• 25/3-3/4: la nuova bocciofila del Falchetto e tutte le foto degli ultimi dieci giorni a Bra

    Cari amici, purtroppo il mio blog latita per questo motivo: è partita la campagna elettorale, ma la nostra amministrazione continua a lavorare come sempre, nemmeno un minuto di meno, com’è nostro dovere. Per cui il tempo per il blog è davvero poco. Riepilogo solo i titoli di questi dieci giorni intensissimi di lavoro, trascurando di citare esattamente chi si impegna sui singoli appuntamenti.

    Lunedì 25.  Si tiene il Consiglio comunale dei Ragazzi, dedicato al bullismo. Vado a Torino per parlare della nostra centralina di rilevazione dell’aria. Incontro il responsabile Cisl per la situazione Fimet. Isu è a Torino per una riunione di Comuni delle zone Unesco della Langa e delle Regge Sabaude.

    Martedì 26. Si riunisce la giunta, approviamo fra l’altro il progetto per migliorare l’acustica del refettorio della scuola Mosca .  Ringraziamo i ragazzi del Mucci per il servizio reso a IoLavoro.Partecipo ai funerali di Pino Canalis, già consigliere comunale. Si riunisce la Conferenza dei capigruppo, per parlare di Abet, Fimet e richiedenti asilo.

    Mercoledì 27. La Conferenza d’ambito di ATO Acqua approva l’affidamento a Cogesi per il sistema idrico integrato. Conferite da Borrelli tre cittadinanze. Partecipo ai funerali di Maurizio Costantino., evento che ha fortemente scosso la nostra comunità.

    Giovedì 28. Decidiamo di spegnere temporaneamente il semaforo di via Cuneo fino alla conclusione dell’asfaltatura del Bergoglio. Ferrero e Messa presentano il tpl ai Comitati di quartiere, con positivo riscontro. Dalle 17 alle 24 si svolge il Consiglio comunale: dopo l’approvazione di due mozioni di Amajou, viene approvato il ‘documento direttore’ del PUMS, la variante urbanistica di ampliamento di OMLER, quella per la nuova scuola media nell’ex-scalo merci, l’avvio di un regolamento per la semplificazione delle pratiche edilizie in sanatoria.

    Venerdì 29. Fogliato e Bailo presenziano ai Ludi Historici provinciali organizzati dal nostro Liceo. Damasco partecipa  all’assemblea di ReCoSol (Rete Comuni Solidali). Al Movicentro inauguriamo la ‘tre giorni’ della manifestazione sulla birra Hoppiness. Inoltre presentiamo i 55 eventi che si svolgono a Bra da marzo a ottobre (così, tanto per dire a chi parla di una città ferma). Alla sera la Scuola di Pace con Flavio Lotti.

    Sabato 30. Nel pomeriggio Gianni Fogliato presenta i simboli delle sette liste che lo sostengono per l’elezione a sindaco. A Scarnafigi si tiene l’evento cui interviene la nostra Confraternita della Salsiccia di Bra. Alla sera il PTB (Piccolo Teatro Braidese) rappresenta la celebre pièce Filomena Marturano.

    Domenica 31. Si svolge la 34esimaedizione della SuperStraBra, con quasi 4.000 partenti e oltre 5.000 biglietti venduti. Ambrogio è a Scarnafigi per la Festa di Primavera. Nel pomeriggio sono ai Battuti Bianchi per l’investitura dei tre nuovi Rettori (Giancarlo Chiesa, Roberto Racca e Alberto Messa). Alla sera partecipo al rosario per la mamma di Gianni Rinaudo.

    Lunedì 1. Il mattino siamo a Torino in RFI per il tpl e la soppressione di tre passaggi a livello secondari. Nel pomeriggio fra l’altro incontro l’avv. Gian Mario Giolito che è entrato a far parte del Consiglio di Amministrazione di SISI.

    Martedì 2. Nella riunione di giunta (ove prendiamo atto di aver vinto un importante ricorso intentato presso il Tar) fra l’altro riceviamo il Lions che ci dona 1.362 euro per l’emergenza farmaceutica (foto) e l’Avis che conferisce il Premio Generosità a Livio Tortore. Inoltre aderiamo al protocollo governato dal Comune di Cuneo per l’eventuale futura accoglienza di richiedenti asilo. Nel pomeriggio al Museo della Bicicletta Luciano Cravero ringrazia il presidente Anioc Stefano Milanesio, che dona un simpatico triciclo per gelati da lui realizzato anche in ricordo del mitico Talamini. Al Centro di incontro Anziani si svolge un momento di festa per la donazione di un defibrillatore  da parte di Claudio Scaparone. Faccio il versamento mensile del mio stipendio di sindaco per l’emergenza lavoro.

    Mercoledì 3. Conferisco tre cittadinanze. Ricevo la classe dei ‘Pinguini’ della materna centro storico, che mi parlano dell’uovo appena schiuso nella loro piccola incubatrice, accompagnati da Vincenzina, la volontaria che opera da 14 anni nella scuola. Porto il saluto alle maestre che, organizzate da Isu e Fogliato, stanno organizzando la Marcia della Pace del 16 maggio prossimo. Partecipo insieme alla giunta alla premiazione da parte di Unvs (con Vergnano e Provera) di Beppe Sibona, di Paola Ballocco e del giovanissimo Andrea Borrelli. Allego le foto di uno dei numerosi portabici che stiamo installando in queste settimane e dei lavori per la riqualificazione della bocciofila del Falchetto.

  • 21-24: situazione Ospedali, Ato Acqua, Geobra, Festa di Marzo, Canto Gregoriano, Vespa Club, Presepisti, premiazioni Fidas

    Giovedì 21

    Dopo alcuni incontri, vengo intervistata da Telegranda sull’Asti-Cuneo e sull’ospedale di Verduno. Con Fogliato incontro un rappresentante dei panificatori per il deposito della denominazione Pane di Bra. Dopo le 15 teniamo il quarto ed ultimo incontro con le organizzazioni sindacali, in cui viene siglato un importante accordo di contrattazione decentrata, di cui parlerò a parte.

    Alle 21 con il direttore generale dell’ASL Veglio facciamo un confronto sulla situazione dell’ospedale Santo Spirito, che presenta diversi problemi di organizzazione e di personale che ho sottolineato con forza, e sulla prossima apertura dell’ospedale di Verduno. Non ripeto qui tutta la disamina della situazione che è già stata pubblicata in dettaglio sulla pagina FB di Obiettivo Bra 2024.

     

    Venerdì 22

    Nel pomeriggio Bailo partecipa all’Assemblea dell’Istituto Storico della Resistenza che si svolge a Cuneo.

    Io al mattino ho diversi incontri, poi alle 18 sono ad Alba per l’Assemblea della società SISI, in cui deliberiamo la fusione con altre società e la nuova configurazione societaria. La nuova società sarà la componente del nostro territorio che farà parte della società consortile cui l’ATO Acqua affiderà la gestione unica del Servizio idrico integrato per tutta la provincia di Cuneo. E’ stato quindi un passaggio fondamentale, superato con il voto unanime dei partecipanti, che sono più del 70% degli aventi diritto al voto. Dopo tanti contrasti e tanti ricorsi, sono molto contenta di questo risultato che premia anni di durissimo lavoro. Adesso aspetto il giorno 27, in cui la Conferenza d’Ambito dell’ATO stessa è chiamata ad affidare la gestione del SII alla società consortile. Un grazie vivissimo al direttore ing. Giuliano, a Chianese e a Ramello che insieme hanno portato al risultato.

    Sabato 23

    Un sabato pienissimo di avvenimenti, che riepilogo per titoli. Alle 9.30 con Fogliato, Bailo e Messa inauguriamo la quarta edizione di Geobra al Movicentro. Alle 10.30 con Milazzo siamo alla messa in ricordo dei due Carabinieri deceduti in servizio un anno fa. Alle 11.30 con Fogliato andiamo alla Banca d’Alba, che ha promosso una ‘due giorni’ per la prevenzione del melanoma, un’iniziativa molto importante che riscuote una grande partecipazione: grazie!

    Nel pomeriggio Bailo (con Milazzo e Fogliato) presenta il libro di Ivana Gianmoena I cinque amori  di Melina (foto dalla Voce di Alba), nell’ambito della Festa di Marzo organizzata dalla Consulta per le Pari opportunità (presente la presidente Agata Comandè).

     

    Alle 21 Fogliato, Messa e Bailo sono alle Clarisse, dove si svolge una bella esibizione di Canto Gregoriano, organizzata dall’associazione Mousikon di Mattia Savigliano.

     

     

     

    A seguire Fogliato e Messa mi raggiungono al Comitato di quartiere di San Michele, dove si tiene una partecipatissima cena del Vespa Club Bra organizzata da Walter Negro e dall’affiatato gruppo che lo aiuta (foto).

    Domenica 24

    Alle 10 con Bailo sono alla chiesa della Croce, dove prende il via il convegno dei presepisti della provincia di Cuneo, che poi prosegue al Polifunzionale e con il pranzo cui partecipa Bailo (foto).

    Alle 10.30 con Fogliato e Messa siamo alla Madonna dei Fiori per la messa della festa della Fidas (foto). Segue la premiazione di una cinquantina di donatori (che ringrazio sentitamente a nome della città) e poi il pranzo, con una partecipazione numerosa ed insolita di molti assessori e consiglieri.

    Alle 17 in San Giovanni (foto) si tiene il concerto dell’Istituto Gandino, cui presenziano Fogliato, Bailo e Messa. Per tutta la giornata prosegue al Movicentro la mostra-mercato di fossili GeoBra, organizzata dal nostro ing. Rambaudi con la partecipazione anche del Museo Craveri.

  • 18-20/3: la semplificazione delle piccole sanatorie, tavolo di lavoro con i tecnici

    Lunedì 18

    Alle 14.30 sono alle Cantine Ascheri, dove Susanna Camusso fa un piacevole incontro per l’8 Marzo dal titolo Quando il capo è donna. Fogliato si reca al mio posto in Prefettura a Cuneo per l’incontro fra gli amministratori locali, il premier Conte e il ministro Toninelli, che ci presentano le loro intenzioni sul completamento dell’Asti-Cuneo, non torno sull’argomento perchè i giornali ne hanno lungamente parlato. Dopo le 16 io e Tealdi facciamo un importante incontro con i professionisti dell’edilizia sul problema delle pratiche in sanatoria: si apre un tavolo di lavoro per studiare insieme una semplificazione delle procedure oggi veramente pesanti anche nei casi di sanatorie minuscole ed ‘incolpevoli’. Sono molto soddisfatta di questa iniziativa, partecipata ed interessante, per venire incontro a legittime esigenze dei cittadini.

    Alle 18.45 ad Alba partecipo ad un’importante riunione (che mi porta a casa dopo le 20.30) dell‘Assemblea dei sindaci dell’ASL sulle problematiche aperte nel territorio in ambito sanitario.

    Martedì 19

    Oggi è San Giuseppe, auguri a tutti. Inoltre è il nostro 42° anniversario di matrimonio, auguri a Ugo e a me!

    Alle 8.30 facciamo la riunione di giunta, in cui oltre a molti punti di ordinaria amministrazione approviamo il contributo alla manifestazione BurattinArte, che sta avendo un notevole successo, e l’attuazione del tpl per quanto riguarda le linee interne di Bra e quelle della conurbazione.

    Alle 11.30 corriamo in piazzetta Falcone e Borsellino per la Giornata nazionale della lotta alle mafie (che a Bra anticipiamo di due giorni): un momento sempre molto toccante, con bambini e ragazzi che leggono gli oltre 1.000 nomi dei morti per mafia (foto). Alle 18 partecipo alle Commissioni congiunte Ambiente e Lavori Pubblici per la presentazione del documento-base del PUMS, che approderà in Consiglio comunale il 28/3.

    Mercoledì 20

    Auguri a Claudia per il suo onomastico.

    Alle 9 conferisco tre cittadinanze ad una famiglia albanese (madre, padre, figlio) che sono in Italia da oltre 15 anni. A seguire con Chianese incontriamo i rappresentanti del Coincre, che ci parlano del positivo andamento dell’Ara crematoria che hanno in gestione e ci espongono numerose iniziative culturali che promuoveranno prossimamente.

    Alle 15.30 sono all’Ascom con Fogliato e Borrelli, dove, alla presenza di tutti i rappresentanti di via, viene presentato l’interessante progetto di valorizzazione del commercio di vicinato We love shopping sottocasa, che partirà a brevissimo. Torno in Comune dove fra l’altro incontro l’amico dott. Cesare Ferro per varie problematiche della sanità.

  • 13-17: anche a Bra una conferenza SI’ Tav organizzata dal gruppo Ferrovieri

    Mercoledì 13

    Alle 8 Rambaudi mi riferisce della riunione cui ha partecipato ad Alba con la Regione sulle rilevazioni dell’aria: abbiamo richiesto con forza che la nostra centralina braidese venga adeguata in modo da essere punto di riferimento per i valori locali delle polveri sottili. A seguire conferisco tre cittadinanze (foto di una famiglia), poi alle 10 sono al funerale di Luisa Barosi: condoglianze vivissime ai fratelli Beppe e Sandro. Porgo le condoglianze anche alla famiglia Cullino per la scomparsa della signora Maria Teresa, per decenni stimata fiorista in via San Rocco.

    Alle 11 si svolge la Commissione Urbanistica, dove vediamo in particolare la variantina per l’ex-scalo merci delle Ferrovie dove sorgerà la nuova scuola. Alle 18 partecipo alla riunione di segreteria del PD, poi alle 21 all’incontro del coordinamento delle liste per le prossime elezioni comunali.

    Giovedì 14

    Alle 8 al mattino una serie di incontri, poi alle 15 c’è la riunione con le organizzazioni sindacali: una discussione molto produttiva sulla contrattazione decentrata, con importanti novità che definiremo compiutamente la prossima settimana. Alle 20.30 Isu, Fogliato e Milazzo si recano al centro Mariapoli per la messa annuale in suffragio di Chiara Lubich.

    Venerdì 15

    Oggi la mia mamma compie 97 anni: auguri Angela!

    Ricevo una persona che porta in omaggio al Comune una collezione di libri antichi dedicati al formaggio: li esporremo al prossimo Cheese, grazie! Alle 15 mi reco all’autogrill del rio Colorè, dove si svolge la manifestazione in difesa delle attività commerciali autostradali (foto): ci auguriamo che il bar gastronomia della famiglia Vinai possa continuare (insieme ad altri esercizi) ad operare per soddisfare il palato di chi viaggia per lavoro.

     

    Alle 21 con molti consiglieri e assessori siamo al Polifunzionale per la conferenza SI Tav  indetta dal gruppo Ferrovieri di Bra, a cui interviene fra l’altro il braidese arch. Paolo Foietta, che ringraziamo per la partecipazione, insieme a Gianni Milanesio che l’ha organizzata con Ferrero ed altri (foto). Alle 20 Fogliato e Messa, prima di venire alla serata, passano a salutare alla Pizza solidale per finanziare SOS Bra chiama Bra il cui presidente è Nino Dutto.

     

    Sabato 16 – domenica 17

    Sabato mattina con Ugo andiamo con il Freccia Rossa a Roma, per prendere un attimo di pausa. Il giorno successivo io partecipo all’Assemblea nazionale del PD, che formalizza l’elezione di Nicola Zingaretti a segretario del partito, con un discorso chiaro e convincente. Nel prosieguo eleggiamo anche il presidente nella persona di Paolo Gentiloni e la Direzione nazionale: un clima unitario e combattivo che fa ben sperare per il futuro. Nei ritagli di tempo con Ugo andiamo un po’ a spasso per Roma dove si sta sempre bene (foto).

    La domenica Fogliato, Messa, Conterno ed altri intervengono (foto) alla festa annuale degli Alpini: prima la cerimonia al cippo davanti all’ospedale, a seguire il pranzo.

     

  • 11-12/3: presentato il documento-base del Piano Urbano per la Mobilità Sostenibile

    Lunedì 11

    Alle 8 sono in ospedale per una visita di controllo, tutto OK. Alle 9.30 inizio una serie di incontri: con Ferrero sul tpl, con Smareglia per un caso speciale di socioassistenza, con Chianese per i prossimi due Consigli comunali (gli ultimi del mio mandato), con una persona per lavoro, con Fissore che mi comunica l’esito del concorso per l’assunzione di tre persone delle categorie protette, con Tealdi per una pratica urbanistica, con Bailo per l’organizzazione del 25 Aprile.

    Alle 16.30 passano per un saluto e un rapido scambio di idee Edoardo Marelli e poi Mirella Garello. Alle 17.30 si tiene la Conferenza dei capigruppo, cui è presente anche Fogliato: decidiamo le date dei due prossimi Consigli comunali, quindi riferisco delle problematiche della Fimet, che ha ancora circa trenta dipendenti che sono parzialmente in cassa integrazione con un problema di copertura da parte dell’Inps.

    Martedì 12

    Alle 8 con Tealdi vediamo una pratica urbanistica, quindi inizia la riunione di giunta, nella quale deliberiamo fra l’altro: l’adesione agli interventi per il sostegno alle donne vittime di violenza; l’integrazione del tpl con il sistema SFM4; la collaborazione con l’associazione Madonna Fiori per il nuovo parco giochi inclusivo nel quartiere.

    Prima delle 10 interrompo la mia presenza per andare al funerale di Caterina Casavecchia Marchetti, che era la zia di Paola e Luciana Bonetto: condoglianze a tutta la famiglia.

    Alle 16.30 con Fogliato, Messa e Bailo siamo all’Associazione Conciapelli di corso IV Novembre: è stato di recente eletto come presidente Antonio Di Salvo, con il quale ci complimentiamo per gli importanti lavori di ristrutturazione dei locali, che continuamo così l’attività di questa storica associazione del mondo dei lavoratori braidesi (foto). Alle 17.15 parlo con Ramello di ATO Acqua, quindi alle 18 partecipo alla Commissione Ambiente, con il presidente Conterno, Cravero, Borrelli e Messa: presentiamo il documento-base del PUMS, un grosso lavoro per il futuro della mobilità sostenibile in città, che abbiamo la soddisfazione di lasciare in eredità alla prossima amministrazione per la piena attuazione. Il documento verrà esaminato in una ulteriore riunione della Commissione, quindi verrà sottoposto all’approvazione del Consiglio comunale del 28/3.

    Alle 21 Milazzo, Gemma, Isu e Messa partecipano al primo appuntamento di Marzo Donna: al Vittoria c’è la proiezione del film Il diritto di contare (foto). Seguiranno altri tre appuntamenti, a cui tutti siamo invitati ad intervenire.

     

  • 9-10/3: i Diversamente Giovani nel recital dedicato a Gipo Farassino

    Sabato 9

    Alle 7 parto con Messa per Cuneo, dove davanti alla Prefettura si tiene il presidio a rotazione per l’Asti-Cuneo, che oggi dobbiamo coprire come Bra e Cherasco (foto). I braidesi che si susseguono lungo il giorno, oltre Messa e io, sono Milazzo, Margherita Martina, Gaia, Conterno, Fogliato, Astegiano, Carlo Mosca, Lucilla Ciravegna, Claudio Rosso, Ferrero, Mirca Dragone e Panero: un grazie di cuore a tutti loro.

     

     

    Alle 17 sono in via Cavour dove Gianni Fogliato parla con i cittadini come candidato sindaco, con un gran numero di persone che si confrontano con lui. Io vado al banchetto in via Cavour dopo aver partecipato con Bailo all’inaugurazione a palazzo Mathis (foto) della mostra di Martina Marconi, la vincitrice l’anno scorso della mostra d’arte WAB organizzata dalla Consulta per le Pari opportunità (è presente anche la presidente Agata Comandè).

    Alle 21 in tanti consiglieri e assessori siamo all’auditorium Arpino per lo spettacolo del neonato gruppo dei Diversamente Giovani,  che dedica il recital a Gipo Farassino: la sala al gran completo tributa un grande omaggio a tutti i componenti (coordinati da Giancarlo Chiesa) e in particolare a Claudio Gallizio che si esibisce nella celebre Serenata Ciucatuna.

     

     

    Domenica 10

    Alle 10.30 Isu e Messa sono alla Madonna dei Fiori per l’annuale messa del gruppo dei camperisti (foto), mentre io alle 11 mi reco alla nuova sede del Comitato elettorale per Gianni Fogliato sindaco, che prende temporaneamente il posto della sede PD di via San Rocco 34. Una notevole partecipazione di elettori e candidati per questa nuova tappa del nostro cammino verso le elezioni del 26 maggio (foto).

    Nel pomeriggio Santa Chiara ospita il primo concerto della nuova edizione della rassegna musicale Bacco & Orfeo, presentato da Bailo (foto).  Io porto il saluto al nuovo negozio della parrucchiera Angela Marceddu di via Umberto (foto), quindi vado al Palazzetto per seguire una parte della partita di campionato regionale di baskin, in cui la nostra prima squadra si porta molto bene (foto).

  • 7-8/3: la riqualificazione della saletta della Resistenza

    Giovedì 7

    Faccio sette incontri a raffica: con Messa per il punto sui lavori, con Mariella Rossetti che passa a salutarmi, con una persona per lavoro, con Bailo per fare il punto sulle sue iniziative, con Chianese per ATO Acqua, con l’avv. Pirra che viene per un saluto, con un operatore per urbanistica. Alle 11.30 presso la Polizia municipale Borrelli incontra i giostrai per la fiera di Pasqua.

    Alle 15 sono al funerale della mamma della dipendente comunale Franca Fiorito, poi partecipo al primo incontro con le organizzazioni sindacali per la contrattazione decentrata. Dopo le 17 parlo con Tealdi della prossima Commissione Urbanistica, quindi passo a trovare mia mamma.

    E’ in corso la riqualificazione della saletta della Resistenza: nella foto sono con Bailo, Grillo e i rappresentanti della ditta Nesci che hanno fornito le sedie.

    Venerdì 8

    Parlo con Borrelli e Astegiano di problematiche di Pollenzo, quindi con Taba e Ramello vediamo le tempistiche di chiusura di via Cuneo per l’asfaltatura. Alle 10 scendo a Pollenzo per il periodico incontro che UniSG organizza con i propri ‘partner strategici’: ascolto proposte e contributi molto importanti nella direzione del salvataggio del nostro pianeta dall’emergenza ambientale. Dopo le 13 vado a casa e dedico il pomeriggio a stare un po’ con Stefano che passa a trovarci.

     

     

  • 4-6/3: un fitto programma di lavori pubblici di fine mandato

    Lunedì 4

    Dedico la mattinata ad incontri vari e a mezzogiorno vado dal dentista. Smareglia si reca a Cuneo per la firma del protocollo provinciale per il progetto Vela per la disabilità.  Nel pomeriggio ho altri incontri, fra cui il saluto di Carla Tropini ed il colloquio periodico con il consigliere Amajou.

    Oggi iniziano i lavori per l’ascensore nel cortile della scuola Montalcini (ex Maschili). Ne approfitto per fare il punto sui numerosi lavori pubblici in corso o prossimi (foto). In strada Ca’ del Bosco (con scomputo oneri di Dimar) stiamo coprendo il fosso nel tratto tra strada Crosassa e il viale Madonna Fiori, che ci permetterà di allargare la strada creando inoltre un nuovo tratto di pista ciclabile. Viene cambiata la porta di entrata all’auditorium Arpino. Alla scuola elementare di Bandito vengono messe nuove luci a led nella palestra; e presto faremo importanti lavori di riqualificazione energetica, a seguito del contributo ottenuto dalla Fondazione CRC (la ‘nostra’ nuova Fondazione bancaria di riferimento) per la bella somma di 40.000 euro. E ancora: sono prossimi alla conclusione i lavori per la nuova rotonda fra via Cuneo e via Cherasco (anche se purtroppo non siamo riusciti a finanziare il rifacimento del muretto della Ferrovia); presto sarà rifatto l’asfalto di tutto il tratto di via Cuneo dalla rotonda fino all’altra rotonda con via Gabotto. Intanto prepariamo il progetto dell’ulteriore copertura di un tratto della ferrovia in via Vittorio Veneto e la riqualificazione dei giardini di piazza Roma. Come attività di fine mandato non mi sembrano malaccio: grazie a tutti coloro che ci lavorano, fra i quali l’assessore Messa.

    Condoglianze alle famiglie Sebastianelli e Panaiva per la scomparsa della mamma del caro Mauro.

    Martedì 5

    Alle 8 ho un incontro cui segue la riunione di giunta: deliberiamo fra l’altro alcune spese del Carnevale dei Bambini; la concessione temporanea di un locale agli Amici di Daniela; l’adesione all’edizione 2019 della rassegna musicale Bacco & Orfeo; la prosecuzione della sosta gratuita per i veicoli elettrici e ibridi; il progetto esecutivo per la riqualificazione dei gardini di piazza Roma, che comprenderà anche il nuovo parco giochi aperto ai disabili (grazie al contributo di Baratti & Milano).

    Alle 16 incontro una persona per lavoro, un operatore per urbanistica e poi il presidente della CRB Guida. Infine un incontro con l’assessore regionale Balocco per il finanziamento della copertura della ferrovia di cui ho detto sopra.

    Mercoledì 6

    Dopo due incontri, conferisco tre cittadinanze e poi ricevo una classe della materna Centro Storico, i Lupetti: bambini carini e curiosi, che mi spiegano che nel loro magnifico orto (dotato anche di serra) hanno appena raccolto gli spinaci, che oggi mangeranno alla mensa nella frittata (foto). Con Ramello vediamo un problema di collegamento della rete fognaria al Mattatoio comunale. Nel pomeriggio ho tre incontri, l’ultimo dei quali con l’amica Luana De Carlo.

    Condoglianze a Michele per la prematura scomparsa della mamma Anna Trosso.

     

     

  • 1-3/3: Bra in pieno fermento: la Corsa al Buio, gli Street Games, le Barchette dell’immigrazione, il Carnevale, la 9 Miglia, le Primarie PD

    Mi scuso ma la montagna di impegni di questo periodo pre-elettorale mi porta a trascurare il mio diario.  Un breve riassunto che ha lo scopo di non far dimenticare le mille cose che fa questa amministrazione anche nelle ultime settimane del proprio mandato.

    Venerdì 1

    Oggi entrano in servizio tre nuovi dipendenti, due cantonieri ed un impiegato ai Tributi: buon lavoro! Tra i vari incontri, segnalo quello con Giovanna (Giò per gli amici) che mi porta la foto-ricordo di Piero Sampò.

    Alle 17 insieme a Cravero e Borrelli sono davanti al Muncipio per la manifestazione promossa dai ragazzi di UniSG (parla Carlin Petrini) per la giornata mondiale per la difesa della Terra. Alle 20 con Fogliato, Borrelli e Panero sono alla sempre suggestiva Corsa al Buio, organizzata dalla Pasticceria Converso nel giorno di Mi illumino di Meno, cui ha aderito anche il Comune di Bra. Fogliato, Isu e Milazzo si recano ad Alba per la presentazione riuscitissima del candidato a sindaco del centrosinistra, Olindo Cervella, a cui facciamo i migliori auguri in vista di una possibile più stretta collaborazione fra le due città.

    Sabato 2

    Con Borrelli e Fogliato andiamo al Movicentro, dove l’associazione braidese dell’Ordine della Rocca ha organizzato una stupenda giornata di Street Games, con una presenza giovanile davvero grande (foto). Fogliato va poi al Polifunzionale per lo spettacolo Attenti al Lupo. Dalle 9 alle 11 Isu è davanti al Municipio (c’è anche Borrelli) per organizzare la suggestiva installazione delle centinaia di barchette di carta che simboleggiano le tragedie e le sofferenze dell’immigrazione.

    Nel pomeriggio il centro cittadino è invaso dai bambini che festeggiano in cento modi diversi il Carnevale, con le mini-manifestazioni tutte organizzate direttamente dal Comune in più punti. E’ un piacere vedere tanta allegria: basterebbe questa giornata per ricompensare le fatiche e le discussioni che abbiamo avuto in questi anni per la pedonalizzazione del centro, un’operazione che è stata un grande successo da cui non si può tornare indietro (beh, se qualcuno in campagna elettorale vuole proporlo, si accomodi pure!).

    Domenica 3

    Alle 9 insieme a Fogliato, Borrelli e Panero sono alla partenza della corsa 9 Miglia organizzata dall’Atletica Avis, con la strordinaria partecipazione di oltre mille atleti, che vado a premiare dopo mezzogiorno. E’ solo un pochino triste che vi sia chi mette in dubbio l’opportunità di chiudere il centro cittadino per un evento di questo tipo… ma pazienza! Alle 10.30 con Fogliato e Messa siamo alla Madonna dei Fiori per la festa degli agricoltori di Sant’Isidoro  (foto). Fogliato e Messa passano anche a salutare al pranzo che segue.

    Il resto della giornata lo passo alle Primarie del PD, che nel cortile delle Maschili dalle 8 alle 20 accolgono quasi 800 persone, in un momento di autentica e sentita partecipazione democratica, che non ha paragoni in nessun altro partito di questo paese. Forza Partito Democratico!

    Oggi c’è stato anche il 24° tour di Bra Sotterranea con un pullman che ha condotto ben 80 persone (quasi tutte braidesi) a percorrere la provincia di Cuneo sulle tracce dei Templari (foto). Grazie ai due infaticabili organizzatori, Davide Lanzoni e Anna Fanigliulo.

    Alcuni eventi anagrafici per una volta tutti lieti: auguroni alla zia Maria della famiglia Milazzo che compie oggi 90 anni. Auguri vivissimi all’amico Giacomino Berrino che arriva al traguardo dei 70 anni. Congratulazioni a Mariella Marengo e a Fabio Fazzone, che portano nella loro casa la sesta figlia Olivia!

  • 27-28/2: continua proficuamente il mio lavoro ad ATO Acqua nonostante i continui ricorsi di pochi Comuni

    Mercoledì 27

    Alle 8 parlo con Borrelli delle prossime manifestazioni e di impiantistica sportiva, quindi conferisco tre cittadinanze. Alle 9.30 incontro l’arch. Valmaggi della Sovraintendenza per alcune pratiche aperte, quindi con Grillo vediamo scadenze di bilancio ed il prossimo Consiglio comunale. Infine passa a trovarmi Ignazio Alessandria, per organizzare la festa per i 50 anni del conseguimento del diploma di Ragioneria. Nel pomeriggio ricevo una professionista per urbanistica e poi vado a trovare mia mamma, che ha una visita per le sue ossa, che fortunatamente sono a posto.

    Giovedi’ 28

    Alle 8 incontro una persona per lavoro, poi passa a salutarmi l’amica Milly Milano, parlo con Chianese di ATO Acqua, faccio con l’ing. Biscardi l’incontro periodico per il passaggio completo al nuovo appalto rifiuti. Alle 11 scendo ad Alba, dove con il sindaco Marello parliamo della società Sisi: ieri è arrivata l’ottima notizia che il Tribunale delle Acque ha negato la sospensiva dell’operazione di fusione delle altre società dentro Sisi. Ancora una conferma della bontà del nostro operato e una smentita alle accuse poco argomentate che continuano ad arrivare da una minoranza di Comuni contro le iniziative che conduco con dedizione ed impegno come presidente dell’ATO Acqua provinciale.

    Alle 16 con Claudia faccio un po’ di urgente lavoro d’ufficio, quindi alle 17.30 ricevo l’arch. Roberta Comoglio che è stata eletta presidente dell’associazione Amici dei Musei: le auguro buon lavoro e ringrazio di cuore il presidente uscente prof. Adalberto Bianchi, che comunque continuerà a collaborare nell’associazione.

    Alle 17 si tiene una riunione con i commercianti per la Fiera di Pasqua. Ferrero incontra i sindaci della conurbazione del tpl (Bra, Sanfrè, Cherasco, Pocapaglia) per l’avvio delle novità del servizio. Io partecipo alle 18 alla Conferenza dei capigruppo, dove prendiamo atto di una cospicua donazione di libri al Comune da parte dell’ex-sindaco Pietro Fraire, che ringrazio; riceviamo la richiesta di ex-alunni della scuola Dalla Chiesa per l’intitolazione di un’aula al compianto prof. Marco Poli;  organizziamo il presidio alla Prefettura di sabato 9/3 per l’Asti-Cuneo; parliamo dell’andamento non negativo della trattativa per i licenziamenti ventilati all’Abet.