettabili, il passo successivo è la cosiddetta “asseverazione” del tecnico esterno appositamente incaricato. Successivamente verrà convocata un’altra Conferenza d’Ambito, chiamata ad approvare il Piano nella sua interezza.
    Già in questi giorni avevo ricevuto da tantissimi Comuni l’incoraggiamento a proseguire senza tentennamenti o meline sulla strada intrapresa. Credo che il risultato, inequivoco, faccia piazza pulita di troppe informazioni parziali e distorte. Grazie a tutti coloro che mi hanno sostenuto.


    Martedì 6

    Alle 8.30 si tiene la riunione di giunta, in apertura della quale i tecnici ci presentano il progetto di riqualificazione di via Solferino (foto). Si tratta di un’iniziativa molto bella e ambiziosa che può servire a tutta la città ma in particolare al quartiere in cui sorge. Devo ricordare però che si tratta di un bando a cui stiamo partecipando, non ancora della certezza di un funanziamento che è per noi indispensabile. La giunta poi delibera fra l’altro la partecipazione a bandi (per la promozione turistica, per la videosorveglianza) e l’adeguamento dell’impianto elettrico della Biblioteca e del Museo del Giocattolo.  A mezzogiorno teniamo una riunione con i tecnici comunali per l’organizzazione della Fiera di Pasqua.

    Alle 16.30 incontro la presidente della Fondazione CRB Donatella Vigna, con la quale facciamo il punto sulle prossime iniziative comuni e parliamo anche delle prospettive future della Fondazione stessa. Alle 17 con Ferrero discutiamo di alcuni problemi del tpl (trasporto pubblico locale), poi si tiene la Commissione Urbanistica, con due punti all’ordine del giorno, di cui uno è un’importante ‘variantina’ (deliberabile a livello comunale) che consentirà l’ampliamento di un’attività agricola. Infine passa a trovarmi il sindaco di S.Stefano Roero Maiolo, con il quale parliamo di ATO Acqua e di alcuni bandi.

    Condoglianze alla famiglia Monchiero per la scomparsa del congiunto Giovanni.