• 8/9: la festa della Madonna dei Fiori e la mostra a Palazzo Mathis

    Alle 9.30 incontro padre Ottavio, il missionario che sta facendo un lavoro straordinario nelle isole del Capo Verde. Alle 10.30 sono alla Madonna dei Fiori, dove si celebra la messa solenne per la festività tanto cara ai braidesi, celebrata dal vescovo di Pinerolo monsignor Derio Olivero, persona di straordinaria capacità di coinvolgimento umano.  Alle 12.30 segue il pranzo, dedicato a tutti i sacerdoti della zona, a cui partecipo con Ugo. Alle 16 insieme ad un gran numero di persone dell’amministrazione intervengo alla processione della Madonna dei Fiori, che vede sempre una notevole partecipazione di fedeli braidesi e non solo (foto).

     

    Alle 18.30 corro a Palazzo Mathis, dove si inaugura la tradizionale mostra di settembre, che quest’anno abbiamo realizzato ‘in casa’, dedicandola alle foto artistiche di Langa e Roero, con tre autori di eccellenza i nostri Tino Gerbaldo e Roberto Tibaldi, nonchè l’albese Bruno Murialfo (foto). Un’occasione da non perdere, aperta fino all’8 dicembre. Sono presenti Bailo, Milazzo, Isu, Gemma, Ambrogio, Messa e Panero.

     

  • 7/9: il 30esimo anniversario del gemellaggio Spreitenbach-Bra

    Alle 8 con Borrelli incontriamo il direttore Ascom Luigi Barbero per parlare della prossima entrata di Asti all’interno della nostra ATL. Ricevo un professionista per urbanistica, quindi con Ciceri parliamo di alcuni piccoli lavori nelle scuole. Bailo si reca in mattinata a Cuneo, per il cambio del comando del II reggimento Alpini (foto).

     

     

     

    Alle 16.30 incontro il dott. Ronco della Regione Piemonte per parlare di ATO Acqua. Alle 18 sono a Palazzo Mathis, dove con Lino Ferrero, Conterno, Fogliato, Bailo e Somaglia facciamo la bella cerimonia per il 30esimo anniversario del gemellaggi con Spreitenbach. Sono presenti anche i due ex-sindaco che firmarono il gemellaggio, Roberto Dellarossa e Aldo Steiger, grazie ad entrambi ed anche a Massimo Vuerich e Guglielmo Bruno (foto). Alle 20 con Lino Ferrero e Borrelli (e dopo Messa) siamo alla cena presso il ristorante Garibaldi, cui partecipano i circa 35 ospiti svizzeri, dove viene servita anche una monumentale parrilla argentina, cucinata con maestria da cuochi esperti. Nel corso della serata arriva anche la carovana del Balacaval, che inizia a suonare.

    Alle 21.30 Fogliato e Bailo si recano alla Madonna dei Fiori per la serata conclusiva della festa E…state con noi, coordinata dal Comitato del quartiere. Alle 21 Milazzo si reca a Racconigi, per il conferimento della cittadinanza onoraria a padre Ottavio, il misisonario attivissimo a Capo Verde.

     

  • 5-6/9: una ricca stagione 2018-2019 al Teatro Politeama, realtà apprezzata e consolidata della nostra Bra

    Mercoledì 5

    Prima delle 8 ricevo un imprenditore per una pratica urbanistica, poi con i funzionari incontriamo due persone che ci fanno proposte per il risparmio energetico. Conferisco due cittadinanze, ad una signora marocchina ed una romena. Ricevo Lanzardo di Gazzetta d’Alba e a seguire una persona per lavoro. Successivamente con Chianese e Ramello facciamo il punto su alcune questioni urgenti di ATO Acqua. Questa urgenza mi impedisce di partecipare all’incontro degli Stati generali del Turismo che si svolge al castello di Grinzane Cavour, a cui delego Curti.

    Alle 15 Cravero e l’arch. Berrino si recano a Carmagnola, dove si riunisce il gruppo dei Comuni che stanno partecipando ad alcuni bandi europei su tematiche ambientali. Alle 16 presiedo la Commissione Urbanistica, che tratta diversi argomenti di peso che ci portano fino alle 18. Quindi incontro l’assessore regionale Balocco per alcune tematiche dei trasporti.

    Vive condoglianze ad Erica Asselle per la scomparsa della nonna.

    Giovedì 6

    Auguri di buon lavoro a tutti gli operatori delle nostre scuole: segnalo in proposito che sono stati nominati per reggenza Scarfì all’Istituto Guala e Zanet all’Istituto Mucci.

    Alle 8 con Messa parliamo di lavori: è stato abbassato il dosso mal costruito dalla ditta in via Piave ed è ripresa la costruzione del marciapiede a Borgo San Martino in direzione Pollenzo. Incontro una persona per lavoro, quindi passa Carmine Maffettone per invitarmi alla festa che l’Istituto della Provvidenza farà domenica prossima. Alle 9.30 con Ugo ci rechiamo a Pollenzo, dove si svolgono i funerali della mamma del consigliere ed amico Livio Astegiano: vivissime condoglianze a tutta la famiglia. In mattinata Ferrero si reca a Torino per l’Assemblea dell’Agenzia per la Mobilità Piemontese.

    Alle 13.30 parto per Cuneo, dove si svolge la periodica riunione delle ‘sette sorelle’ , in cui parliamo di rifiuti, di acqua e di viabilità. Un violentissimo temporale (quasi un tornado, tanto era forte il vento) ha fatto cadere parte di un albero su salita Orti, prontamente rimosso dai Vigili del Fuoco.  Alle 17 ricevo un professionista per urbanistica, quindi alle 18 sono a Palazzo Mathis, dove Bailo e Curti conducono la presentazione della prossima stagione teatrale del Politeama. Sono veramente contenta che, avvicinandomi alla fine del mandato, posso dire di lasciare un Teatro Politeama in piena salute, con oltre 2/3 dei posti prenotati dagli abbonati. Grazie a tutti gli operatori e in particolare a Fabio Curti, che cura una stagione che tiene insieme impegno, relax ed economia di spesa. Chiudo la giornata incontrando una persona per lavoro.

    Sentite condoglianze a Giacomo Farinasso per la scomparsa della mamma.

     

  • 4/9: la grande torta della cena del Falchetto

    Alle 8 teniamo la riunione di giunta: deliberiamo vari punti di ordinaria amministrazione, una importante variazione di bilancio (dell’importo di 300.000 euro circa), approviamo il programma completo delle manifestazioni di settembre, facciamo il punto sulla situazione amministrativa complessiva. In mattinata ricevo ancora una persona per urbanistica.

    Nel pomeriggio si svolgono a Barolo i funerali del produttore vitivinicolo Beppe Rinaldi, detto Citrico, una vera personalità delle nostre Langhe che purtroppo ci ha lasciati prematuramente. Alle 15 io devo invece partecipare ad un importante incontro (con SCR, Messa, Ferrero, Cherasco e l’impresa interessata) per l’avvio dei lavori per l’allargamento della SP 661 (la Bra-Cherasco), previsto per il 20/9 circa. Bra è interessata in modo specifico per la sistemazione del muretto deteriorato che delimita la ferrovia e per la rotonda all’incrocio fra via Cherasco e via Cuneo, anche se questi lavori partiranno più avanti. Alle 16.30 incontro una persona per lavoro. Alle 18 si tiene la Commissione Cultura (coordinata da Rosanna Trinchero e Bailo) e la Conferenza dei capigruppo, in cui vengono fissate le riunioni di due Consigli comunali, il 12/9 e il 24/9.

    Alle 20.30 con Messa, Fogliato e Lino Ferrero siamo alla cena conclusiva della festa della frazione Falchetto. Un appuntamento sempre molto sentito nella frazione, in cui ho il piacere di comunicare che dal prossimo anno la cena si svolgerà in una bocciofila completamente riqualificata, in particolare dal punto di vista energetico: i lavori inizieranno a conclusione del bando di gara. Nella foto (di Alessio Bernoco) la torta gigante (più di un metro quadro) confezionata dalla pasticcera della frazione, veramente squisita!

    Condoglianze vivissime all’amico e consigliere Livio Astegiano per la scomparsa della mamma.

  • 3/9: i tirocini formativi, iniziativa comunale per il supporto all’occupazione

    Oggi ho fatto il versamento del mio stipendio destinato ai Tirocini formativi: una forma di supporto all’occupazione, sulla quale ci stiamo molto impegnando e che, pur nei limiti dei fondi a disposizione, sta dando discreti risultati.

    Alle 8 faccio il punto sulla situazione di Santa Chiara con il volontario Danilo Bono: devono essere fatti dei lavori, per i quali l’associazione si sta muovendo. A seguire ho una riunione con Cravero, Reinero e l’ing. Bertolusso, in cui stabiliamo le modalità per la formazione del gruppo di ascolto sugli odori in città, a seguito di una nuova disposizione regionale. Ricevo una persona che si propone per fare lavori domestici presso privati, quindi mi reco al funerale di Maria Marengo Giachello, che per lungo tempo è stata cuoca presso la nostra mensa scolastica.

    Al Liceo classico-scientifico faccio una riunione cui partecipano la dirigente scolastica Scarfì, Conterno in qualità di vicepreside ed un dirigente della Provincia, per discutere del problema degli scarsi spazi nella scuola: mi impegno a sollecitare le possibili soluzioni con i consiglieri provinciali Passone e Rinaudo. A mezzogiorno incontro i sindaci di Cuneo Borgna e di Alba Marello, per parlare del futuro della Provincia.

    Alle 16.30 faccio una riunione con Milazzo e Bailo per parlare di problematiche delle Pari opportunità. Ricevo una persona per urbanistica, quindi con l’arch. Berrino vediamo le pratiche aperte con Regione e RFI su problemi ferroviari. Alle 18 sono dal macellaio Masino Testa, che festeggia alla grande il rinnovo del proprio negozio (foto): in tanti lo ringraziamo anche per l’impegno come presidente del Consorzio macellai. Sono presenti anche Bailo, Ferrero e Gemma, oltre che la delegazione della Confraternita della salsiccia di Bra.

    Alle 21 si riunisce in una sede gremita l’assemblea del circolo cittadino PD, che discute della situazione politica a sei mesi dalle elezioni, in un clima di decisa volontà di opporsi al governo gialloverde.

    Pubblico ancora la foto della messa degli Alpini e della festa della Piazzetta di Pollenzo.

  • 31/8-2/9: riaperta in discesa strada del Bergoglio, importante snodo della nostra viabilità

    Venerdì 31

    Alle 9.30 inizio una serie di incontri: con una persona per lavoro, con un professionista per urbanistica, con Borrelli per le scadenze delle prossime manifestazioni, con Conterno per il prossimo Consiglio comunale, con il sindaco di Alba Marello per varie questioni che ci accomunano, infine con Fogliato con cui facciamo il punto sulle sue deleghe.

    Alle 14.30 con Ferrero e Ciceri facciamo un sopralluogo a salita Bergoglio. Dopo tre settimane di chiusura completa, oggi viene riaperta la percorrenza in discesa, il che darà un beneficio anche alla nostra viabilità in via Cuneo. Si tratta di un’opera imponente e molto attesa, che richiederà ancora qualche tempo per essere conclusa, nonostante i lavori procedano senza interruzioni (foto da TargatoCN). Alle 17 faccio ancora un incontro per ATO Acqua.

    Alle 21 Isu si reca a Carmagnola, per rappresentare l’amministrazione all’inaugurazione della Sagra del Peperone (foto). Invece a Bra il maltempo ha causato il rinvio della festa autunnale in via Piumati e del ballo settimanale alla Madonna dei Fiori.

     

     

     

     

     

    Sabato 1

    Alle 8 partecipo alla mattinata di Coloriamo la Città: un bel risultato di cui ho già parlato diffusamente su Facebook. Alle 11 incontro Messa, con il quale facciamo il punto sui lavori in corso in città al suo rientro dalla ferie.  Alle 17 Bailo è al Fondaco di via Cuneo per l’inaugurazione della mostra dell’artista giapponese Hiraoka, alla quale partecipano un bel centinaio di persone. Alla stessa ora Borrelli celebra un’unione civile. Alle 16 Isu si reca a Montà per l’inaugurazione della nuova Casa della Salute, un’importante innovazione nella medicina di base che si sta diffondendo in Piemonte grazie all’impegno preciso della Regione Piemonte (foto).

    Alle 21 con Conterno, Fogliato, Messa ed altri sono alla Madonna dei Fiori per la tradizionale messa degli Alpini durante la novena. Alle 22.30 scendo ancora a Pollenzo, dove si svolge la tradizionale festa della Piazzetta: un appuntamento sempre simpatico della comunità pollentina, che per l’ultima volta viene organizzato dall’associazione Il Ponte, che è in via di scioglimento non per mancanza di idee o persone, ma perchè felicemente ha scelto di far confluire le proprie forze all’interno della Pro Loco, che di recente si è completamente rinnovata.

    Oggi Radio Alba ha conferito uno dei suoi periodici premi all’attività del Teatro del Poi, creatura dell’infaticabile Donatella Poggio, alla quale vanno i nostri complimenti.

    Domenica 2

    Buon compleanno agli amici Francesca e Silvio!

    Oggi si svolge il primo appuntamento delle nostre manifestazioni settembrine (il cui calendario è ricchissimo e merita che tutti se lo guardino per non perdere i simpatici eventi): si tratta del mercatino di antiquariato in via Garibaldi e piazza XX Settembre, che io passo a visitare in mattinata. Alle 11 celebro a palazzo Traversa il bel matrimonio di due ragazzi braidesi, che da anni lavorano a Londra e che hanno scelto di tornare a sposarsi nella loro città.

    In mattinata Fogliato e Lino Ferrero partecipano alla messa e alla processione al Boschetto, nell’ambito della festa della frazione Falchetto. Alle 16 Isu rappresenta Bra ai festeggiamenti per il 60esimo della Cantina Terre del Barolo di Castiglion Falletto: grazie di cuore a Isu che è sempre disponibile, accompagnata da Carlo, per girare il nostro territorio in rappresentanza della nostra città.

    Alle 17.30 Fogliato partecipa alla messa di trigesima alla Madonna dei Fiori in ricordo del compianto don Sergio Boarino. Io alle 18 passo con Ugo al bar Centro, dove il pomeriggio (questa e le altre domeniche di settembre) viene movimentato dalla musica dal vivo di gruppi jazz e blues.

     

  • 28-29/8: il prossimo affidamento della gestione del canile consortile

    Martedì 28

    Alle 8 incontro una persona per lavoro, quindi facciamo la riunione settimanale di giunta: prendiamo due importanti delibere relative al personale; approviamo le linee di indirizzo (foto) per l’affidamento in  gestione del canile consortile (ora una bella ed efficiente struttura alla quale aderiscono ben 25 Comuni); decidiamo la partecipazione ad un bando della CRT per iniziative culturali, e molti altri punti che ci portano a concludere alle 12.30. Conterno celebra il matrimonio di Martina e Federico.

    Con Ugo e Francesca siamo impegnati in appuntamenti relativi al matrimonio, poi vado a casa a riposarmi un po’. Alle 17 incontro una persona per lavoro, quindi con Fissore parliamo delle azioni conseguenti alle delibere sul personale prese in mattinata. Alle 19 partecipo al rosario per la cara conoscente Piera Giachello, una scomparsa molto dolorosa. Alle 21 con Ugo siamo al PD per una riunione sulla ripresa autunnale delle attività del circolo.

    Mercoledì 29

    Oggi si sono svolti i funerali del notaio Zavattaro, persona conosciutissima in città. Non avendo potuto presenziare alla cerimonia, ho inviato un telegramma di condoglianze a tutta la famiglia, in particolare alla figlia Marina.

    Alle 8 con Saglia facciamo il punto sui piccoli interventi nelle scuole prima dell’inizio dell’anno, quindi con Laura Dellaferrera parliamo un po’ dell’andamento della Commissione edilizia. Conferisco la cittadinanza ad un signore marocchino, che abita e lavora a Bra da 18 anni, e che viene con moglie e figlio. Ricevo Lanzardo di Gazzetta d’Alba, quindi con il responsabile del Verde pubblico Racca incontro Piero Giustacchini, presidente del Comitato di quartiere Madonna Fiori, per alcuni problemi del verde. Ricevo una dipendente per una questione di lavoro, poi il responsabile della comunità indiana per una prossima manifestazione, infine con Borrelli e Ciceri parliamo di impiantistica sportiva.

    Alle 14 con con Reinero e l’ing. Sandrone incontriamo alcuni professionisti per vedere alcune interpretazioni del regolamento edilizio recentemente approvato. Seguono ancora tre incontri: con una persona per lavoro, con una professionista per urbanistica, con un operatore con cui insieme a Reinero parliamo di una problematica sempre urbanistica.

     

  • 27/8: l’infestazione del bruco americano

    Ieri domenica mi è stato detto che quasi un centinaio di persone sono salite a visitare la Zizzola: sono contenta, e mi auguro che continui così nel mese di settembre. Un po’ di movimento, un bel parco, una vista stupenda e soprattutto un museo della storia di Bra che stupisce tutti coloro che lo vedono!

    Alle 8 ricevo una persona per urbanistica, quindi il responsabile del verde pubblico Racca mi riferisce sul sopralluogo fatto in strada Falchetto, a seguito della segnalazione di un cittadino (foto). Molti alberi (di specie diverse) sono stati colpiti gravemente dal bruco americano, che si è diffuso in molte parti della città (e ovviamente anche altrove). L’aspetto è molto brutto, tuttavia dopo il ciclo vitale del bruco le piante di solito si riprendono alla fioritura seguente: non sono quindi assolutamente da tagliare. Devo dire che, trattandosi di luogo pubblico, ci è strettamente vietato usare antiparassitari o simili, a differenza dei privati che non hanno un divieto altrettanto globale e possono informarsi su possibili trattamenti adeguati per il proprio giardino.

    Il dott. Oricco mi aggiorna sull’andamento dell’Istituto scolastico della Provvidenza, poi parlo con don Mauro di Pollenzo nell’ambito dei confronti periodici. Ancora quattro incontri in mattinata: con una persona che chiede la mobilità da altro Comune, con un privato per urbanistica, con Fissore per l’organizzazione del personale 2019, con Taba per ottimizzare l’utilizzo degli ausiliari del traffico.

    Alle 16.30 metto a posto la corrispondenza con Claudia, quindi faccio il punto su varie cose con Bailo e Conterno. Intervengo alla riunione del gruppo di lavoro (Borrelli, Cravero, Ferrero) sulla Mobilità sostenibile, infine alle 18.30 incontro una persona per valutare alcune idee e proposte relative all’ambiente e alla gestione dei cani.

    Vive condoglianze a Nino Ternavasio e a tutta la famiglia per la scomparsa del suocero.

     

  • 24-26/8: un weekend ancora estivo di molto riposo

    Venerdì 24

    Alle 8.30 accompagno un attimo Francesca e Stefano ad un ‘sopralluogo’ a palazzo Traversa, perchè devono vedere alcuni dettagli della cerimonia di nozze, la data è ormai vicina! Dalle 9 alle 11.30 facciamo una riunione del Comitato Tecnico di ATO Acqua, in cui approfondiamo questioni di Statuto, proprietà ed altro. Con Ciceri facciamo il punto sui lavori in corso in città. Alle 10 Borrelli celebra l’elegante matrimonio di Enrica e Marco. Dedico il resto della giornata al riposo e a varie attività domestiche.

    Sabato 25

    Alle 8.30 ricevo un professionista per una pratica urbanistica, quindi con una persona esamino una richiesta di mobilità da un altro Comune. Alle 10 con Conterno parliamo dell’impostazione delle attività nel mese di settembre. Alle 16 Fogliato celebra un matrimonio a palazzo Traversa. Nel pomeriggio faccio delle commisisoni e passo a trovare mia mamma. Alla sera ero stata invitata a partecipare alla cena del Ponte dei sapori a Montaldo Roero, che però è stata annullata per rispetto e ricordo della tragedia di Genova.

    Domenica 26

    Vado a fare un rapido sopralluogo in strada Falchetto, dove un cittadino mi ha segnalato un grave problema di malattie alle piante: lunedì mattina il nostro tecnico andrà ad esaminare la situazione, che si presenta davvero brutta.

    Con gli amici andiamo a fare una gita con picnic nell’Alta Langa: le basse temperature ci hanno sconsigliato di andare in montagna. La meta scelta è la camminata da San Benedetto Belbo a Monbarcaro, passando dalla borgata Lunetta. Non molto impegnativa e veramente suggestiva: aria tersa come in montagna, tanto verde e tantissima pace (foto).

  • 22-23/8: Giardini della stazione, ci sono i vandali ignoranti e chi volontariamente ripristina!

    Mercoledì 22

    Questa mattina è stata fatta una pulizia strordinaria del  sottopasso della stazione, ove ancora i vandali imperversano nonostante le telecamere. Purtroppo apprendiamo subito che è stata anche vandalizzata la pavimentazione in pietre intorno al monumento ai Caduti dei giardini della  stazione: un fatto  davvero vergognoso e oltraggioso, da parte di gente ignorante.

    Alle 8 con Ferrero parliamo degli orti urbani, quindi parto per Alba, dove si svolge l’importante riunione convocata da Borgna e Perosino per fare il punto sui problemi delle infrastrutture della nostra zona. In estrema sintesi: vi sono dei ritardi tecnici per la strada di accesso all’ospedale di Verduno; proseguono i lavori in Salita Bergoglio e presto prenderanno il via quelli sulla provinciale Bra-Cherasco, che riguardano la sicurezza e la rotonda di ingresso in Bra; si sta studiano l’allargamento della SP7 (Pollenzo-Roddi-Alba); si fa il punto sul trasporto pubblico. Per quando riguarda l’utilizzo dei cosiddetti Fondi Crosetto, occorre redigere la convenzione fra Bra e la Provincia per la bretella fra il ponte di Pollenzo e via Nogaris, Bra dichiara la disponibilità alla progettazione. Come si vede, c’è tanta carne al fuoco pur tra mille problemi, come di norma! Torno ancora in Comune per incontrare Fissore sulla programmazione del personale 2019.

    Alle 16 con Ciceri facciamo il punto sui lavori in città, quindi ricevo una persona per la mobilità da un altro Comune. Con Lino Ferrero prepariamo l’appuntamento che ci sarà il 7 settembre a Bra per il 30esimo anniversario del gemellaggio con Spreitenbach. Alle 21 scendo a Pollenzo, dove con Perosino incontriamo il Comitato di frazione per presentare i prossimi interventi sul ponte di Pollenzo: la riunione è molto partecipata e dimostra un interesse positivo e costruttivo per le opere da compiere.

    Ho ricevuto nella posta il depliant realizzato dalle cartolibrerie braidesi con le offerte di materiale per l’inizio dell’anno scolastico: mi sembra uno sforzo interessante per venir incontro alle famiglie salvaguardando il piccolo commercio, chi ha studenti in casa lo valuti!

    Sentite condoglianze a Carmine Maffettone per la scomparsa della mamma e alla famiglia  Bianco per la morte di Emilio, assiduo volontario civico.

    Giovedì 23

    Alle 8.30 incontro il responsabile del nuovo Ecosportello dott. Viscardi, che mi riferisce sull’andamento della nuova organizzazione del servizio di raccolta rifiuti, che si sta rodando con buone prospettive di giungere ad un miglior servizio per tutti i cittadini. Incontro una persona per lavoro, poi passa a trovarmi l’amica Ilaria Morra, con la quale facciamo qualche chiacchiera, in particolare sui matrimoni dei figli. Con Saglia facciamo il punto su alcuni lavori, in particolare la gestione del verde al cimitero, a seguire con Borrelli parliamo di impiantistica sportiva. In mattinata Ciceri mi aggiorna sulle asfaltature di ripristino che Bra Energia sta facendo (a proprie spese) a seguito di precedenti interventi di teleriscaldamento.

    Alle 16 incontro l’amico Claudio Rosso (che è anche presidente del Comitato di frazione di Pollenzo), che mi riferisce sul lavoro che volontariamente ha fatto questa mattina  presso il monumento dei Giardini della stazione, rimediando prestamente ai danni prodotti dal vandalismo del giorno precedente (foto): lo ringrazio di cuore a nome anche delle associazioni d’arma! Ricevo due professionisti per urbanistica, quindi con Borrelli, Cravero e Ferrero facciamo il punto sulla mobilità sostenibile. Alle 18.30 esco per andare con Ugo, Stefano e Francesca a vedere la location del pranzo del loro matrimonio, la cui data si sta ormai avvicinando!

    Condoglianze vivissime a Luisa Belgrano e a tutta la famiglia per la dolorosa prematura scomparsa del fratello, il dott. Edoardo Belgrano, chirurgo all’ospedale di Bra e già sindaco di Magliano Alpi, ambientalista impegnato e persona di grande umanità.