• 12-14/10: copertura di via Vittorio Veneto, ‘Laudato Sì’ per Amatrice, camminata per la prevenzione sanitaria, il nuovo Rettore della Madonna dei Fiori

    Un positivo aggiornamento della situazione a Laigueglia: i lavori di rimessa in pristino sono iniziati già nella giornata di venerdì e sono proseguiti sabato; serviranno ancora un paio di giorni di lavoro all’incirca per completare il rifacimento della porzione del tetto divelta; dopodichè si dovrà intervenire per rimediare ai danni all’interno. Comunque non c’è dubbio che la struttura sarà nuovamente fruibile per la stagione 2019.

    Venerdì 12

    Alle 8 parlo con Possolo della liquidazione della società SIAR per completamento del mandato, poi con Ferrero, Ciceri e Berrino partiamo per Torino: si tiene l’incontro con FFSS e Regione per l’accordo di programma che prevede da parte nostra la chiusura di tre passaggi a livello secondari, da parte loro il finanziamento di un ulteriore lotto di copertura di via Vittorio Veneto per l’importante somma di oltre 800.000 euro. Si tratta di un risultato molto positivo per la città.

    Torno a casa per le 14, poi alle 17 parto per Alba, dove si tiene la riunione del Tavolo delle Autonomie per valutare la situazione dell’Asti-Cuneo. Sono presenti anche Chiamparino, Gribaudo, Perosino, Cirio e Campo, oltre a Borgna ed i sindaci. Purtroppo ad oggi risulta che Toninelli non abbia ancora incontrato Gavio, e quindi siamo ancora fermi, senza alcuna individuazione di una tempistica affidabile. E dalle elezioni sono passati oltre 7 mesi, quando ormai l’accordo fra le parti e con la UE era praticamente concluso!

    Alle 20.30 torno in tempo per la cena solidale per Amatrice, promossa dalla comunità Laudato Sì che fa capo a Bescurone. Un grande successo, con circa 170 presenze, a dimostrazione di quanto a Bra sia viva la solidarietà con il paese terremotato. Grazie ai volontari e a tutti gli sponsor che hanno fornito le materie prime della cena (foto di Marcello Marengo). Erano presenti anche Fogliato, Borrelli, Isu e Milazzo.

     

    Sabato 13

    Alle 8 facciamo la riunione di maggioranza per l’impostazione del Piano triennale delle Opere pubbliche. Alle 10 con Fogliato e Panero partecipiamo ad una parte della Camminata per la Salute, promossa dalle associazioni Bra Walking e Noi come Te nell’ambito della mattinata per la prevenzione sanitaria della nostra ASL: in via Cavour si sono svolte anche le misurazioni gratuite della glicemia e della pressione (foto di Johnny Stenta). Grazie ai medici e al personale medico presente, fra i quali Ferro e Fraticelli. Io passo a salutare alla riunione del Nucleo di valutazione dei dirigenti, fra cui anche l’ex-segretario comunale Fabrizio Proietti.

    Sempre in mattinata con Borrelli e Messa scendiamo a Pollenzo, dove si svolge l’Assemblea della Fisar (sommeiller), che nomina socio onorario il nostro Carlin Petrini (foto). Il resto della giornata lo dedico al riposo e a qualche faccenda domestica.

     

     

    Domenica 14

    Oggi si è svolta la periodica manifestazione di Bra Sotterranea, con una elevata partecipazione ed un programma estremamente interessante: grazie agli instancabili organizzatori Davide Lanzoni e Anna Fanigliulo (e chiediamo scusa se nessuno dell’amministrazione è riuscito a partecipare).

    Alle 9 parlo con Astegiano di varie questioni amministrative, mentre Messa partecipa al raduno annuale degli ex-allievi salesiani e Bailo si reca a Vercelli per l’adunata degli Alpini del nord-ovest. Il nostro assessore è stato ringraziato perchè sono davvero pochi i Comuni che con tanta continuità seguono gli appuntamenti degli Alpini in giro per il Piemonte e non solo (foto).

     

    Alle 16.30 si svolge la cerimonia di ingresso del nuovo rettore della Madonna dei Fiori, mons. Giancarlo Avataneo. Oltre a me sono presenti Fogliato, Conterno, Messa e Panero (foto di Luciano Cravero). Tutti gli facciamo i migliori auguri perchè continui l’importante opera dei suoi predecessori, ultimi dei quali don Germanetto e don Sergio Boarino, recentemente scomparso.

     

     

  • 11/10: il 60° appuntamento dei ferrovieri macchinisti di Bra e dintorni

    Buon compleanno a Stefano e Ilaria.

    Alle 8 con Messa vediamo la bozza da firmare per il protocollo con le FFSS per la copertura di via Vittorio Veneto, quindi incontro una persona per lavoro e poi Ramello per ATO Acqua. Intervengo alla presentazione dello Sportello Unico Digitale per l’urbanistica, fatta dalla ditta informatica fornitrice ad una nutrita platea di operatori e di professionisti: dopo l’inevitabile fase di rodaggio, un nuovo servizio molto utile per il rapporto con l’amministrazione comunale.

    Con Smareglia parliamo della nuova richiesta pervenuta alla nostra mensa per il pranzo, da parte della locale stazione dei Carabinieri. Arriva la spiacevole notizia del danno apportato al tetto della Colonia marina di Laigueglia da una tromba d’aria, i nostri responsabili partono immediatamente per andare sul posto e per predisporre appena possibile la copertura provvisioria del tetto onde evitare altri problemi per la pioggia. Nonostante i danni, siamo fiduciosi di poter ripristinare il servizio per la prossima estate.

    Ricevo una persona per una multa, quindi alle 11.15 porto il saluto al folto gruppo dei ferrovieri macchinisti (di Bra e dintorni) che nella Sala Consiglio rinnovano per il 60° anno il loro incontro annuale: una tradizione molto bella, forse unica nel suo genere, che viene ora mantenuta viva da Pietro Ferrero e Gianni Milanesio (foto). Chiudo la mattinata ricevendo una persona per urbanistica.

    Alle 16.30 vengo intervistata da IdeaWebTV sulla mia attività amministrativa, segue un incontro con una persona per urbanistica. Alle 17.30 incontro due inviati dal noto quotidiano della Costa Azzurra Nice Matin, che mi intervistano con riprese su quanto facciamo per mantenere vivo il nostro carattere di Città Slow: li ringrazio di cuore per l’attenzione dimostrata alla nostra città. Infine parlo con Chianese che è tornato dal sopralluogo a Laigueglia.

  • 10/10: l’inaugurazione del 36° anno accademico della nostra Unitrè

    Alle 8.15 con una funzionaria incontriamo una persona con un grave problema di socioassistenza., quindi con Grillo parliamo di un caso di problema fiscale. Conferisco due cittadinanze, a due signore (una marocchina e l’altra romena) che vivono a Bra da molti anni. Ricevo un professionista per urbanistica e poi un privato che intende fare un intervento edilizio in centro storico, che indirizzo all’ufficio competente. Con Chianese parliamo di ATO Acqua, quindi seppure in ritardo riesco a portare le condoglianze a Giovanni e Paolo Dallorto al funerale della mamma.  Infine con Ciceri vediamo l’organizzazione del nascente ufficio della Mobilità sostenibile.

    Alle 16.30 con Reinero facciamo approfondimenti sull’ordinanza per la limitazione del traffico, di cui ho già parlato ieri. Con Fissore facciamo un lungo incontro su personale e prossimi concorsi, infine verso le 19 mi reco al bar Chiosco, per salutare in occasione della festa per i 40 anni di attività, che sono davvero tanti (foto).

    Nel pomeriggio Bailo è intervenuto all’inaugurazione del 36° anno accademico dell’Unitrè all’auditorium CRB, che comprendeva un simpatico spettacolo di Paolo Paglia e Pino Milenr. Un grazie di cuore a tutti gli organizzatori che da anni portano avanti l’iniziativa (foto).

    Oggi è anche arrivata la notizia che la ditta che aveva fatto ricorso contro l’aggiudicazione dell’appalto raccolta rifiuti ha ritirato il ricorso: sono contenta perchè ciò adesso ci permetterà di procedere speditamente ad applicare il nuovo capitolato di appalto con le nuove condizioni.

     

  • 8-9/10: nei prossimi giorni scatteranno limitazioni al traffico contro l’inquinamento

    Lunedì 8

    Alle 8 ricevo un privato per urbanistica, quindi con Chianese facciamo l’impostazione della settimana. Con Grillo incontriamo un agricoltore che ha un problema fiscale, poi ricevo due persone, la prima per lavoro, la seconda per urbanistica. Con Fissore vediamo i prossimi concorsi del personale da bandire.

    Alle 16 Bailo celebra un matrimonio, mentre io con Ciceri e Tibaldi faccio il punto su alcune questioni del traspoto pubblico. Incontro ancora una persona per lavoro, segue la verifica periodica della raccolta rifiuti con l’ing. Viscardi. Con Fogliato parliamo di problemi di socioassistenza.

    Alle 21 partecipo all’incontro pubblico del PD braidese sulle tematiche del lavoro e dell’occupazione, con la presenza di Chiara Gribaudo. Molta partecipazione, sia di uditori che di interventi qualificati del mondo del lavoro e di quello della produzione e del terziario: una serata utile per tutti, anche per noi amministratori, che eravamo presenti in buon numero sia come assessori che come consiglieri (foto).

     

    Condoglianze all’ex-consigliera comunale Cinzia Gotta per la scomparsa del papà Francesco, conosciuto pittore ed artista della nostra città.

    Congratulazioni a Tonio Rinaldi e a tutta la famiglia per la nascita di Marta, che si aggiunge agli altri numerosi nipotini.

    Martedì 9

    Stiamo predisponendo (in collaborazione con Alba) la deliberazione attuativa delle limitazioni al traffico per i diesel più vecchi. Si tratta di un obbligo che deriva da una normativa non solo regionale, ma che riguarda tutte le Regioni (di diversi colori politici) della pianura padana, che purtroppo risulta una delle zone più inquinate d’Europa (i grafici sono impressionanti). Tuttavia questa decisione che dobbiamo prendere ci dispiace davvero, perchè di tutta la provincia di Cuneo riguarda solamente i nostri due Comuni, come se il resto (soprattutto della pianura) non fosse toccato dalle polveri sottili: in realtà il fatto è che molti altri non hanno mai scelto di effettuare le misurazioni. La norma, più o meno restrittiva, dovrebbe invece toccare l’insieme del territorio.

    Alle 8 esamino due pratiche urbanistiche con Reinero, quindi inizia una lunga riunione di giunta che dura fino a quasi le 13. Deliberiamo l’avvio del nuovo Comitato Mensa con i componenti che ne fanno parte, la costituzione di un fondo del trasporto pubblico locale per le attività sportive, molte altre cose piuttosto ordinarie ma soprattutto iniziamo ad entrare nel concreto del Piano Triennale delle Opere Pubbliche, che andrà approvato insieme al Bilancio di previsione 2019-20121 che porteremo in Consiglio entro l’anno.

    Alle 16 mi reco in visita a Bra Servizi, un’azienda dinamica ed in continua espansione, che fa piacere conoscere meglio anche rispetto alle tecnologie usate: grazie dell’accoglienza al titolare Giuseppe Piumatti e alle due figlie entrambe attivissime in azienda. Incontro poi una persona per lavoro, un progettista per una pratica edilizia in sanatoria e alle 18 facciamo ancora una riniuone informale di giunta per proseguire la stesura del Piano Triennale. Alle 21 con Ugo andiamo ad una riunione del PD.

    Nel pomeriggio Isu si è recata a Cuneo, dove la Fondazione CRC presenta il libro Parola di Bob, dedicato alla figura di Robert Kennedy (foto).

    Condoglianze a Giovanni e Paolo Dallorto per la scomparsa dell’anziana mamma.

     

     

  • 5-7/10: la ‘quattro giorni’ di festa del quartiere Bescurone

    Venerdì 5

    Alle 8 con Chianese incontriamo i vertici dell’ASL per alcune puntualizzazioni sul servizio socio-assistenziale, poi con Borrelli e Ferrero parliamo di mobilità sostenibile. Incontro una persona per lavoro, quindi seguono diversi appuntamenti per questioni ordinarie dell’attività amministrativa. Alle 17 Isu si reca a Piozzo per rappresentare l’amministrazione alla Fiera della Zucca (foto).

    Alle 17 parto per Alba, dove si tiene l’inaugurazione ufficiale della 88esima edizione della Fiera del Tartufo. All’appuntamento è presente il presidente della Regione Sergio Chiamparino e tutte le autorità del territorio e non solo. Ancora una volta Alba si dimostra protagonista, e gliene va reso merito. Dopo la cerimonia, siamo ospiti della Fondazione Ferrero per la cena ufficiale.

    Sabato 6

    Alle 8.30 parlo con Cravero di rifiuti, quindi passa a salutarmi l’amica Rosanna Trinchero. Alle 9.30 Ferrero si reca a Cherasco per il convegno Treno è sviluppo organizzato dagli Spiriti Liberi coordinati da Gianni Rinaudo. Io con altri faccio una riunione per parlare delle prossime elezioni della Provincia (31 ottobre), poi ci rechiamo al funerale della giovane Annalisa Federici: una perdita dolorosissima per tutta la famiglia, alla quale portiamo le nostre condoglianze. Concludo la mattinata ricevendo una persona per urbanistica.

    Alle 20 con Ugo andiamo alla tradizionale polenta della Festa del quartiere Bescurone, dove ci sono anche Fogliato, Messa e Milazzo, nella veste di organizzatrice. E’ sempre un appuntamento molto partecipato, segno della vitalità di questo quartiere (foto). In serata parte anche il pullman per Perugia, con oltre cinquanta braidesi diretti alla Marcia per la Pace del giorno successivo: grazie a Isu per l’impegno nell’organizzazione e nel parteciparvi.

     

    Oggi è stata realizzata la complessa riasfaltatura della rotonda di via Cuneo, completata già prima delle 18. Sono contenta di questo lavoro necessario, che pure ha causato code in via Cherasco nonostante la scelta del fine settimana per realizzarlo.

    Domenica 7

    Alle 9 con Messa parliamo di vari lavori, in particolare i prossimi alla Bocciofila di Falchetto. Alle 10.30 con Messa e Ambrogio siamo alla bella chiesetta degli Orti per la messa della Festa degli Ortolani: è sempre un momento simpatico di incontro con tante persone.

    A mezzogiorno passo ancora a salutare il raduno sociale della Confraternita della Salsiccia di Bra, che fa visita al Museo Craveri, cui segue il pranzo sociale al quale intervengono Bailo e Messa. Nel pomeriggio Messa e Milazzo sono alla tradizionale gara delle torte della Festa del quartiere Bescurone (foto).

     

  • 3-4/10: il premio per ragazzi ‘Gioco a fare il giornalista’ organizzato da UNVS

    Mercoledì 3

    Alle 8 ricevo un operatore per urbanistica, quindi Chianese mi aggiorna sulle notize del ricorso sulla gara dei rifiuti. Verso le 9 con Chianese e Ramello partiamo per Cuneo, dove si svolgono due riunioni ATO Acqua. La prima è la Conferenza d’Ambito, cui segue il Comitato Tecnico, che si confronta con il legale incaricato per il procedimento in corso ed in particolare per la costituzione della società consortile.

    Siamo a casa per le 13.45, faccio un passaggio a casa e alle 15.30 questa “giornata ATO” prosegue con l’incontro con i gestori pubblici del servizio idrico a livello provinciale, per approfondire tutti gli aspetti sull’avanzamento del complesso processo amministrativo che sta portando al nuovo modello del sistema idrico integrato. Alle 17.30 concludo incontrando una  persona per un’eventuale mobilità da altro Comune.

    Giovedì 4

    Oggi è San Francesco, tanti auguri a tutti e tutte!

    Alle 8 con Cravero parliamo di gestione rifiuti, quindi con Grillo di affissioni mortuarie. Successivamente mi reco all’auditorium CRB, dove con l’organizzazione di UNVS (e di Gianfranco Vergnano in particolare) viene conferito il premio annuale per i ragazzini di quinta elementare, dal titolo Gioco a fare il giornalista in campo sportivo (foto). Un appuntamento molto simpatico, a cui partecipano anche Fogliato, Messa, Bailo e Somaglia.

    Alle 9.30 Bailo parte per Cevere, dove porta il saluto dell’amministrazione al congresso di zona dello SPI (pensionati CGIL). Alle 11 incontro il presidente di Confindustria provinciale Mauro Gola, con il quale facciamo il punto sulla situazione delle industrie in zona; mi fa anche i complimenti per i riscontri che ha avuto sulla rapidità con cui il nostro Comune conclude le pratiche per agevolare le attività produttive.  Alla mezza con diversi assessori siamo ai Fratini per il tradizionale pranzo di san Francesco, che viene consumato con una qualità non disgiunta dalla giusta sobrietà francescana: grazie per l’invito, che è sempre anche un’occasione per scambiarsi molti punti di vista sulle tematiche più diverse.

    Alle 16.30 ricevo una coppia che deve celebrare prossimamente il matrimonio, quindi parlo con una persona per lavoro. Alle 17.30 incontro una persona che mi presenta l’attività che presto inizierà nel campo della riabilitazione fisica, quindi un professionista per urbanistica. Infine con Messa facciamo il punto sui molti lavori in via di conclusione ed  in particolare sui lavori di riasfaltatura (e non solo) che si faranno sabato e domenica sul ponte di via Cuneo, non rinviabili a dopo l’inverno: attenzione che il transito sarà chiuso per due giorni, che abbiamo scelto perchè di minore traffico.

  • 2/10: tramite il bando regionale le nostre piste ciclabili migliorate per 150.000 euro

    E’ arrivata la comunicazione che siamo risultati terzi al bando regionale per le piste ciclabili: avremo dunque a disposizione la bella somma di 150.000 euro (metà di fondi nostri) per la manutenzione e l’ampliamento delle nostre piste, che avevano davvero bisogno di trovare finanziamento.

    Alle 8 con Ramello parliamo delle riunioni di ATO Acqua di domani, quindi si svolge la riunione di giunta, in cui approviamo una importante delibera urbanistica e altre cose piuttosto ordinarie, inoltre cominciamo a discutere le linee generali del prossimo Piano Triennale delle opere pubbliche. In mattinata Fogliato e Messa si recano alle scuole elementari di Riva, Bandito e Pollenzo per la visita (in ritardo!) di inizio anno scolastico.

    Alle 16.30 ricevo una persona per urbanistica, quindi con Cravero esaminiamo la nuova normativa regionale che limita la circolazione dei veicoli diesel più vecchi: ci proponiamo di aggiornare a breve le limitazioni imposte nell’anno precedente. A seguire incontro il consigliere Panero, che mi parla di alcune questioni del Comitato provinciale Caccia (per cui ha la delega) e mi racconta dell’impegnativa gita ciclistica di gruppo che lo portato ad incontrare personalmente (foto) il presidente Mattarella: lo ringrazio per aver portato a Roma il nome della città. Alle 18 con Fogliato e Smareglia facciamo la riunione per l’avvio del nuovo Comitato Mensa.

    Condoglianze vivissime a Luisa Agricola e al padre Filippo per la scomparsa della mamma.

  • 30/9-1/10: una stupenda edizione di Da Cortile a Cortile riempie la città

    Domenica 30

    Alle 8.30 vado a vedere se c’è bisogno del mio supporto per l’avvio di Da Cortile a Cortile, 23esima edizione, che quest’anno va veramente alla grande. Alle 10.15 Ferrero accoglie il tradizionale treno a vapore da Torino, al suono della banda; quindi io aspetto gli ospiti sullo scalone del municipio, insieme alla sindaco di Saint Pons (foto): dal comune francese patria del Cottolengo arrivano ben 40 persone, che nella giornata suonano nel cortile della Casa del Cottolengo. Alle 11.30 con Lino Ferrero accogliamo anche la delegazione del comune argentino gemellato di Corral de Bustos, accompagnata da Walter Bergesio.

    La giornata (cui collaborano anche Borrelli, Fogliato ed altri) è tutta un susseguirsi di musiche e danze in mille angoli della città. Il pranzo in 8 tappe viene preso d’assalto da 1.400 ospiti (dopodichè siamo costretti a chiudere le iscrizioni). C’è anche Desbarasuma Bra molto ben organizzato e la mongolfiera in piazza Carlo Alberto. Nel pomeriggio la Consulta per le Pari Opportunità (con Milazzo) ha organizzato anche la Camminata dell’Amicizia da piazza Caduti alla Zizzola, dove si esibisce il coro BraInCanto (foto). Molte altre foto le potete vedere su www.ideawebtv.it/2018/10/01/ventitreesima-meraviglia-chiamata-da-cortile-a-cortile-video-e-foto/

    A Pollenzo Astegiano interviene alla festa del canile Il rifugio di Fido. Alle 21 in piazza Giolitti Fogliato e Borrelli intervengono al concerto della comunità indiana.

    Per tutta la giornata mi tengo in contatto con Ugo ed il bel gruppo di braidesi che sono a Roma per partecipare alla grande manifestazione nazionale del PD in piazza del Popolo: grazie per la loro impegno (foto).

     

     

     

    Lunedì 1

    Alle 8 ricevo un operatore per urbanistica, quindi una persona di un altro Comune per mobilità. A seguire vado in visita all’azienda Omler, che sta compiendo una notevole espansione produttiva a Bandito: complimenti a Fabrizio Lerda e alla famiglia che opera con lui. Con Reinero esaminiamo diverse pratiche urbanistiche.

    Alle 15 sono a Pollenzo, dove UniSG ospita un importante convegno promosso dalla Fondazione CRC dal titolo Agroalimentare 4.0, con la presentazione di diversi progetti innovativi nel settore: ne approfitto anche per salutare l’assessore regionale all’Agricoltura Ferrero. Alle 16.30 con Chianese facciamo l’impostazione della settimana. Alle 18 Fogliato è all’ASL per la presentazione del Piano locale per la prevenzione sanitaria, uno strumento molto importante. Io con Cravero, Borrelli e Ferrero faccio una riunione per l’organizzazione dell’ufficio della Mobilità sostenibile.

  • 29/9: arrivo delle matricole di UniSG, lauree e festa di UniPegaso, Bra è ormai una piccola città universitaria!

    All8 8 incontro Messa per lavori: in particolare occorre chiudere parte della strada davanti all’ospedale per un intervento importante sull’acqua ed una parte di via Craveri per un intervento urgente sul gas. Mi reco vicino ai Battuti Bianchi per portare il tradizionale saluto alle matricole di UniSG, che fanno la visita della città. Alle 9.30 celebro un elegante matrimonio, poi sono a Palazzo Mathis, dove vengono consegnate 14 lauree di UniPegaso: si tratta perlopiù di persone di una certa età che decidono di laurearsi, provenienti da diverse regioni d’Italia.

    Parlo poi con Giancarlo Scarzello di Gemini Project dei lavori in via Cherasco. Al proposito dico che sono rimasta dispiaciuta di quanto detto dal sindaco di Cherasco, che addebita a Bra le difficoltà del traffico nella zona in quesati giorni. In realtà noi abbiamo dovuto iniziare i lavori sulla Bra-Cherasco in contemporanea con quelli in salita Bergoglio per un motivo preciso: Salita Bergoglio è in ritardo, e aspettando avremmo dovuto fare i ‘nostri’ lavori in inverno per non dire nella prossima primavera. Con Borrelli incontro una persona che ci fa una proposta per le festività natalizie.

    Nel pomeriggio incontro una persona per lavoro, poi alle 19 sono alla festa annuale di Unipegaso, che come sempre fa le cose in grande: una gigantesca torta, le danze di Donatella Poggio, la musica del “pianista fuori posto”  che suona sospeso in aria (foto). Grazie a Carmine Maffettone e a Nunzia per l’impeccabile organizzazione. Alle 20 Fogliato e Messa partecipano alla cena per la festa di San Michele (foto).

    Allego anche un paio di foto di Puliamo il Mondo.

     

  • 28/9: a Torino per l’incontro organizzato da Chiamparino per sbloccare le infrastrutture piemontesi

    Alle 8 ricevo un professionista per urbanistica, poi con con Cravero, Borrelli e Ferrero parliamo di trasporti e di mobilità sostenibile. In mattinata la scuola Don Milani (ex Veneria) e la elementare di Pollenzo, in adesione all’iniziativa nazionale di Legambiente Puliamo il mondo, fanno un bel lavoro di pulizia nei quartieri di appartenenza: un grazie di cuore ai bambini e a tutti gli organizzatori.

    Con Ferrero alle 9.30 partiamo per Torino, dove il presidente regionale Chiamparino ha promosso una grande assemblea di tutti coloro che si battono per non bloccare le infrastrutture per la mobilità in Piemonte: in particolare la TAV Torino-Lione (foto), ma anche il Terzo valico fra Liguria e Piemonte, l’autostrada Asti-Cuneo e altre ancora. La politica del governo, ed in particolare del ministro Toninelli, rischia di danneggiare pesantemente la nostra regione e di condurla all’isolamento. Erano presenti i rappresentanti delle amministrazioni locali, di tutto il mondo sindacale e dell’imprenditoria, ed anche l’assessore regionale competente della Liguria. Significativo il chiaro messaggio proveniente dal presidente della regione francese Rhone-Alpes.  L’insana politica del ‘bloccare tutto’ deve finire al più presto!

    Alle 17 incontro un operatore per urbanistica, quindi scendo ad Alba, dove si svolge l’Assemblea dell’ATL  di Langhe e Roero, che delibera l’entrata nella società con una quota importante della Regione Piemonte (cosa che permetterà più consistenti e rapidi finanziamenti) e dell’ATL di Asti. Sono molto contenta di questa decisione, che conferma la centralità turistica del nostro territorio a livello regionale.

    Alle 20 con Conterno, Borrelli e Fogliato intervengo brevemente alla celebrazione per i 50 anni di attività di Bonardo Caccia e Pesca: una festa davvero carina con musica e altro, grazie di cuore e complimenti.

Pagina 1 di 10712345...102030...Ultima »