• 7-9/2: grazie ai cinquanta studenti delle nostre scuole per il Viaggio della Memoria ad Auschwitz

    Mercoledì 7

    Alle 9 Borrelli conferisce tre cittadinanze, a due signori albanesi e ad un signore marocchino. Io passo a salutare la riunione della Commissione Elettorale, durante la quale si effettua l’estrazione a sorte degli scrutatori per le elezioni del 4 marzo. A seguire scendo a Pollenzo per partecipare al funerale di Giovanni Monchiero. Con Chianese vedo poi la preparazione del Consiglio comunale del 15/2. Chiudo la mattinata ricevendo Lanzardo di Gazzetta d’Alba e incontrando una persona per motivi di lavoro.

    Alle 16.30 con Grillo valutiamo l’organizzazione dei servizì minori dei Tributi. Quindi mi reco a Carmagnola, per una riunione sulla socioassistenza. Tornata in ufficio, faccio una riunione con Chianese, Ramello e Tallone per esaminare alcuni bandi cui è possibile partecipare. Infine ricevo un tecnico per una pratica urbanistica in sanatoria.

    Giovedì 8

    Inizio alle 8.30 incontrando tre persone: la prima per una questione fiscale, la seconda per problemi di socioassistenza in famiglia, la terza per ragioni di lavoro. A seguire con Griseri dello Stato Civile approfondiamo la problematica del Testamento Biologico, che come tutte le cose non è semplice come sembra. In attesa di un regolamento attuativo che ci pare necessario, il Comune è comunque già ora a disposizione per accettare i cittadini che vogliono depositare la propria di dichiarazione per il fine-vita.

    Incontro due funzionari del Museo Craveri, che mi presentano le loro interessanti iniziative per il prossimo periodo. Poi ricevo un privato ed un professionista per chiarimenti su una pratica urbanistica, infine con Fissore parliamo di fare un quesito al CAL per l’interpretazione del contratto di lavoro.

    Alle 16 ricevo una persona per un possibile mobilità in ingresso nel nostro Comune, quindi con Conterno, Messa e Borrelli prepariamo la successiva Conferenza dei capigruppo. Questa si apre alle 17, in primo luogo vengono evidenziate due mozioni (sullo Ius Soli e sui vaccini), quindi parliamo della variazione di bilancio per l’impianto elettrico della Biblioteca. Infine vengono illustrati i progetti per l’impianto sportivo della Madonna dei Fiori e per la riqualificazione di via Solferino, che verranno portati anche nelle competenti Commissioni.

    Alle 21 Gemma si reca a Cherasco, dove l’Unitrè ospita la presentazione del libro della braidese Luciana Rizzotto dedicato alla vicenda dei profughi da Istria e Dalmazia. Io sono al Polifunzionale, dove si tiene l’affollata assemblea degli iscritti e simpatizzanti del PD per l’organizzazione della campagna elettorale, con la presenza dei candidati Massimo Borrelli e Marta Giovannini.

    Venerdì 9

    Alle 8.30 parlo con Bailo delle problematiche dei nostri Musei, quindi con Isu (che è l’organizzatrice principale), Fogliato e Borrelli ci rechiamo davanti al Movicentro, dove una cinquantina di ragazzi delle scuole superiori partono in pullman alla volta di Torino, dove faranno in treno il Viaggio della Memoria con destinazione Auschwitz: grazie alla testimonianza che fanno questi studenti, in un momento in cui troppi eventi ci mostrano una reviviscenza del nazifascismo, che è davvero sconcertante pensandoa  quello che è successo in quel tragico luogo della Polonia occupata. Furono migliaia anche gli ebrei italiani, che perirono nei campi di sterminio nazisti, mandati là con la piena collaborazione del regime di Mussolini che alcuni oggi vorrebbero ‘riabilitare’!

    Occupo parte della mattinata a fare campagna elettorale per il PD durante il mercato, poi torno in Comune dove parlo con Chianese di ATO Acqua per la preparazione dell’Assemblea dei sindaci del 1° marzo. Incontro infine un professionista per urbanistica. Dedico il pomeriggio al riposo, poi alle 18 incontro una dottoressa per approfondire la tematica del Testamento biologico.