• 6-7/3: i contributi del Panathlon per le scuole cittadine

    Lunedì 6

    Alle 8 con Borrelli parliamo di iniziative congiunte con l’associazione Terre dei Savoia, quindi con Chianese e Ramello prepariamo la Conferenza d’Ambito di ATO Acqua di lunedì prossimo. A seguire ricevo quattro ragazzi della media Piumatti, accompagnate dall’insegnante De Mori, che mi sottopongono alcune interessanti proposte. Incontro poi alcune persone per problematiche della ZTL.

    Alle 10.30 parto per Cuneo: si tiene l’atteso incontro con il ministro Delrio per l’Asti-Cuneo. Devo dire che non siamo ancora alla soluzione dell’intricata questione, anche se qualche spiraglio si vede. Il ministro si è impegnato ad arrivare entro giugno ad un accordo con la ditta concessionaria, che preveda da parte della stessa la realizzazione del tratto mancante nell’ipotesi (meno costosa) della rinuncia al tunnel sotto la collina di Verduno. Ora si tratta di vedere se davvero entro quella data si giungerà all’accordo, oppure se (come spesso è successo in passato) la ditta eluderà il proprio impegno. Personalmente faccio i miei auguri a Delrio perchè riesca a sbrogliare l’intricata matassa, frutto velenoso di contratti che datano a molti, moltissimi anni fa.

    Alle 16.30 parlo di una pratica urbanistica con Reinero e Rambaudi, poi con Ferrero vediamo alcune questioni del trasporto locale. Alle 20 delego Borrelli a partecipare alla cena del Panathlon, alla quale segue la consegna dei contributi a varie scuole: ringraziamo il sodalizio per questa iniziativa, che coglie davvero nel segno delle esigenze odierne delle nostre scuole (foto).

    Condoglianze a Giustina Mortarotti ed alla famiglia per la prematura scomparsa della sorella.

    Martedì 7

    Alle 8 con Berrino parliamo di interventi al Palazzetto dello Sport, quindi si tiene una riunione di giunta di ordinaria amministrazione, da notare l’approvazione del fabbisogno annuale per l’eliminazione delle barriere architettoniche (si tratta di contributi alle famiglie con disabili). Alle 11 incontro una persona per lavoro, poi vado a casa per far riposare un po’ il mio ginocchio. A mezzogiorno Borrelli, Messa e Fogliato, insieme ad artigiani e commercianti, preparano la Fiera di Pasqua.

    Alle 14 con Reinero ci rechiamo a Torino per approfondire una pratica urbanistica. Bailo, Fogliato e Messa portano il saluto ad alcuni insegnanti del Guala per l’iniziativa dell’alternanza scuola-lavoro in Comune.

    Alle 18 con Fogliato vado all’Ospedale per la riunione del Comitato dei sindaci per la socioassistenza. Alle 20, con una sera in anticipo rispetto all’8 Marzo, facciamo una piccola cena delle sei donne (due assessori e quattro consigliere) impegnate nella nostra amministrazione: un bell’appuntamento con un po’ di relax e di risate.

    Allego una bella foto di Norcia, dove due nostri agenti di PM sono impegnati in una settimana dedicata al presidio antisciacallaggio.

     

  • 4-5/3: sabato tante iniziative culturali, domenica lo sport della 9 Miglia

    Sabato 4

    Alle 9 con Borrelli facciamo il punto sul PUMS, sulle attività con ATL ed altro; poi con Messa vediamo varie cose dei Lavori Pubblici. Incontro una persona per lavoro, poi devo andare dal medico per controllare l’andamento del mio ginocchio, che risulta moderatamente positivo.

    Alle 15 miracolosamente è uscito il sole, dopo la pioggia battente del mattino, quindi le organizzatrici, fra cui Norma Costantino, Piera Boero e Maria Milazzo, riescono a fare la camminata dell’associazione Noi come Te, alla quale partecipano numerosi assessori e consiglieri. Io vado dopo le 16 al piccolo rinfresco sotto il portico di Palazzo Garrone.

     

     

     

    Alle 17 mi sposto a Palazzo Mathis, dove viene inaugurata la mostra sull’architetto Bernardo Vittone: porta il saluto Messa, sono presenti il curatore delle mostra e Adalberto Bianchi degli Amici dei Musei, che hanno dato una grossa mano in questa importante iniziativa. A seguire Isu conduce una visita guidata a Santa Chiara, alla quale partecipano circa 120 persone: la visita fa parte del progetto dell’alternanza scuola-lavoro per gli studenti delle scuole superiori cittadine.

    Alle 17 Fogliato si reca in Biblioteca, dove viene presentato l’ultimo libro dello scrittore Fabio Geda. Alle 18 Ambrogio e Gemma sono alla Cantina Ascheri, per una delle molte iniziative delle Donne del Vino del nostro territorio. Alle 18 con Borrelli e Astegiano scendiamo a Pollenzo, dove Marisa Quaglia tiene la presentazione del libro di Donatella Rosso Senza te nessun me, alla presenza di un folto pubblico.

    Ieri e oggi Bailo è stato a Firenze, dove l’Università ha organizzato un convegno di due giorni dedicato in ricordo di Giovanni Arpino.

    Alle 21 al Palatenda di Bescurone si è svolta la tombolata organizzata dalla condotta braidese di Slow Food, con grande partecipazione di pubblico e di Borrelli: grazie agli organizzaotri, fra i quali Agata Comanè e Franco Canopale.

    Domenica 5

    Dopo le 9 passo a salutare gli organizzatori della 9 Miglia, la corsa organizzata dall’Atletica Avis di Antonio Martinengo insieme alla Uisp. Anche quest’anno la elevatissima partecipazione è intorno ai 1.000 runner, che al termine vengono premiati da Borrelli e Messa.

     

     

     

     

    A seguire Fogliato, Messa e Borrelli si recano alla Croce Rossa, per la cerimonia di consegna del nuovo mezzo donato dalla Fondazione CRT al presidente Pino Palmieri. A mezzogiorno Fogliato presenzia alla processione della Comunità ortodossa.

     

     

    Io mi concedo con Ugo la prima gita dopo 50 giorni di segregazione per il mio incidente al ginocchio: andiamo a Finale Ligure, dove alterno qualche passo autonomo con l’essere ancora trasportata in carrozzina (foto). La spiaggia è frequentata da diversi surfisti, che solcano le alte onde lasciate dalla mareggiata della notte. Un giornata di distrazione mi ci voleva proprio!

    Grazie a Fiorella Nemolis per le sue belle foto.

  • 3/3: Pirandello al Teatro Politeama, con il braidese Paolo Giangrasso

    Alle 8 vado ai Fratini per la messa di suffragio per padre Ettore, a due anni dalla morte. Con Chianese vediamo gli aspetti giuridici di una pratica urbanistica, quindi incontro due runner che mi propongono una interessante iniziativa di volontariato per la pulizia di alcuni fossi. Alle 10 Fogliato si reca a Pollenzo, per portare il saluto dell’amministrazione al congresso provinciale dei pensionati della CISL.

    Alle 10.30 scendo a Pollenzo: si svolge l’incontro periodico dei Partner strategici dell’Università di Scienze Gastronomiche, è sempre un’occasione importante di riflessione sui temi al centro del dibattito sull’agricoltura e la filiera agroalimentare. Dopo le 13, prima di rientrare, passo a salutare al congresso Cisl. Alle 16 insieme a Borrelli incontriamo Carlin Petrini e Silvio Barbero per parlare del problema dell’accoglienza dei profughi.

    Alle 21 il Politeama ospita la rappresentazione del Berretto a sonagli di Luigi Pirandello: anche stasera i posti sono esauriti, forse anche grazie alla presenza fra gli attori del concittadino Paolo Giangrasso (nella foto), che ha raccolto (insieme alla compagnia) applausi interminabili, per i quali ha ringraziato la città e l’assessore Bailo per averli inclusi nel cartellone.

     

  • 2/3: il nuovo Piano dei Trasporti della conurbazione che fa capo a Bra

    Alle 8.30 parlo con Chianese di una questione di ATO Acqua, poi con Messa vediamo alcuni lavori, in particolare l’avvio della riqualificazione della Cappella centrale del cimitero. A seguire ricevo due amici per fissare la data del loro matrimonio. Alle 10 con Ferrero, l’arch. Berrino ed i tecnici di RFI facciamo un sopralluogo alla stazione per vedere l’andamento dei lavori. Alle 11 celebro un matrimonio.

    Dopo mezzogiorno parto per Torino: si svolge prima l’Ufficio di presidenza del CAL, dove esaminiamo due nuovi regolamenti regionali: uno sulle strutture per il turismo naturista, l’altro per la gestione degli ‘alberghi diffusi’. Segue l’Assemblea del CAL stesso, che compie una completa istruttoria del Bilancio previsionale 2017 della Regione: l’assessore al Bilancio Reschigna espone come solo una attenta politica di razionalizzazione possa consentire, nelle attuali condizioni del debito regionale, di mantenere invariati gli stanziamenti per le politiche sociali e per i trasporti.

    A Bra alle 17.30 si tiene la Commissione Lavori Pubblici, nella quale Ferrero, Messa e Borrelli espongono il nuovo Piano dei trasporti della conurbazione di cui facciamo parte, che verrà incluso nel Piano di Bacino provinciale per il TPL (Trasporto Pubblico Locale). Si tratta di un lavoro complesso ed importante (foto), che è stato realizzato autonomamente dal nostro Ufficio tecnico, con il quale mi complimento. Alle 21 al Polifunzionale Milazzo porta il saluto alla presentazione del libro di Aldo Cazzullo Le donne erediteranno la terra. Alla riuscita presentazione sono presenti anche Gemma, Ambrogio, Bailo e Messa.

    E’ stato ufficialmente indetto il Congresso nazionale del Partito Democratico, che avrà come momento culminante il 30 aprile, con le primarie per l’elezione del Segretario nazionale . Il circolo PD di Bra si presenta all’appuntamento con un notevole rafforzamento degli iscritti (dovuto all’impegno di tanti ed anche al mio), per rimarcare la necessità di una forza che, pur discutendo animatamente com’è giusto del futuro dell’Italia e del mondo, sappia rimanere unita per affrontare le sfide, che ci si pongono ogni giorno nel governo delle realtà locali ed anche del governo nazionale.

    Condoglianze vivissime a Franco Mola e alla famiglia per la prematura scomparsa della moglie.

    Allego una foto purtroppo indicativa (sulla tangenziale) dell’importante lavoro di ripulitura del territorio comunale che abbiamo avviato dalla scorsa settimana.

     

  • 28/2-1/3: pulizie straordinarie agli ingressi cittadini, sanzioni per rendere possibili gli spazzamenti mattutini

    Martedì 28

    Alle 8 ricevo una persona per urbanistica, quindi si tiene la riunione di giunta: tra l’altro, prepariamo il provvedimento per far partire 4 tirocini formativi  per laureati e diplomati disoccupati, che lavoreranno per 6 mesi in Comune. Dobbiamo inoltre procedere all’abbattimento di 4 tigli ai Giardini della Rocca, che verrano reimpiantati. Vediamo inoltre l’andamento delle pulizie straordinarie agli accessi della città e sulla tangenziale (foto): un’operazione resa necessaria da una continua inciviltà di troppo persone, che mette a carico della collettività la propria maleducazione. Inoltre da lunedì, in accordo con la Polizia municipale, vengono sanzionati coloro che non rispettano il divieto di sosta nelle zone dello spazzamento mattutino: spero che nessuno si lamenti di questo provvedimento necessario per garantire la pulizia delle strade, con riduzione anche dell’inquinamento.

    Alle 17 con Cravero, Borrelli e Messa facciamo una riunione per questioni urbanistiche. Alle 18 si tiene la Commissione Cultura, coordinata da Trinchero e Bailo.

    Mercoledì 1

    Alle 8 con Borrelli incontriamo Dario Pozzolo, che ci riferisce degli ottimi risultati dei workshop sulla produzione del miele, da lui tenuti a Lezha (Albania) in attuazione (concretissima!) del Patto di Amicizia.  A seguire conferisco la cittadinanza ad un signore del Senegal, che vive da 15 anni in città e si presenta con la sua numerosa famiglia. Pio Giverso accompagna da me il presidente provinciale delle Acli, Mario Didier, che mi parla dell’importante ruolo svolto dal Patronato e con cui valutiamo alcune prossime iniziative comuni. Con Reinero incontriamo in successione i professionisti incaricati per due pratiche urbanistiche. Alle 11.30 parlo con il rag. Merlino di alcune questioni di Bilancio, quindi alla mezza chiudo la mattinata ricevendo un altro professionista per urbanistica.

    Alle 17 sono di nuovo in Comune, dove incontro Laura Dellaferrera, che periodicamente mi ragguaglia sull’andamento della Commissione Edilizia di cui è presidente. Alle 18 incontro il dirigente ASL Cassissa per parlare di socioassistenza; alla riunione si unisce più tardi Fogliato, che in precedenza ha coordinato la Commissione Socioassistenza insieme a Milazzo.

    Allego qualche bella foto del Carnevale (copyright Fiorella Nemolis) ed una foto artistica di Bra by night (copyright Davide Lanzoni).

     

  • 27/02: il tavolo di monitoraggio dell’Asti-Cuneo, in vista dell’incontro del 6/3 con Delrio

    Buon compleanno a Giulia.

    Alle 8.30 incontro una persona per lavoro, quindi con Ramello vediamo alcuni problemi di ATO Acqua. A seguire ricevo l’arch. Rinaudi per la conclusione dei lavori delle riqualificazioni centrali, ci sono ancora alcune cose da sistemare.

    Alle 10 con Ferrero e Astegiano andiamo a Cuneo, dove si riunisce il tavolo di monitoraggio sull’Asti-Cuneo, cui partecipano i sindaci coinvolti, i responsabili della Provincia, le categorie economiche: vediamo come presentarci al prossimo incontro di lunedì 6 marzo cui (salvo incidenti dell’ultima ora) parteciperà il ministro Delrio. Dobbiamo rapidamente (per quanto strana possa suonare questa parola) definire le modalità per arrivare a scegliere la soluzione migliore (fra le tre che il ministro ha dichiarato possibili) per chiudere l’annosa vicenda, di cui il Braidese è quello più penalizzato.

    Alle 17 passa a salutarmi l’amica Ilaria Morra, a seguire faccio una chiacchierata con Chianese per esaminare gli impegni della settimana.

    Pubblico una foto (grazie a Fiorella Nemolis) del pranzo per Amatrice di domenica, con oltre 300 partecipanti, e un paio del Carnevale, con gli Spaccatimpani diretti da Gerardo Novi.

  • 24-26/02: la corsa al buio di ‘Mi illumino di meno’

    Venerdì 24

    Alle 8.30 ricevo una persona per una pratica urbanistica, quindi con Cravero facciamo il punto sulle sue deleghe. Alle 10.30 parlo con Fogliato di una questione di sociossistenza, poi con Martini vediamo la gestione della presentazione serale. Oggi è il secondo giorno della manifestazione Il futuro è nelle tue Mani, che si tiene al Teatro Politeama con una folta presenza di ragazzi (foto). In mattinata Borrelli si reca al Cavalieri per il congresso zonale della Fisascat CISL (lavoratori del Commercio e Turismo).

     

    In serata due begli eventi, molto diversi fra loro. Alle 20 il Caffè Converso e la UISP hanno organizzato una corsa notturna, rischiarata solo dalle lampade frontali dei corridori (foto), dato che nelle vie viene spenta l’illuminazione pubblica (per un breve periodo), in attuazione della giornata nazionale Mi illumino di meno, a cui Bra aderisce da anni.

    Alle 21 l’auditorium CRB ospita il Rendiconto di metà mandato della nostra amministrazione: alla presenza di circa 200 persone, tutti noi assessori (ed i consiglieri delegati) relazioniamo sinteticamente sul nostro lavoro in questi 960 giorni di amministrazione. Siamo molto contenti dell’esito della serata, i cui contenuti possono essere visti (e scaricati da tutti) all’indirizzo www.comune.bra.cn.it/index.php?option=com_content&view=article&id=18227:bra-il-bilancio-di-meta-mandato-dell-amministrazione-comunale-avvicendamento-nel-ruolo-di-vice-sindaco-che-passa-da-fogliato-a-borrelli&catid=302:notizie-home&Itemid=338 Questo è un concreto esempio della trasparenza del nostro agire amministrativo, di cui andiamo fieri.

    Sabato 25

    Alle 10 ricevo una persona per un problema di allacciamenti idrici, quindi incontro un cittadino per motivi di lavoro. Alle 20 il Vespa Club Bra, animato dall’infaticabile Walter Negro (foto), fa una cena/festa presso il Movicentro, alla quale sono presenti Messa, Fogliato e Borrelli.

     

     

    Domenica 26

    Alle 12.30 vado con Ugo al pranzo benefico in favore del Comune di Amatrice, organizzato da un gruppo spontaneo di giovani, che già sono tornati da un viaggio nelle zone terremotate dove hanno consegnato una grande quantità di materiali. L’iniziativa ha notevole successo: circa 310 commensali, a testimonianza della bontà dell’impresa, svoltasi presso la nostra Mensa con il ‘solito gruppo’ di cuoche volontarie, che hanno avuto il loro bel da fare. Grazie di cuore a nome della città.

    Alle 14 si tiene il Carnevale itinerante in centro, organizzato dalle Parrocchie, con una elevata partecipazione di bambini e di famiglie (foto), che si conclude con la merenda in piazza Giolitti (offerta dal Comune). Grazie agli organizzatori che non si sono risparmiati una bella fatica. Per l’amministrazione sono presenti Fogliato e Messa.

     

     

     

    Alle 15.30 Cravero si reca a Bra Sport per la premiazione della gara di hockey dell’Under 16 maschile indoor, dove l’HC Bra è seconda classificata (miglior giocatore Alessandro Giraudo): complimenti a tutti.

    Alle 21 lo spettacolo del cartellone del Politeama registra ancora il sold out con lo spettacolo dedicato alla toccante figura di Cyrano da Bergerac.

     

     

     

  • 23/02: la sesta edizione degli incontri giovanili ‘Il futuro è nelle tue mani’

    Alle 8 parlo con Masini di questioni della socioassistenza, quindi esamino un problema realrtivo al personale. Messa conduce la riunione con BraEnergia per i prossimi lavori del teleriscaldamento. Io mi reco al funerale di Giovanni Asselle, conosciutissimo bidello della Piumatti, marinaio, spentosi all’età di 103 anni: condoglianze a tutta la famiglia.

    Incontro il consigliere Tripodi per uno scambio di idee, quindi telefono al questore Giovanni Pepè, che si trasferisce alla sede di Varese, ringraziandolo per la preziosa collaborazione che abbiamo avuto in questi anni. Con Reinero, Messa ed i funzionari vediamo una pratica urbanistica complessa. Concludo mettendo un po’ di firme e sistemando documenti.

    In mattinata Borrelli ha partecipato alla prima sessione di Il futuro è nelle tue mani (foto): al Politeama, oggi e domani, una serie di giovani artisti, che hanno raggiunto un meritato successo, incontrano i ragazzi (anche esterni alle scuole) per spiegare loro come hanno raggiunto i propri obiettivi di lavoro e di vita.

    Alle 16 ricevo il sindaco di un paese delle Langhe per una questione di ATO Acqua. A seguire vado alla festicciola per il pensionamento di Elvira Borrelli (foto), alla quale faccio i miei auguri. Incontro poi Gianfranco Vergnano, con il quale parliamo di varie problematiche dell’AIDO, e infine con Messa faccio il punto su alcuni lavori in corso.

  • 22/02: ‘La scuola dell’appartenenza’, il libro di Beppe Ierardi sull’insegnamento

    Alle 8 con Ramello parliamo di ATO Acqua in vista del prossimo Comitato Tecnico, quindi conferisco la cittadinanza ad una signora marocchina: si presenta accompagnata da alcune persone delle famiglie per le quali ha fatto la badante, una cosa che mi sembra carina. Con Berrino esaminiamo problemi di danni ai fossi per le alluvioni dei mesi scorsi.Oggi c’è stato un incidente mortale sulla Bra-Cherasco. Anche se la dinamica non è ancora chiara, colgo l’occasione infausta per fare una pressante richiesta alla Regione e soprattutto a SCR, perchè vengano accelerati i tempi per il bando di gara per i lavori di allargamento della strada. Purtroppo in Italia non basta che ci siano i soldi, come ci sono in questo caso, occorre anche superare una montagna di ostacoli amministrativi e soprattutto burocratici che rallentano le opere.

    Nel pomeriggio Bailo si reca a Cuneo per i solenni funerali di don Aldo Benevelli. Alle 14.30 con Reinero approfondiamo una pratica urbanistica insieme ad un legale. A seguire con Domenico Dogliani e Puci esaminiamo alcuni interventi per il Palazzetto dello Sport che dovrebbero partire presto, quindi passa l’amico dott. Cesare Ferro per un saluto. Ricevo infine la segretaria provinciale dell’UNPLI (Unione Nazionale Pro Loco Italiane), con la quale iniziamo a organizzare la serata delle Pro Loco di settembre, il sabato successivo a Cheese.

    Alle 18 Fogliato si reca al Centro di incontro Anziani per un piccolo appuntamento di festa. Alle 21 sono al Polifunzionale, dove il prof. Beppe Ierardi presenta il proprio libro La scuola dell’appartenenza (foto). Oltre a me sono presenti Conterno e Del Treste come presentatori, poi Messa e Isu oltre ad un nutrito pubblico del mondo della scuola. Complimenti all’amico Beppe per il suo lavoro approfondito e zeppo di argomentazioni, sostenute dai numeri, per il miglioramento della qualità dell’insegnamento in Italia.

    Oggi come ‘sette sorelle’ della provincia di Cuneo abbiamo scritto una lettera all’assessore all’Ambiente della Regione Valmaggia, richiedendo che faciliti l’installazione di colonnine per la ricarica delle auto elettriche, ora totalmente mancanti.

  • 21/2: il panettiere Gianfranco Fagnola vincitore di un premio internazionale

    Alle 8 con Reinero parliamo di una pratica urbanistica, quindi si tiene la riunione di giunta. Deliberiamo cose di ordinaria amministrazione, e in una pausa riceviamo Gianfranco Fagnola, il panettiere braidese che nei giorni scorsi ha vinto un premio internazionale a Rimini, e che ci parla del suo lavoro in generale e di quello con colleghi del Giappone in particolare (foto). A seguire con Borrelli incontriamo un’azienda che intende sponsorizzare le nostre iniziative per la Mobilità sostenibile.

    Alle 11 Fogliato si reca alla scuola Montalcini (ex Maschili), dove viene consegnata la LIM (Lavagna Interattiva Multimediale) regalata alla scuola dalla Banca di Credito Cooperativo di Cherasco, che tutti ringraziamo sentitamente.

    Alle 16.30 incontro una persona per lavoro e un’altra che presta giuramento come Guardia ecologica. Passa a salutarmi Piermario Caporaso, che da responsabile della SIAE di Bra dall’1/3 passa a gestire la sede di Alba. Infine ricevo l’amico Pio Giverso, con il quale scambiamo un po’ di idee su tutto.

    Alle 18 si svolge la Commissione Trasporti, coordinata da Ferrero, Messa e Borrelli, la quale è chiamata ad esaminare la bozza della riorganizzazione del Trasporto Pubblico Locale: un grosso lavoro, che si inserisce nel quadro provinciale (il cosiddetto Bacino) e che decidiamo di affrontare con attenzione in alcune prossime riunioni. Questo anche perchè le opposizioni hanno lamentato che la bozza sia stata sottoposta ai Comitati di quartiere prima che alla Commissione stessa (con i quartieri vi era stato anche un indispensabile lavoro precedente di consultazione partecipativa, dato il ruolo che essi hanno sulle valutazioni di dislocazione dei percorsi).

    Ieri è mancato don Aldo Benevelli: figura illustrissima di partigiano, di propugnatore della pace e dell’amicizia fra i popoli, fondatore già negli anni 50 della Lvia, organizzazione di aiuto ai paesi poveri. Domani si svolgeranno a Cuneo i solenni funerali, è stato proclamato anche il lutto cittadino. Ricordo con ammirazione l’amico don Aldo, sentiremo in tanti la sua mancanza.

Pagina 20 di 96« Prima...10...1819202122...304050...Ultima »