• 19-21/01: la festa di San Sebastiano, Coloriamo la Città, l’associazione Amici di S.Chiara

    Venerdì 19

    Alle 8.30 con l’ing. Tallone vediamo la sistemazione della ‘casetta’ dell’acqua in piazza Giolitti, che la ditta ha in corso (mentre è sempre attiva la casetta di corso Monviso). Con Ramello parliamo delle osservazioni al Piano d’ambito di ATO Acqua, quindi passo a salutare i revisori dei conti che compiono la visita periodica. Bailo incontra le associazioni d’arma per preparare gli appuntamenti della Giornata della Memoria (27/1) e della Giornata del Ricordo (10/02). Con Borrelli e Fogliato incontriamo la responsabile del personale di Olicar, facendo il punto sulla situazione braidese al telefono con l’amministratore delegato: ne usciamo con l’impressione che sia ancora tutto da definire, con prospettive incerte per la sede braidese.

    Sono a pranzo alla mensa per i festeggiamenti della Polizia Municipale, con Bailo, Fogliato e Borrelli. Alle 18 partecipo alla messa ai Salesiani sempre per i nostri vigili.

    Alle 17 con Isu, Anna Conti ed i ragazzi di Coloriamo la Città incontriamo Daniela Franco, già presidente del Panathlon, che ci consegna la consistente somma di 600 euro, con cui finanzieremo altri interventi di abbellimento urbano. Un momento di incontro davvero simpatico con questi ragazzi (foto).

     

     

     

     

     

     

    Alle 21 due manifestazioni cui partecipo in modo alternato. Prima all’Auditorium Arpino, dove si festeggiamo i dieci anni del Calendario della scuola Salesiana. Poi al Polifunzionale, dove il circolo PD ha organizzato la presentazione del libro Disinformazia alla presenza dell’autore Francesco Nicodemo: un momento importante per capire le prospettive del sistema dell’informazione in Italia e nel mondo intero (foto).

    Sabato 20

    Alle 8.30 con Agata Comandè, presidente della Commissione Pari opportunità, parliamo della preparazione della mostra di Arte al Femminili (WAB) che si terrà a marzo e che si prospetta molto partecipata. Con l’assessore regionale Balocco, di passaggio a Bra, facciamo il punto sul tpl. Alle 10.30 si tiene la riunione per proseguire le attività di acquisizione del nuovo mezzo per i Vigili del Fuoco, con la ditta Rolfo, i Vigili e diversi assessori.

    Alle 17 con Bailo, Fogliato, Messa e Borrelli sono al concerto del maestro Alessandro Varlotta nel coro di Santa Chiara, sempre nell’ambito dei festeggiamenti per San Sebastiano (foto); nella chiesa c’è anche la mostra delle locandine degli ormai tradizionali concerti di San Sebastiano, preparata da Mattia Savigliano.

    Alle 19 Isu, Messa e Bailo partecipano all’Aperitivo letterario promosso dall’associazione Ichnusa, con la lettura di brani in dialetto sardo. Alle 20 Messa e Milazzo sono a San Michele per la cena benefica del Lions, il cui ricavato è destinato all’acquisto del nuovo mezzo dei Vigili del Fuoco: un grazie sentito a questa associazione, sempre in prima linea per supportare le esigenze della città.

    Domenica 21

    Alle 9 con Fogliato, Messa e Borrelli facciamo una riunione per vedere lo sviluppo del progetto per il tpl. A seguire con Borrelli ci rechiamo alla Madonna dei Fiori, dove in occasione della ricorrenza di Sant’Antonio don Sergio Boarino impartisce la benedizione dei cavalli e dei cavalieri (foto).

    Alle 16.30 partecipo alla prima parte dell’Assemblea annuale dell’associazione Amici di Santa Chiara e di padre Ettore. L’associazione si trova nella necessità di potenziare le proprie forze, anche tenendo conto che nel breve periodo si renderanno necessari consistenti interventi per la manutenziomne straordinaria della nostra bellissima chiesa. Ne approfitto per invitare tutti i braidesi ad aderire all’associazione: con la piccola somma di 10 euro all’anno si può (direi: si deve) contribuire alla conservazione di questo essenziale elemento del patrimonio artistico cittadino.

    Complimenti vivissimi alla nonna Marisa Costantino e ai genitori per la nascita di Elia. Felicitazioni anche ai neo-nonni Loredana e Matteo Morino e ai genitori per l’arrivo di Tommaso.

    Condoglianze a tutta la famiglia di Biagio Raballo, conosciuto da tutti come Getto, già presidente della Banda Musicale cittadina, improvvisamente scomparso.

  • 17-18/1: a Roma per l’Assemblea nazionale dell’ANCI

    Mercoledì 17

    Oggi è Sant’Antonio, auguri a tutti e tutte.

    Alle 8 parlo con Borrellli di alcuni bandi cui partecipare, quindi conferisco tre cittadinanze tutte a signore: un’albanese, una romena e una marocchina: dopo quindici anni di residenza in zona, si presentano con le proprie famiglie. A seguire con Chianese predisponiamo le informazioni da avere durante il mio viaggio a Roma di domani.

    Con Bailo riceviamo i responsabili dell’associazione Amici dei Giardini della Rocca: ci fanno un resoconto delle attività del 2017 e diverse proposte per il 2018, li ringraziamo di cuore per il loro lavoro volontario, che fa crescere la vitalità del nostro bellissimo giardino. Alle 11 proseguo con Bailo parlando delle prossime attività sulle sue deleghe. Alle 16.30 parto per andare in treno a Roma, mentre Ferrero si reca a Saluzzo per un incontro sul tpl con l’assessore regionale Balocco.

    Giovedì 18

    A Roma dedico la giornata a partecipare all’Assemblea annuale dell’ANCI, che discute fra l’altro del proprio bilancio di previsione e delle proposte programmatiche da sottoporre alle forze politiche per le prossime elezioni. Ne approfitto anche per parlare con un funzionario dell’ANCI di alcune questioni relative al bilancio del Comune. Nel pomeriggio vado al Ministero degli Interni per seguire una pratica di finanziamento piuttosto complessa. Riparto alle 17 e arrivo a casa che si sono fatte le 22.30.

    A Bra alle 11 Messa celebra un matrimonio. Bailo partecipa a Palazzo Mathis all’inaugurazione della bella mostra degli allievi del corso di grafica dell’Istituto Mucci. Inoltre si tiene una riunione con Ferrero, Messa, i nostri funzionari, l’assessore regionale Balocco e l’ing. Grassi di RFI, per valutare la possibilità di prossimi finanziamenti per opere ferroviarie.

  • 15-16/1: manutenzioni alla pista di atletica e al campo di calcio di Madonna Fiori

    Lunedì 15

    Oggi è San Mauro, auguri a tutti e a tutte.

    Alle 8 incontro Daniele Chiavazza per discutere degli interventi del 2018 dei Volontari di Bandito, quindi parlo con l’arch. Berrino dei lavori alla piccola area verde davanti alla stazione. Ricevo un collaboratore che chiede informazioni sulla mobilità lavorativa, quindi con Claudia ci dedichiamo a sistemare posta e documenti. Ricevo un operatore per una pratica urbanistica e poi una persona per motivi di lavoro.

    Alle 16 con Ferrero incontriamo l’ex-assessore provinciale Botto per vedere la questione della pista ciclabile sulla ferrovia dismessa da Cherasco a Ceva. Insieme a Borrelli e ad un tecnico facciamo approfondimenti per la preparazione del progetto per il recupero dello stabile di via Solferino, per il quale parteciperemo ad un bando nazionale. Infine incontro il presidente del Coabser Valsania, con cui parliamo delle legge regionale sui rifiuti approvata di recente e delle conseguenze gestionali che essa comporta.

    Martedì 16

    Oggi è arrivato dalla Regione Piemonte un contributo di 25.000 euro per la manutenzione idraulica del Rio Laggera (vicino a Pollenzo). Inizio alle 8 parlando con Reinero di una pratica urbanistica, quindi con tutta la giunta siamo all’avvio del Consiglio comunale dei Ragazzi (foto), coordinato da Cornaglia, che elabora proposte per la Mobilità sostenibile.

    Segue la riunione di giunta, che delibera lavori all’impianto elettrico della Biblioteca e la sostituzione dello schermo cinematografico all’auditorium Arpino. Inoltre si discutono molti argomenti legati a scuole, manifestazioni ed uso delle strutture pubbliche. Il resto della mattinata lo dedico a rispondere a lettere e a firmare varie cose, fra cui un TSO (Trattamento Sanitario Obbligatorio).

    Alle 16 parlo con Smareglia di prossime iniziative per i tirocini formativi, quindi incontro una persona per lavoro e poi il revisore dei conti di ATO Acqua dott. Marengo. Alle 17 parlo con Borrelli di varie cose delle sue deleghe, quindi con Borrelli, Messa ed i tecnici facciamo il punto sull’impiantistica sportiva, in particolare per il rifacimento della pista di atletica e la manutenzione del campo di calcio esterno alla Madonna dei Fiori. Infine con Messa vediamo alcuni lavori in corso.

    Vive felicitazioni ai neo-nonni Annalisa Rossi e Gianni Carbone e alla mamma Lucrezia per la nascita di Filippo .

     

  • 13-14/1: la consegna dei diplomi nelle scuole braidesi

    Sabato 13

    Oggi è Sant’Ilaria, auguri a tutte.

    Alle 8.30 facciamo una riunione di ‘giunta politica’ per la programmazione dei lavori di questo 2018. Alle 10 mi reco in Rolfo, dove viene firmato il contratto per l’acquisizione del nuovo automezzo dei Vigili del Fuoco e vengono discusse questioni tecniche con la presenza anche del responsabile VVFF Mariano, che ringrazio per la sempre preziosa collaborazione: su questa importante iniziativa abbiamo raccolto una somma rilevante ma dobbiamo continuare. Alle 10 Cravero e Fogliato sono al Liceo classico-scientifico, per la cerimonia della consegna dei diplomi. Io alle 11 incontro progettista e operatore per una pratica urbanistica, quindi con quasi tutta la giunta ci rechiamo a Cherasco per portare le condoglianze a Fabio Curti per la scomparsa del papà.

    Alle 16 mi reco all’Istituto Tecnico Guala con Fogliato: anche qui c’è la consegna dei diplomi (foto), per me è un’occasione per tornare nella scuola che è stata “la mia” sia come allieva che come insegnante per lunghi anni, ritrovo ancora insegnanti con cui ci conosciamo da sempre.  Dopo le 17 con Cravero facciamo il punto sulle sue deleghe. Alle 18 Fogliato e Conterno sono al Liceo, per la bella manifestazione I colori del Liceo, un’originale e vivacissima versione della ‘scuola aperta’, che coinvolge tanti genitori e studenti.

    Domenica 14

    Alle 9.30 faccio colazione con un’amica con cui scambiamo un bel po’ di chiacchiere. Alle 10.30 sono alla Madonna dei Fiori, dove si celebra la messa per il primo anniversario della scomparsa di Filomena Belardo. Concludo la mattinata incontrando ancora una persona per ragioni di lavoro. Il pomeriggio è dedicato al riposo, alla lettura e a qualche lavoretto domestico.

  • 12/01: a Torino per l’Assemblea nazionale degli amministratori PD

    La ditta Bra Servizi ha ottenuto il “rating di legalità” dall’Autorità Garante della concorrenza e del mercato: complimenti vivissimi a Giuseppe Piumatti e a tutti i collaboratori per questo importante risultato.

    Alle 8 vediamo una pratica urbanistica con Reinero, poi con Saglia, Berrino e Perno parliamo di alcune pratiche da inviare alla Sovraintendenza.  A seguire con la funzionaria della Sovraintendenza giunta da Cuneo facciamo alcuno sopralluoghi, fra cui quello per l’illuminazione del piazzale davanti alla stazione ferroviaria.

    In mattinata Borrelli si reca a Cuneo per partecipare ad una assemblea pubblica della CGIL dedicata alla situazione economica ed occupazionale della provincia di Cuneo (la nostra amministrazione viene ringraziata per la partecipazione). Io parlo con Tibaldi di trasporto locale, poi con Chianese facciamo il punto sull’organizzazione del lavoro amministrativo.

    Alle 15.30 con Ugo partiamo per Torino, dove al Lingotto si svolge la prima giornata dell’Assemblea nazionale degli amministratori del Partito Democratico (c’è anche Borrelli). Oltre all’intervento del presidente del Consiglio Gentiloni, ho apprezzato molto la relazione introduttiva del responsabile degli enti locali, il sindaco di Pesaro Matteo Ricci (foto), che è stato molto efficace nel mostrare i numerosi passi avanti che sono stati compiuti in questi anni dai governi nel rapporto con gli enti locali e in particolare con i Comuni: basti pensare allo stop ai tagli di bilancio, all’eliminazione del Patto di Stabilità, allo sblocco del turn-over dei dipendenti, al Piano per il rinnovo dell’edilizia scolastica e a quello per la riqualificazione delle periferie urbane. A seguire una lunga serie di sindaci di tutta Italia, in prevalenza giovani o quasi-giovani, e comunque gente che -prima di arrivare a questa carica- ha fatto l’indispensabile gavetta, acquisendo un’esperienza che li rende molto diversi dagli improvvisati ed impreparati (seppure pochi) sindaci del M5S, che stanno dando pessima prova di sè. Basti pensare che solo ieri i revisori dei conti della città di Torino si sono dimessi in blocco, accusando l’amministrazione Appendino di indebite pressioni, un fatto gravissimo.

  • 10-11/1: l’acquisto del ‘casco salvacapelli’ per le donne in terapia oncologica

    Mercoledì 10

    Alle 8 ricevo un dipendente che ha un problema di mobilità lavorativa per ragioni familiari, quindi con Berrino facciamo il punto sui lavori delle FFSS. Conferisco tre cittadinanze: ad un signore albanese e ad una famiglia albanese, tutte persone che lavorano in edilizia a Bra da quindici anni. Con Chianese vediamo alcune pratiche per la Colonia marina di Laigueglia. Chiudo la mattinata con una riunione di ATO Acqua con alcuni gestori pubblici, per parlare del Piano d’Ambito e della prossima gestione unificata.

    Alle 16 con Borrelli incontriamo Barbero di Ascom ed il presidente del Consorzio Macellai Scaglia, cui illustriamo i nostri intendimenti sul recupero di via Solferino. A seguire con Borrelli e Barbero vediamo alcune questioni relative all’ATL. Esamino e firmo la rendicontazione per alcuni contributi di Cheese, quindi con Smareglia e Chianese parliamo di alcune questioni tecniche della prossima forma di gestione della socioassistenza. Alle 21 con Ugo andiamo alla sede PD per discutere della campagna elettorale ormai iniziata e delle relative iniziative sul nostro territorio.

    Giovedì 11

    Alle 8 scambio due parole con Roberto Buffa, che ora lavora per il settimanale Bra Oggi, quindi passa per augurarmi buon anno Giancarlo Scarzello di Gemini Project. Con Reinero incontriamo professionisti e titolari per una pratica urbanistica, quindi con Cravero e Reinero facciamo l’incontro periodico con EnergetikAmbiente per verificare l’andamento del servizio. Insieme a Borrelli incontriamo il responsabile degli Sbandieratori di Alba Lampugnani per concordare prossime iniziative. In mattinata risolvo un problema grave di socioassistenza e sanità.

    Alle 16.30 si tiene una riunione con il direttore della Fondazione Ospedale di Verduno Luciano Scalise e la presidente dell’associazione Noi come Te Norma Costantino: stiamo lavorando per l’acquisto di un ‘casco salvacapelli’, che permette alle donne in terapia oncologica di evitare (in quasi tutti i casi) la caduta dei capelli. Sono davvero contenta per questa iniziativa, destinata all’ospedale di Bra, che richiederà la disponibilità al contributo economico di chi potrà.

    Preparo una lettera ed alcuni omaggi destinati alla delegazione di Monticello che si recherà in Argentina: hanno dato la disponibilità ad incontrare laggiù il sindaco di Corral De Bustos per trasmettergli questo pensiero, grazie a Lino Ferrero che ha combinato la cosa. Con Borrelli incontriamo il Comitato di quartiere Bescurone e Sportgente per illustrare loro l’intervento di recupero in via Solferino. Infine con Messa facciamo il punto su alcuni lavori e bandi a cui partecipare.

    Condoglianze vivissime a Fabio Curti per la scomparsa del papà.

     

  • 8-9/1: la nuova stazione ferroviaria sarà inaugurata il 25/1

    Sono alle ultime battute i lavori delle FFSS che rinnovano completamente la nostra stazione ferroviaria (foto): l’inaugurazione è prevista nella mattina di giovedì 25. Siamo molto contenti del risultato raggiunto, dal punto di vista estetico ma soprattutto dei migliori servizi di cui disporranno gli utenti.

    Lunedì 8

    Buon compleanno a Mariella.

    Alle 8.15 vado in ospedale per la mia cura. Alle 10.30 con Claudia mettiamo a posto l’agenda per l’anno nuovo, quindi con Ferrero parliamo di tpl e del prossimo incontro con l’assessore regionale Balocco, con cui vedremo anche i problemi della linea ferroviaria Bra-Alba. Alle 11.30 con Reinero abbiamo incontri con tecnici per tre pratiche urbanistiche.

    Alle 15 porto le condoglianze a due funerali a San Giovanni: il primo è quello del papà del nostro vigile Apa, il secondo è quello per la morte improvvisa di Giancarlo Bogianchino, molto conosciuto in città e per tanti anni ‘compagno di pendolarità’ di Ugo per il lavoro a Torino.

    A seguire in Comune parlo dei lavori in corso con Saglia e poi con Fissore di alcune questioni per la giunta di domani. Alle 16 segue una riunione di ATO Acqua per proseguire il ragionamento sul modello gestionale da introdurre a partire dai prossimi mesi. Andando a casa, passo in via Principi, per vedere il danno che il forte maltempo dell’ultimo periodo ha causato rompendo due piastrelle: in attesa che il tempo migliori e la strada asciughi, rendendo possibile la sostituzione delle piastrelle, si è reso necessario un rattoppo di catrame per evitare la propagazione del danno.

    Martedì 9

    Alle 8 con Reinero vediamo una pratica urbanistica, poi si svolge la riunione di giunta che dura fino a quasi mezzogiorno. Deliberiamo alcuni aggiornamenti al regolamento comunale sul diritto di interpello e discutiamo a fondo diversi aspetti dell’impostazione del lavoro del 2018. In mattinata firmo anche un’ordinanza che stabilisce regole precise per il trattamento degli animali nei circhi (non essendovi una legge che ne impedisce l’utilizzo).

    Alle 15 sono al funerale di Luciana Allocco, sorella di Claudio: condoglianze vivissime a tutta la famiglia. A seguire con quasi tutta la giunta ed i tecnici andiamo a fare un sopralluogo ai locali dell’ex-mattatoio di via Solferino: abbiamo infatti deciso di partecipare ad un bando per la riqualificazione dello stabile. Dopo la visita, ci spostiamo in Comune per continuare la predisposizione del bando.

     

  • 1-7/1: pranzo da Gemma, nuovi rettori dei Battuti Neri

    Il 31 parto con Ugo e gli amici per una vacanza di qualche giorno a Camogli, dove abbiamo affittato un appartamento: da lì facciamo qualche bella passeggiata nei dintorni, Santa Margherita, Portofino, Nervi, Rapallo (foto). Il tempo bello e tiepido ci consente di fare picnic all’aperto tutti i giorni!

    Venerdì 5 mattina rientriamo, nel pomeriggio Borrelli mi ragguaglia sugli avvenimenti degli ultimi giorni, quindi parlo con un concittadino che intende fare iniziative in memoria della moglie prematuramente mancata.

     

     

     

     

     

     

     

     

    Sabato mattina faccio tre incontri con cittadini per varie questioni, quindi siamo al tradizionale pranzo della Befana da Gemma di Roddino (foto). Quest’anno l’iniziativa, che è giunta al 12esimo anno, raccoglie una robusta adesione: siamo un’ottantina per gustare i manicaretti di Gemma, fare la simpatica lotteria e ascoltare la musica dell’immancabile duo Claudio Gallizio (chitarra) – Esterino Cambieri (fisarmonica). Un grazie a tutti gli organizzatori, fra i quali (oltre alla sottoscritta) Ugo, Franco Canopale, Borrelli e Bergesio.

     

     

     

     

     

    La giornata prosegue alle 17 con l’annuale cerimonia dell’investitura dei tre nuovi Rettori dei Battuti Neri, che quest’anno sono Antonio Borrelli, Valentina Clerico ed Ettore Sanino (foto). Grazie a tutta la Confraternita per il lavoro che compie per la nostra Bra.

    Domenica la dedico al riposo, alla casa e a preparare un po’ di cose per la ripresa del giorno successivo.

    Un grazie di cuore a Mariarosa Cappelletti ed ai suoi collaboratori per quanto hanno fatto in questi anni con la bella e seguitissima pagina Facebook Sei di Bra se… Anche se la pagina cessa la propria attività, sono certa che Mariarosa continuerà ad essere presente a Bra come ha fatto in questi ultimi anni, la aspettiamo!

    Buon compleanno a Nino , buon onomastico a tutti i Raimondo e Luciano.

    E’ nato Luis Mina, figlio di Elisabetta Mina: auguroni a tutta la nuova famiglia (che vive a Berlino) e complimenti ai neo-nonni Piera Boero e Franco Mina.

  • 28-29/12: un vivo augurio di buon anno per il 2018 a tutti i braidesi

    Giovedì 28

    Alle 8 ricevo una persona per urbanistica, quindi passa a salutarmi Alberto Rizzo, con cui ci scambiamo gli auguri di buon 2018. Il responsabile degli operai forestali regionali della nostra zona, Stefano Agù, mi riferisce delle attività 2017 ed insieme vediamo alcuni possibili interventi del 2018. Con Borrelli e Messa  parliamo di alcuni lavori e di bandi a cui partecipare.

    Alle 16 con Chianese facciamo un approfondimento su questioni ATO Acqua, quindi con Ferrero facciamo una lunga disamina sul trasporto locale e sui lavori alla stazione. Alle 21 sono al santuario vecchio della Madonna dei Fiori, dove si tiene il bel ‘concerto spirituale’ del gruppo corale BrainCanto, composto da un bel gruppo di amici diretti dal maestro Giuseppe Tibaldi, che si esibiscono su un reportorio natalizio che spazia in vari luoghi del mondo. Complimenti a tutti (foto), sono presenti anche Milazzo, Messa e Fogliato.

    Venerdì 29

    Oggi è San Davide, auguri a tutti.

    Alle 8.30 con Fogliato vediamo un problema tecnico che riguarda un micronido privato, poi incontro una persona per una sanzione amministrativa. A seguire con Borrelli parliamo dei problemi aperti nei prossimi giorni, in cui io sarò assente per qualche giorno di vacanza. Con Chianese ed il direttore di ATO Acqua vediamo le prossime scadenze, in particolare per l’esame delle numerose osservazioni che sono pervenute al Piano d’Ambito.

    A mezzogiorno vengono per un gradito saluto un gruppo di visitatori dalla Polonia, che prima sono stati al santuario della Madonna dei Fiori, nei giorni della fioritura del pruneto. Dedico il pomeriggio al riposo, ad un po’ di commissioni e alle 17.30 alla messa alla Madonna dei Fiori, nel giorno dell’Apparizione.

  • 27/12: appalto rifiuti e gestione della socioassistenza, grossi impegni di fine anno

    Alle 8 facciamo la riunione di giunta, dedicata soprattutto ai rifiuti. Infatti deliberiamo la presa d’atto del capitolato d’appalto per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti , per la gara che sarà gestita dal punto di vista tecnico-amministrativo dal Coabser. Siamo molto soddisfatti di aver concluso in tempo utile questa importante questione, che ci permetterà di arrivare al rinnovo del contratto (dal giugno 2018) senza proroghe e con notevoli migliorie. Il lavoro è frutto di un’ampia consultazione, che ha coinvolto i Comitati di quartiere e frazione, le associazioni di categoria, le Commissioni consigliari Ambiente e Servizi appaltati, che hanno esaminato le linee guida in 5-6 riunioni.

    A seguire ricevo due professionisti per urbanistica, quindi passa a farmi gli auguri Fabrizio Lerda, con il quale scambiamo quattro chiacchiere. Incontro una persona per lavoro, quindi vengono a trovarmi in ufficio Stefano e Francesca: ne approditto per raccontar loro un po’ di cose del Comune, poi con Ugo andiamo ad un pranzo veloce.

    Alle 17 incontro il vicecomandante De Toma, con cui parliamo un po’ di questioni della Polizia municipale. Alle 18.30 con Fogliato siamo all’ospedale, dove si svolge l‘Assemblea dei Sindaci della socioassistenza, che finisce quasi alle 20.30. Approviamo il Bilancio di previsione 2018 e prendiamo l’importante decisione per la gestione del prossimo periodo: una proroga di sei mesi della gestione in collaborazione con l’ASL, a cui seguirà la gestione in convenzione fra gli undici Comuni del nostro distretto. Anche questo problema è stato smarcato, mi avvio con maggiore tranquillità a questa fine anno.

    Ieri sera Messa ha partecipato, alla chiesa di Bandito, al concerto di ottoni dell’ensemble Evolvebrass, un gruppo di ottoni che ha offerto una bella carrellata sulla musica di ogni tempo (foto). Mi scuso se, nei giorni natalizi, posso aver tralasciato qualcuna delle innumerevoli manifestazioni che hanno ravvivato la nostra Bra: dei due bellissimi presepi viventi di San Giovanni e di Bandito ho già pubblicato molte foto su Facebook.

    Allego ancora una foto della festa natalizia dei dipendenti comunali.

    Condoglianze vivissime a Maria Luisa Ascheri, sindaco di La Morra e cara amica, per la scomparsa del papà.

Pagina 1 di 9412345...102030...Ultima »