• 28-29/12: un vivo augurio di buon anno per il 2018 a tutti i braidesi

    Giovedì 28

    Alle 8 ricevo una persona per urbanistica, quindi passa a salutarmi Alberto Rizzo, con cui ci scambiamo gli auguri di buon 2018. Il responsabile degli operai forestali regionali della nostra zona, Stefano Agù, mi riferisce delle attività 2017 ed insieme vediamo alcuni possibili interventi del 2018. Con Borrelli e Messa  parliamo di alcuni lavori e di bandi a cui partecipare.

    Alle 16 con Chianese facciamo un approfondimento su questioni ATO Acqua, quindi con Ferrero facciamo una lunga disamina sul trasporto locale e sui lavori alla stazione. Alle 21 sono al santuario vecchio della Madonna dei Fiori, dove si tiene il bel ‘concerto spirituale’ del gruppo corale BrainCanto, composto da un bel gruppo di amici diretti dal maestro Giuseppe Tibaldi, che si esibiscono su un reportorio natalizio che spazia in vari luoghi del mondo. Complimenti a tutti (foto), sono presenti anche Milazzo, Messa e Fogliato.

    Venerdì 29

    Oggi è San Davide, auguri a tutti.

    Alle 8.30 con Fogliato vediamo un problema tecnico che riguarda un micronido privato, poi incontro una persona per una sanzione amministrativa. A seguire con Borrelli parliamo dei problemi aperti nei prossimi giorni, in cui io sarò assente per qualche giorno di vacanza. Con Chianese ed il direttore di ATO Acqua vediamo le prossime scadenze, in particolare per l’esame delle numerose osservazioni che sono pervenute al Piano d’Ambito.

    A mezzogiorno vengono per un gradito saluto un gruppo di visitatori dalla Polonia, che prima sono stati al santuario della Madonna dei Fiori, nei giorni della fioritura del pruneto. Dedico il pomeriggio al riposo, ad un po’ di commissioni e alle 17.30 alla messa alla Madonna dei Fiori, nel giorno dell’Apparizione.

  • 27/12: appalto rifiuti e gestione della socioassistenza, grossi impegni di fine anno

    Alle 8 facciamo la riunione di giunta, dedicata soprattutto ai rifiuti. Infatti deliberiamo la presa d’atto del capitolato d’appalto per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti , per la gara che sarà gestita dal punto di vista tecnico-amministrativo dal Coabser. Siamo molto soddisfatti di aver concluso in tempo utile questa importante questione, che ci permetterà di arrivare al rinnovo del contratto (dal giugno 2018) senza proroghe e con notevoli migliorie. Il lavoro è frutto di un’ampia consultazione, che ha coinvolto i Comitati di quartiere e frazione, le associazioni di categoria, le Commissioni consigliari Ambiente e Servizi appaltati, che hanno esaminato le linee guida in 5-6 riunioni.

    A seguire ricevo due professionisti per urbanistica, quindi passa a farmi gli auguri Fabrizio Lerda, con il quale scambiamo quattro chiacchiere. Incontro una persona per lavoro, quindi vengono a trovarmi in ufficio Stefano e Francesca: ne approditto per raccontar loro un po’ di cose del Comune, poi con Ugo andiamo ad un pranzo veloce.

    Alle 17 incontro il vicecomandante De Toma, con cui parliamo un po’ di questioni della Polizia municipale. Alle 18.30 con Fogliato siamo all’ospedale, dove si svolge l‘Assemblea dei Sindaci della socioassistenza, che finisce quasi alle 20.30. Approviamo il Bilancio di previsione 2018 e prendiamo l’importante decisione per la gestione del prossimo periodo: una proroga di sei mesi della gestione in collaborazione con l’ASL, a cui seguirà la gestione in convenzione fra gli undici Comuni del nostro distretto. Anche questo problema è stato smarcato, mi avvio con maggiore tranquillità a questa fine anno.

    Ieri sera Messa ha partecipato, alla chiesa di Bandito, al concerto di ottoni dell’ensemble Evolvebrass, un gruppo di ottoni che ha offerto una bella carrellata sulla musica di ogni tempo (foto). Mi scuso se, nei giorni natalizi, posso aver tralasciato qualcuna delle innumerevoli manifestazioni che hanno ravvivato la nostra Bra: dei due bellissimi presepi viventi di San Giovanni e di Bandito ho già pubblicato molte foto su Facebook.

    Allego ancora una foto della festa natalizia dei dipendenti comunali.

    Condoglianze vivissime a Maria Luisa Ascheri, sindaco di La Morra e cara amica, per la scomparsa del papà.

  • 21-22/12: auto elettriche, la Fondazione CRC finanzia Bra con 28.000 euro

    Alle 7 parto per Torino, dove insieme al direttore di ATO Acqua ho un incontro con il legale che ci segue per la definizione delle procedure per l’approvazione del Piano d’Ambito. Torno alle 11 e mi prendo una pausa. Alle 14.30 sono in municipio per la preparazione del Consiglio comunale, che inizia alle 15 e prosegue senza interruzioni fino alle 20.30. Per prima cosa, nelle mie comunicazioni iniziali faccio partecipe il Consiglio della lettera del presidente della Provincia Borgna, che ricorda i 70 anni dall’approvazione della Costituzione, e ne approfitto per dire brevemente la mia opinione sulla tumulazione del re a Vicoforte: ribadisco che questo gesto di pietas non significa in alcun modo una riabilitazione delle sue complicità gravi con il fascismo, e tanto meno v’è la possibilità che venga ospitato al Pantheon.A seguire approviamo l’ultima variazione di bilancio del 2017, quindi si passa all’esame delle numerose delibere connesse al Bilancio di previsione 2018, fra le quali le tariffe delle tasse, imposte e servizi erogati dal Comune ed il DUP (Documento Unico di Programmazione). Per tutte le informazioni sul bilancio, potete far riferimento al sito web del Comune.

    Alle 21 Fogliato, Borrelli e Messa partecipano ancora ad alcuni appuntamenti natalizi: il concerto della Scuola media Musicale all’auditorium Arpino (foto) e la cena del minibasket al Movicentro (foto).

     

     

    Venerdì 22

    Buon compleanno a Francesca.

    In giornata Borrelli ci comunica che è arrivata dalla Fondazione CRC la comunicazione che Bra si è aggiudicata il finanziamento di 28.000 euro per dotare il Comune di un’auto elettrica e per la  realizzazione della colonnina per la ricarica delle auto elettriche, nell’ambito del bando della Fondazione per la Mobilità sostenibile.

    Alle 8 ricevo una persona per urbanistica, quindi con Borrelli e Astegiano incontriamo il presidente del Comitato di frazione di Pollenzo Franco Pezzana, con cui ci scambiamo anche gli auguri di Natale. Con Fogliato parliamo delle sue deleghe, in particolare lo ringrazio per l’impegnativo lavoro per l’approvazione del Bilancio di previsione avvenuta ieri. Il resto della mattinata è dedicato a ricevere diverse persone per gli auguri di Natale, fino alle 12 in cui si svolge la festicciola natalizia dei dipendenti comunali, al quale partecipano in molti compresi alcuni pensionati di recente: siamo presenti come giunta ed anche diversi consiglieri.

    Alle 13 mi reco all’ospedale di Verduno, dove l’Asl e la Fondazione hanno organizzato la visita al cantiere dell’ospedale, con la presenza importante della Regione Piemonte (Chiamparino e l’assessore Saitta): insieme constatiamo con piacere gli evidenti progressi della struttura, per la quale è prevista la conclusione nel mese di ottobre 2018, con successivo trasloco (che è solitamente un’operazione rapida) ed avvio operativo dei diversi reparti.  C’è un ringraziamento corale al direttore generale Bono che ha saputo sbloccare i problemi aperti e, con l’adeguato finanziamento della Regione, avviare la tanto sospirata opera alla prossima conclusione (foto).

    Alle 14.45 con Ramello partiamo di gran carriera per Cuneo, dove si svolge l’Assemblea di Alac (già Acquedotto delle Langhe), nella quale discutiamo dell’evoluzione futura della società nel ‘gestore unico’ del sistema idrico provinciale. A conclusione, con la dirigente scolastica del nostro Liceo Scarfì parliamo con i funzionari (ed i consiglieri provinciali Milva Rinaudo e Passone) dei locali della scuola. Alle 16.30 in Provincia si tiene l’Assemblea dei sindaci della provincia, per l’approvazione del Bilancio di previsione 2018 dell’ente.

    Arrivo a casa piuttosto stremata alle 19.30, e giocoforza delego i miei assessori alle numerose iniziative natalizie. Messa è allo spettacolo della scuola di danza di Donatella Poggio al Politeama (foto), mentre Borrelli va alla cena del Bandito Calcio (foto). Si è svolto anche il bel concerto organizzato dal CAI con la pianista-alpinista Elisa Tomellini, mi scuso se (come temo) nessuno dell’amministrazione è riuscito ad intervenire.

  • 21-22/12: ricarica auto elettriche, la Fondazione CRC finanzia Bra con 28.000 euro

    Giovedì 21

    Alle 7 parto per Torino, dove insieme al direttore di ATO Acqua ho un incontro con il legale che ci segue per la definizione delle procedure per l’approvazione del Piano d’Ambito. Torno alle 11 e mi prendo una pausa. Alle 14.30 sono in municipio per la preparazione del Consiglio comunale, che inizia alle 15 e prosegue senza interruzioni fino alle 20.30. Per prima cosa, nelle mie comunicazioni iniziali faccio partecipe il Consiglio della lettera del presidente della Provincia Borgna, che ricorda i 70 anni dall’approvazione della Costituzione, e ne approfitto per dire brevemente la mia opinione sulla tumulazione del re a Vicoforte: ribadisco che questo gesto di pietas non significa in alcun modo una riabilitazione delle sue complicità gravi con il fascismo, e tanto meno v’è la possibilità che venga ospitato al Pantheon.

    A seguire approviamo l’ultima variazione di bilancio del 2017, quindi si passa all’esame delle numerose delibere connesse al Bilancio di previsione 2018, fra le quali le tariffe delle tasse, imposte e servizi erogati dal Comune ed il DUP (Documento Unico di Programmazione). Per tutte le informazioni sul bilancio, potete far riferimento al sito web del Comune.

    Alle 21 Fogliato, Borrelli e Messa partecipano ancora ad alcuni appuntamenti natalizi: il concerto della Scuola media Musicale all’auditorium Arpino (foto) e la cena del minibasket al Movicentro (foto).

     

     

    Venerdì 22

    Buon compleanno a Francesca.

    In giornata Borrelli ci comunica che è arrivata dalla Fondazione CRC la comunicazione che Bra si è aggiudicata il finanziamento di 28.000 euro per la realizzazione della colonnina per la ricarica delle auto elettriche, nell’ambito del bando sulla Mobilità sostenibile.

    Alle 8 ricevo una persona per urbanistica, quindi con Borrelli e Astegiano incontriamo il presidente del Comitato di frazione di Pollenzo Franco Pezzana, con cui ci scambiamo anche gli auguri di Natale. Con Fogliato parliamo delle sue deleghe, in particolare lo ringrazio per l’impegnativo lavoro per l’approvazione del Bilancio di previsione avvenuta ieri. Il resto della mattinata è dedicato a ricevere diverse persone per gli auguri di Natale, fino alle 12 in cui si svolge la festicciola natalizia dei dipendenti comunali, al quale partecipano in molti compresi alcuni pensionati di recente: siamo presenti come giunta ed anche diversi consiglieri.

    Alle 13 mi reco all’ospedale di Verduno, dove l’Asl e la Fondazione hanno organizzato la visita al cantiere dell’ospedale, con la presenza importante della Regione Piemonte (Chiamparino e l’assessore Saitta): insieme constatiamo con piacere gli evidenti progressi della struttura, per la quale è prevista la conclusione nel mese di ottobre 2018, con successivo trasloco (che è solitamente un’operazione rapida) ed avvio operativo dei diversi reparti.  C’è un ringraziamento corale al direttore generale Bono che ha saputo sbloccare i problemi aperti e, con l’adeguato finanziamento della Regione, avviare la tanto sospirata opera alla prossima conclusione (foto).

    Alle 14.45 con Ramello partiamo di gran carriera per Cuneo, dove si svolge l’Assemblea di Alac (già Acquedotto delle Langhe), nella quale discutiamo dell’evoluzione futura della società nel ‘gestore unico’ del sistema idrico provinciale. A conclusione, con la dirigente scolastica del nostro Liceo Scarfì parliamo con i funzionari (ed i consiglieri provinciali Milva Rinaudo e Passone) dei locali della scuola. Alle 16.30 in Provincia si tiene l’Assemblea dei sindaci della provincia, per l’approvazione del Bilancio di previsione 2018 dell’ente.

    Arrivo a casa piuttosto stremata alle 19.30, e giocoforza delego i miei assessori alle numerose iniziative natalizie. Messa è allo spettacolo della scuola di danza di Donatella Poggio al Politeama (foto), mentre Borrelli va alla cena del Bandito Calcio (foto). Si è svolto anche il bel concerto organizzato dal CAI con la pianista-alpinista Elisa Tomellini, mi scuso se (come temo) nessuno dell’amministrazione è riuscito ad intervenire.

     

  • 18-20/12: il nostro Coworking è al completo: auguri ai giovani professionisti che lo hanno scelto

    Lunedì 18

    Dopo essere andata in ospedale per una terapia, partecipo al funerale del papà di Agnese Giachino, portando le condoglianze a tutta la famiglia. In Comune ricevo una dipendente che ha chiesto la mobilità in un altro comune, quindi incontro una professionista per una pratica urbanistica ed infine con Chianese faccio l’impostazione delle attività della settimana.

    Alle 15 Cravero si reca alla festa natalizia alla residenza dei Glicini. Io alle 16.30 parlo con Ramello di ATO Acqua: stiamo ricevendo le osservazioni sul Piano d’Ambito da parte degli enti. Colgo l’occasione per ricordare che le osservazioni vanno presentate inderogabilmente entro il 27/12 (la scadenza canonica dei 60 giorni è già stata prorogata di un mese).

    Alle 17 passa a farmi gli auguri il presidente CRB Franco Guida, che è venuto a firmare il rinnovo del contratto per la gestione della tesoreria comunale, ne approfittiamo per qualche chiacchiera. Infine parlo con Fissore di diversi problemi del personale.

    Alle 20.30 Messa si reca al concerto dei bambini della scuola Gioetti, diretto da Cornaglia (foto).

     

     

     

     

    Martedì 19

    Alle 8 si tiene la riunione di giunta, dedicata a delibere ordinarie relative alla fine dell’anno, in cui prepariamo anche il Consiglio comunale di giovedì. Prima dell’inizio facciamo l’incontro con le associazioni di categoria per le novità fiscali del 2018, in particolare la Tari.

    Alle 14.30 Messa scende a Pollenzo, dove l’UniSG presenta i programmi ed i nuovi corsi di laurea dell’anno accademico da poco iniziato.Nel pomeriggio Fogliato è al Polifunzionale per la festa degli auguri del Centro di incontro Anziani.

    Alle 16.30 ho il colloquio con una delle persone che sono risultate in evidenza rispetto al bando per la sostituzione del dirigente dei Lavori pubblici, che ha avuto la mobilità in altro Comune. Alle 17.30 ricevo un progettista per una pratica urbanistica ed infine alle 18.30 con Messa incontriamo alcune persone per dei prossimi lavori di allargamento di una strada.

    Mercoledì 20

    Alle 8 incontro una persona per lavoro, quindi passa a farmi gli auguri, che ricambio volentieri, il comandante della Guardia di Finanza di Bra capitano Diego Tatulli. Alle 9 conferisco tre cittadinanze ad un signore marocchino, che viene con la famiglia, e a due signori albanesi, quindi con Fissore parliamo di problemi del personale.

    Alle 10 con Chianese e Ramello partiamo per Cuneo, dove si svolge la Conferenza d’Ambito di ATO Acqua: un appuntamente importante, per deliberare il Bilancio di previsione 2018 e per approvare l’elenco degli interventi sulle aree montane per la tutela delle risorse idriche.  La mia ‘giornata ATO’ prosegue alle 14, con l’incontro con i rappresentanti della zona di Fossano/Savigliano/Saluzzo, dove approfondiamo gli aspetti amministrativi e legali dell’evoluzione del loro sistema attuale di gestione, in vista del prossimo gestore unico provinciale. Torno in municipio per firmare alcuni documenti urgenti e per vedere con Chianese alcune cose del Consiglio comunale di domani giovedì.

    Nel pomeriggio Cravero e Borrelli sono alla sede del Coworking braidese dentro Palazzo Mathis, dove c’è un brindisi natalizio dei professionisti e piccole società che operano all’interno. Siamo molto contenti dell’andamento di questa nostra iniziativa, che vede tutti i sedici posti a disposizione occupati da giovani (foto).

    Pubblico ancora una foto della corsa dei Babbi Natale di domenica, il cui ricavato (1.054 euro) viene devoluto a SOS Bra chiama Bra.

  • 17/12: corsa Babbi Natale, Telethon, Mercato della Terra, presepio della Croce, festa in via Piumati

    Auguroni a Ilaria per il suo compleanno.

    Alle 10 con Messa, Bailo e Borrelli andiamo a dare il via alla piccola tradizione della corsa dei Babbi Natale, quest’anno allietata dalla temperatura polare (foto): il ricavato va all’associazione SOS Bra chiama Bra.  A seguire il quartetto di assessori si sposta a salutare i volontari di Telethon, che in via Cavour raccolgono fondi per la ricerca genetica, con l’infaticabile Milazzo che da due giorni si becca con tanti altri il freddo pungente.

    Ci spostiamo poi sotto l’ala di corso Garibaldi, dove si svolge il Mercato della Terra e l’aperitivo promosso da Lino Ferrero (foto). Alle 11.30 ci trasferiamo alla chiesa della Croce (c’è anche Ambrogio), dove viene inaugurato il tradizionale e stupendo presepio elettromeccanico, grazie al lavoro di numerosi volontari (foto). Messa e Fogliato si recano al pranzo dell’Aghav, mentre io mi scuso ma devo andare a casa perchè le pile sono ormai scariche.

     

     

     

     

    Nel pomeriggio Messa e Fogliato si recano alla festa natalizia in via Piumati, organizzata da Gemma e Isu, con la partecipazione della scuola (foto): originale il gioco della ricerca di Babbo Natale! Io alle 18.30 sono al Politeama , per la recita con gli auguri dell’Istituto della Provvidenza, mentre Borrelli e Fogliato sono all’auditorium Arpino per la festa del Bra Calcio. La lunghissima giornata si conclude alle 21 in Bescurone, con la recita dei bambini organizzata da Isu e Milazzo.

    Condoglianze ad Agnese Giachino e famiglia per la scomparsa del papà.

  • 16/12: Mensa Aperta, Coloriamo la Città all’Hospice, Natale Sansostese

    Alle 8.30 facciamo la riunione di preconsiglio della maggioranza, poi alle 11 partecipo alla bella iniziativa di Mensa Aperta, con Fogliato, Messa e Borrelli: molti genitori intervengono a questa visita, che permette di capire la qualità degli investimenti che facciamo sull’alimentazione dei nostri ragazzi; segue una piccola conferenza esplicativa condotta efficacemente dalla responsabile Giuseppina Gigante dal dott. Piero Maimone, responsabile Igiene dell’ASL (foto).

     

     

     

     

     

     

    Alle 15 il gruppo di Coloriamo la Città, con Isu, Cravero e Borrelli, compie un bell’intervento al nostro Hospice presso l’ospedale Santo Spirito (foto): un grazie di cuore a tutti! Bailo partecipa alla presentazione del libro Vento Alto di Maurizio Zampelion al museo Craveri; all’esposizione artistica dell’associazione Albedo presso la Provvidenza (organizzata da Agata Comandè) con Isu; all’assemblea dell’Ordine dei Cavalieri di San Michele del Roero tenutasi all’hotel Cavalieri.

    Borrelli, Messa e Fogliato si recano al Cottolengo per la festa dei Volontari della struttura, quindi alla festa natalizia di Sportiamo, l’associazione per lo sport dei disabili. Fogliato porta gli auguri alla festa della Fidas, mentre Messa e Conterno vanno a Cherasco per la cena natalizia del Lions.

    Oltre 450 persone partecipano, presso la Bocciofila, alla grande cena benefica dell’Associazione Sansostese, dove (oltre agli spettacoli di intrattenimento) viene solennemente confermata la costituzione del primo Comitato per la Laudato Si (l’enciclica di papa Francesco sull’ambiente): oltre ai parroci cittadini e a Carlo Petrini, sono presenti oltre a me Borrelli, Fogliato, Tripodi, Panero e l’on. Chiara Gribaudo. Un ringraziamento grandissimo al presidente Pino Calonico, ad Antonio Borrelli, a Silvio Riccio e a tutti gli altri volontari, per questo importante (e saporito) appuntamento e per tutte le iniziative che conducono durante l’anno (foto).

  • 14-15/12: attività di fine anno e tanti appuntamenti natalizi

    Rubo una foto dal diario di Tino Gerbaldo: da quanto si è dotato di questo miracoloso drone, le sue foto sono sempre più stupefacenti. Grazie del tuo lavoro Tino!

    Giovedì 14

    Alle 8 con Messa, Ramello e Perno vediamo un progetto urbanistico che prevede scomputo d’oneri. Ricevo una persona che ha un problema di fisco, lo indirizzo agli uffici di competenza. Con Reinero vediamo una pratica urbanistica, quindi incontro una persona che ha problemi legati alla propria disabilità e di assistenza sociale. Passa per gli auguri di Natale l’ex-direttore generale ASL Francesco Morabito, poi alle 11 celebro il matrimonio di Natalia e Luigi. Con Chianese parliamo del prossimo Consiglio comunale, con un professionista di una pratica urbanistica e con Conterno della risposta alle interrogazioni, del Consiglio comunale del 21 e del precosnsiglio di maggioranza che faremo sabato mattina.

    Alle 16.30 Ferrero e Borrelli fanno una riunione di verifica con i titolari degli orti urbani. Io parlo con Grillo del prossimo Consiglio, quindi incontro una persona per lavoro e infine con Messa esaminiamo i vari lavori che sono in corso. Alle 18.15 Fogliato interviene nella sede del quartiere Bescurone al brindisi natalizio dell’associazione Law Care.

    Venerdì 15

    Alle 8 con Cravero e Borrelli vediamo una pratica urbanistica, poi faccio una riunione con Fogliato, il dirigente scolastico Giaccone ed alcune collaboratric per alcun iproblemi presso le scuole. Con Borrelli parliamo del prossimo Consiglio comunale, con Fissore di problemi del personale, con Chianese della Conferenza d’ambito di ATO Acqua del 20/12.

    Riceviamo dall’assessore regionale Valmaggia la deliberazione per gli ultimi contributi da ricevere per Cheese. Il nostro responsabile di Informagiovani si reca in Regione per un incontro sulle politiche giovanili.

    Alle 16.30 mi reco alla festa natalizia della REMS presso la clinica San Michele. Trovo una situazione tranquilla, e mi viene raccontato di alcune positive esperienze di lavori volontari all’esterno, fatti da alcuni dei ricoverati con l’accompagnamento degli operatori.

    A seguire vado a casa perchè sono un po’ influenzata e devo rinunciare agli appuntamenti serali. Borrelli è a Bra Sport per la festa natalizia del Libellula Volley. Fogliato, Cravero e Bailo vanno all’auditorium Arpino per lo spettacolo natalizio della scuola media Carlo Alberto Dalla Chiesa. Messa mi sostituisce all’incontro degli auguri della nostra Croce Rossa presso l’auditorium CRB (foto): mi sono scusata per la prima assenza a questo appuntamento dopo 29 anni!

  • 12-13/12: si prepara la Casa della Salute, per riorganizzare la medicina del territorio nel nostro distretto

    Martedì 12

    Alle 8 con Borrelli incontriamo Barbero per parlare di come modificare la convenzione fra i Comuni che fanno parte di ATL a fronte delle recenti modifiche della normativa nazionale e regionale. Segue una intensa riunione di giunta in cui deliberiamo fra l’altro diverse questioni del personale, fra cui la valutazione dei dirigenti e la ratifica del contratto integrativo con le organizzazioni sindacali. Inoltere discutiamo della prossima strutturazione dei servizi socioassistenziali, mediante una convenzione dei Comuni con l’ASL.

    Alle 15 Messa e Fogliato partecipano alla festa natalizia presso il Cottolengo (foto), quindi si spostano alla saletta della Resistenza per il brindisi con i volontari del Servizio Civico, che ringraziamo di cuore per il contributo che danno ogni giorno alla nostra comunità (foto).

    Io ho una lunga riunione con Chianese per la preparazione del Consiglio comunale del 21 e per alcune questioni di ATO Acqua. Alle 18 si tiene la Commissione Finanze e Tributi che prosegue l’esame del Bilancio di previsione 2018.

    Mercoledì 13

    Alle 8 con Borrelli approfondiamo la problematica delle modifiche alla gestione ATL. Successivamente conferisco tre cittadinanze: ad un signore marocchino, che abita qui da 17 anni e si presenta con la famiglia; ad un signore albanese, che risiede da 15 anni; ad un signore proveniente dalla Nigeria.

    Alle 9.45 scendo a Pollenzo, dove teniamo una riunione di approfondimento su ATO Acqua, con il direttore ing. Giuliano, il sindaco di Cuneo Borgna  e l’assessore Garassino di Alba. Alle 11.30 parlo con Grillo di riorganizzazione degli uffici e delle procedure della gestione.

    Alle 15 Borrelli si reca alla festa natalizia della Residenza Montepulciano. Io guardo una serie di pratiche d’ufficio e mi impegno a fissare degli incontri a breve con RFI e Trenitalia per cercare soluzioni ai disagi patiti dagli utenti delle FFSS nell’ultimo periodo. Alle 16.30 passa per gli auguri Domenico Dogliani, con cui scambiamo alcune idee sul Palazzetto dello Sport, quindi incontro una persona per lavoro. Alle 18 Bailo si reca al Fondaco di via Cuneo per la presentazione del libro Torino senza auto.

    Alle 21 sono all’auditorium Arpino, dove si tiene la serata promossa dall’ASL (foto) per spiegare la prossima creazione anche nel distretto che fa capo a Bra della Casa della Salute. Il nome fa riferimento non tanto ad un luogo fisico, ma ad una completa riorganizzazione dei servizi della medicina sul territorio, a partire dai medici di famiglia, che entrerà in funzione (per gradi) in relazione anche al trasferimento dell’ospedale a Verduno. Grazie al dott. Bono e agli altri relatori, che hanno iniziato a dipanare la complessa matassa, che fra l’altro garantirà il mantenimento (e lo sviluppo) presso l’ospedale Santo Spirito di una serie di servizi che non richiederanno di andare a Verduno. Sono presenti anche Fogliato, Borrelli, Messa, Milazzo e Allasia.

    Allego una bella foto del ‘lampadario’ delle luci natalizie in piaza Caduti.

     

  • 11/12: emergenza neve-ghiaccio, convegno su Arpino, gestione della socioassistenza

    La giornata di oggi è caratterizzata dall’emergenza neve e ghiaccio. Già domenica pomeriggio era stato buttato sabbia e sale davanti ad alcune scuole. Con il lavoro continuo di EnergetikAmbiente (la ditta appaltatrice), in collaborazione  con i nostri uffici, con i cantonieri, con i volontari (per alcuni punti critici), sono stati fatti a partire dalla mattina prestissimo diversi passaggi per lo spargimento, ed anche uno con le lame, quando il manto nevoso ha raggiunto il livello minimo necessario al loro adeguato funzionamento. Inoltre ho dovuto sollecitare la Provincia per la chiusura di via Cherasco e soprattutto l’Anas (telefonando al direttore di compartimento) per il protrarsi della chiusura di strada Orti. Queste chiusure, che  hanno rappresentato il problema più rilevante per i cittadini che dovevano entrare e uscire dalla città, sono state purtroppo causate da mezzi pesanti con dotazioni inadeguate (insieme all’evento delle pioggia congelante, di complicata gestione). Anche martedì mattina il lavoro con il sale è iniziato in piena notte, e continuerà per tutta la giornata.

    Alle 8.15 con Chianese e Fissore parliamo di personale, quindi passa per gli auguri l’amica Francesca Semeraro, una nuova pittrice della nostra città.  Alle 9.30 incontro una mamma che mi espone i problemi  per il suo bambino affetto da autismo. Alle 10 insieme alle assistenti sociali ricevo una persona che ha difficoltà per la salute e la casa. Bailo alle 11 all’auditorium Arpino conduce il convegno dedicato alla figura di Giovanni Arpino a 50 anni dalla morte, con la partecipazione delle scuole superiori.

    Nel pomeriggio Fogliato interviene alla festa natalizia presso la Residenza Francone. Dalle 16.30 faccio lavoro d’ufficio, poi alle 18 si tiene a Bra la riunione dei sindaci della socioassistenza. Dopo approfondite valutazioni, decidiamo concordemente di gestire il 2018 mediante la stesura di una convenzione con l’ASL, lavorando nel frattempo alla preparazione di un unico consorzio dei servizi socioassistenziali che metta insieme tutto il territorio di Alba, Bra, Langhe e Roero: un obiettivo ambizioso ma che richiede tempi piuttosto lunghi.

     

Pagina 3 di 9612345...102030...Ultima »