• 24/1: presentato Gianni Fogliato, il candidato sindaco del centrosinistra

    Una giornata dedicata a riunioni di tipo diverso: urbanistica, lavoro, ATO Acqua, opere pubbliche: in particolare con Messa e Ramello parliamo dei lavori che a breve partiranno a seguito dell’ampliamento del Big Store.

    Alle 19 mi reco all’auditorium Arpino per collaborare alla preparazione della serata di presentazione del candidato sindaco del centrosinistra, che è Gianni Fogliato. I media hanno già parlato ampiamente dell’evento, che ha visto la partecipazione di 450-500 persone, con Gianni in ottima forma con un discorso appassionato e convincente. E’ partita una nuova impegnativa impresa, nella quale sarò pienamente coinvolta: vogliamo garantire alla città non solo tante novità per i prossimi cinque anni, ma anche un po’ di continuità con un buongoverno di questi dieci anni di cui vado fiera (foto da IdeawebTv).

  • 21-22/1: la crisi Abet, il nuovo Consiglio comunale dei Ragazzi, il premio GSE per il risparmio energetico nelle scuole

    Lunedì 21

    Alle 8.30 si riunisce per la prima volta il Consiglio comunale dei Ragazzi recentemente eletto (fra le classi dalla 4 elementare alla 3 media). Alla riunione, coordinata da Cornaglia, partecipiamo anche io, Borrelli e Gemma: è dedicata alla reciproca presentazione dei ragazzi, i quali si rivelano molto motivati e con precise problematiche che intendono affrontare. E’ una di quelle cose che ti aprono il cuore!

    Il resto della mattinata è dedicato ad ATO Acqua: anzitutto il tavolo di lavoro con le organizzazioni sindacali, poi l’incontro con i gestori pubblici per le prossime attività, ancora il colloquio con tre Comuni  che hanno situazioni gestionali particolari, e infine il punto delle prossime scadenza fra me, l’ing. Giuliano, Chianese e Ramello.

    Alle 17 si tiene la Conferenza dei capigruppo, che informo del fatto che come ‘sette sorelle’ abbiamo scritto al Prefetto informandolo sui rischi derivanti dal ‘decreto sicurezza’; segue la decisione di intitolare l’area verde di Bandito (presso la stazione) alle Vittime della strada e il giardino di fronte all’Istituto Mucci al già sindaco dott. Francesco Brizio. Si riunisce la Commissione socioassistenza, presieduta da Milazzo, per il progetto dell’Alzheimer Cafè che prenderà il via nel mese di marzo. Alle 18 partecipo con Fogliato alla conferenza dei sindaci della socioassistenza: viene concordemente dato un giudizio positivo sulla nuova organizzazione giuridica, che è operativa da sei mesi.

    In serata ricevo la telefonata dell’amministratore delegato dell’Abet Bandieri che mi comunica la brutta notizia dell’intenzione dell’azienda di avviare la procedura per 112 licenziamenti: si apre un momento difficile per  i lavoratori e per tutta la nostra città.

    Martedì 22

    Buon compleanno ad Ugo.

    La mattinata è dedicata alla riunione di giunta, che in primo luogo ascolta Ferrero che illustra la proposta completa del tpl locale che verrà presentata i prossimi giorni all’Agenzia per la Mobilità del Piemonte. Inoltre delibera gli indirizzi per la gestione 2019 della Casa delle Associazioni, il fondo compensativo Tari per le utenze non domestiche, il contributo per BurattinArte. Viene anche approvato un comunicato stampa sulla situazione che si è determinata all’Abet con l’intenzione aziendale di operare 112 licenziamenti: esprimiamo tutta la nostra contrarietà all’ipotesi (v. quanto ho scritto su Facebook).

    Alle 10 mi assento per firmare (finamente!) la convenzione per i lavori di ampliamento del Big Store, che permetteranno al Comune di disporre (a carico dell’azienda) di due importanti lavori: la sistemazione di parte di strada Crosassa e della pista ciclabile fra la Madonna dei Fiori e l’incrocio con strada Crosassa.  Sono molto soddisfatta che la pratica sia andata in porto e che a breve partano questi lavori.

    A mezzogiorno incontriamo Artigiani e Ascom per organizzare la Fiera di Pasqua. Alle 14.30 con Messa e Fogliato siamo alla scuola di San Michele, dove scopriamo una targa (l’altra è alla materna Rodari di via Ospedale) che testimonia i lavori per il risparmio energetico presso le nostre scuole, che hanno vinto il premio del gestore nazionale GSE, consistente anche in un piccolo finanziamento, per il quale si sono molto adoperati i nostri uffici (foto). A seguire ci rechiamo a Roreto, dove l’azienda informatica Tesi presenta un complesso e molto rilevante progetto di ampliamento delle attività, che avrà riflessi non solo a Cherasco ma anche a Bra.

    Alle 18 sono ai Salesiani per la messa di San Sebastiano, quindi alle 19 ho convocato la Conferenza dei capigruppo per parlare della difficile crisi all’Abet. Cravero e Fogliato conducono ancora gli ultimi due incontri per l’informazione sulla nuova raccolta rifiuti: alle 18 con gli amministratori di condominio e alle 21 con la cittadinanza all’auditorium Arpino (foto).

     

     

  • 20/1: a Cuneo con i nostri Alpini per commemorare Nowa Postojalowka

    Alle 10 con Ugo andiamo a fare acquisti al Mercato della Terra, che si svolge come sempre la terza domenica del mese sotto i portici di corso Garibaldi. Messa è alla Madonna dei Fiori per l’annuale Benedizione dei cavalli (foto).

     

     

    Bailo si reca a Cuneo per sfilare con gli Alpini della nostra sezione (che sono ben novanta!) nella tradizionale commemorazione della ritirata di Russia, in particolare con la sanguinosa battaglia di Nowa Postojalowka (foto).

    Alle 17 con Bailo, Fogliato, Messa, Milazzo, Conterno e Panero siamo all’ottava edizione del concerto di pianoforte dell’amico Alessandro Varlotta (foto), in occasione della festa di San Sebastiano della Polizia municipale. Un pubblico numeroso e attento segue, nella bella cornice del coro di Santa Chiara, il nostro pianista che non manca mai di stupire per la maestria e la prodigiosa memoria (esegue tutto senza spartito).

  • 14-19/1: la festa di San Sebastiano della Polizia municipale

    La settimana appena passata ho trascurato il blog e me ne scuso: riassumo qui brevemente i fatti salienti, tralasciando mille riunioni ed apppuntamenti vari.

    Lunedì 14 si riunisce il gruppo di lavoro per l’Alzheimer Cafè con Milazzo. E’ scomparso a 91 anni il caro Augusto Gazzera, detto Gustin, infaticabile arrampicatore di ghiaccio raccontato da Giacomo Piumatti in un suo bellissimo cortometraggio.

    Martedì 15 c’è la riunione settimanale di giunta, in cui fra l’altro rinnoviamo la convenzione per il 2019-2020 con gli Amici dei Musei: complimenti al presidente Adalberto Bianchi per l’ottimo lavoro svolto. Teniamo tre riunioni per illustrare le novità della raccolta rifiuti: con commercianti e artigiani, con le società sportive e con i rappresentanti delle comunità straniere. Su proposta di Amajou, abbruniamo le bandiere esposte in segno di lutto per l’assassinio del sindaco di Danzica in odio agli ideali dell’Europa unita da lui portati avanti.

    Mercoledì 16 conferisco tre cittadinanze, poi passano a trovarmi Dino Testa (con cui faccio un bilancio del lavoro del Volontariato braidese in questi cinque anni) e poi Mirca Dragone (che appena pensionata già si è inserita nel Volontariato insegnando ad una scuola di cucito). Al Politeama tutto esaurito per l’incantevole operetta Kiss me Kate.

    Giovedì 17 con Borrelli diamo il via alle attività di Cheese 2019; ricevo la prof. Cendron del Guala per la prossima ospitalità di ragazzi romeni e francesi che useranno la nostra mensa. Oggi inizia la festa di San Sebastiano della Polizia municipale: partecipo al pranzo che insieme ai Volontari civici fanno alla mensa, poi alle 18 sono alla conferenza-stampa, che teniamo Bailo ed io oltre al comandante del corpo Taba: un grazie vivissimo a tutti gli operatori per l’immenso lavoro svolto in tanti campi, che non posso qui riassumere (c’è un dettagliato comunicato sul sito web). Alle 21 due appuntamenti: il Caffè letterario di Silvia Gullino al Bookstore Mondadori, cui partecipa Bailo; e l’incontro con la cittadinanza per la nuova raccolta rifiuti, tenuto con Biscardi del Coabser di fronte a circa 250 persone, con la presenza mia, di quasi tutta la giunta e di Gemma.

    Venerdì 18 siamo  stati informati di aver ricevuto un piccolo finanziamento per la riqualificazione energetica nelle scuole. Alle 21 partecipo alla riunione per la prima fase del Congresso nazionale del Partito Democratico,  in una sede veramente strabocchevole che dimostra un positivo interesse per il futuro del partito.

    Sabato 19 in una quindicina di braidesi scendiamo ad Alba, dove si svolge la sessione finale di Porta le tue Idee, il seminario del centrosinistra del nostro territorio che ha toccato tutti i temi della vita economica e sociale in 11 tavoli di lavoro. Stamattina sono presenti anche i presidenti della  Regione Sergio Chiamparino e della Provincia  Federico Borgna, che insieme a me tracciano un quadro del lavoro fatto e di quanto rimane aperto (foto). Un grazie di cuore agli organizzatori, in particolare William Revello e Antonio Degiacomi (e anche Ugo per Bra).

    Alle 16 Fogliato interviene al Cinema Vittoria al secondo incontro di Cinema Famiglie, con tantissimo pubblico, in particolare bambini e ragazzi. Alle 18 appuntamento eccezionale al Teatro Politeama nell’ambito della festa di San Sebastiano: si esibisce la banda musicale della Polizia Muncipale di Torino, con un magnifico concerto di fronte alla sala al completo (foto). Alle 2o Fogliato e Borrelli partecipano alla cena dei volontari del Presepe Vivente presso la Bocciofila.

  • 11-13/1: nuovo laboratorio ai Salesiani, diplomi al Guala e al Liceo, la ‘Notte dei Licei’

    Venerdì 11

    Alle 8.30 incontro una persona per lavoro, quindi viene Telegranda per un’intervista su un mio bilancio del 2018 e sulle prospettive del 2019. Alle 10 partecipo al funerale del coetaneo Andrea Gazzera, prematuramente scomparso dopo anni di sofferenze seguite ad una caduta in bici apparentemente non grave: vivissime condoglianze a Ileana (la nota pittrice di splendidi acquarelli) e alla figlia Giuditta (compagna di scuola di Stefano).  A seguire con Domenico Dogliani vediamo alcune questioni del Palazzetto dello Sport, poi parlo di ATO Acqua con Chianese, celebro un matrimonio, ricevo un professionista per urbanistica ed infine con Fissore parliamo di personale.

    Alle 17 ho il colloquio periodico con i consiglieri prima Cornaglia e poi Gemma. Alle 21 l’auditorium Arpino ospita il bello spettacolo di Ala Nomade, organizzato dall’attivissima sezione Aido, cui partecipano Fogliato, Borrelli, Messa e Bailo (foto).

     

     

     

    Sabato 12

    Alle 8 con Messa facciamo il punto sui lavori, in particolare per la rotonda fra via Cuneo e via Cherasco. Alle 9 con Borrelli incontriamo gli organizzatori del Motorfest, che ci propongono di fare nuovamente a Bra la manifestazione il prossimo 10 maggio: abbiamo iniziato a verificare assieme le prescrizioni di sicurezza recentemente modificate.

    Alle 10 insieme ad un bel gruppo di altri braidesi (organizzati dal PD) ci rechiamo a Torino per la manifestazione Sì Tav, che per noi significa anche Sì Asti-Cuneo : sono felice di aver dato l’adesione ufficiale alla manifestazione insieme ad altri 115 sindaci (foto).

     

     

     

     

     

    Alle 13.45 siamo a casa, mi riprendo un attimo e alle 15.30 sono all‘Istituto Guala con Borrelli, Bailo e Fogliato per la consegna dei diplomi alla presenza della dirigente Francesca Scarfì: per me è sempre un po’ emozionante rivedere la palestra delle nostre lezioni di ginnastica e delle assemblee studentesche (foto). Alle 18.30 sono al Centro di incontro di Bandito, invitata (insieme a Tripodi) da un folto gruppo di ragazzi (con i loro genitori) ad una toccante iniziativa per ricordare il loro amico Francesco Castagno, tragicamente scomparso a 19 anni in un incidente stradale.

    In mattinata si è svolta ai Salesiani l’inaugurazione del nuovo laboratorio organizzato da Guala e Ipsia, con la presenza di Fogliato e Bailo. Nel pomeriggio anche al Liceo classico-scientifico si è svolta la consegna dei diplomi, cui hanno fatto seguito le interessanti iniziative della Notte dei Licei, cui hanno partecipato Fogliato, Bailo e Messa.

    Alle 21 il Politeama ha ospitato lo stupendo spettacolo teatrale Ephraim e Lia, la storia di una buona novella in ricordo di De Andrè, scritto da Toni Battaglino e degno davvero di essere portato sui palcoscenici di tutta Italia; partecipano anche Fogliato e Bailo.

    Domenica 13

    Alle 11.30 con Borrelli facciamo il punto sulle sue attività. Alle 18 mi reco alla Casa del Commiato per il rosario in memoria di Giovanbattista Magliano: moltissima gente per una figura che è stata parte della ‘piccola storia’ della nostra città per decenni.  Vivissime condogliazne alla vedova e alle tre figlie da lui tanto amate Rossella, Lisa e Arabella.

     

  • 10/1: la conferenza sui social media della coalizione di centrosinistra ‘Obiettivo Bra 2024’

    Alle 8 incontro la dirigente scolastica Francesca Scarfì, che mi invita alla Notte dei Licei di sabato prossimo; ne approfittiamo per fare il punto sui problemi di edilizia scolastica del nostro Liceo. A seguire ricevo un professionista per urbanistica e una persona per lavoro. Passa a salutarmi l’amica Vanna Vola,  quindi con Borrelli parliamo delle prossime attività che lo coinvolgono.

    Alle 16 con Fogliato facciamo il punto sulle sue deleghe, in particolare la socioassistenza. Alle 17 facciamo la riunione di giunta: fra l’altro, aderiamo al progetto del Treno della Memoria 2019, che porterà anche studenti braidesi ad  Auschwitz;  approviamo l’accordo biennale di cooperazione con l’associazione Amici dei Musei; e dopo un approfondito esame riapproviamo il Piano di recupero di via Fratelli Carando.

    Il Piano era già stato approvato a dicembre 2017, ma la ditta (dietro nostra richiesta esplicita) aveva chiesto la sospensione del procedimento per apportare modifiche di carattere estetico all’edificio. Le modifiche sono pervenute, dopo la valutazione positiva delle Commissioni Edilizia e Tutela del Paesaggio: nella parte che si affaccia su via Vittorio sono evidenti e positive per rendere la facciata più elegante e consona alla zona della città in cui si inserirà il fabbricato; nella parte di via Carando vi sarà un apporto di verde importante che sarà normato con precisione nella convenzione con il Comune. Adesso il procedimento proseguirà con la pubblicazione del Piano, le relative osservazioni aperte a tutti, le controdeduzioni alle stesse da parte del Comune ed infine con il rilascio del permesso di costruire.

    Alle 21 si tiene al Polifunzionale una partecipata conferenza sui social media, organizzata dalla coalizione di centrosinistra Obiettivo Bra 2024, cui partecipano fra l’altro Fogliato, Messa, Borrelli, Bailo, Milazzo e Isu. Mi spiace non essere riuscita a partecipare, perchè da parte di molti sono arrivati ritorni di grande interesse e di ringraziamento per i due relatori Chiara Fissore e Davide Fissore, ai quali faccio i miei complimenti (foto).

  • 9/1: numerosi lavori e completamenti viari a Bra, Verduno, Cherasco e Sommariva Bosco

    Alle 8 passa per un saluto e quattro chiacchiere l’amica Milena Milano, quindi con Chianese vediamo la situazione alla Colonia marina di Laigueglia: dopo la tromba d’aria, sono stati fatti i lavori di riparazione, occorre ancora risistemare la spiaggia e fare soprattutto la ritinteggiatura, ma la gestione 2019 sarà regolare.

    A seguire con Ramello e Mussetto ci rechiamo a Cuneo: in Provincia si svolge un’importante riunione per vari lavori di viabilità nel nostro territorio, che completano ed arricchiscono quelli fatti di recente. Dunque: la rotonda definitiva di via Cuneo; un piccolo marciapiede in salita Bergoglio; la rotonda di accesso al nuovo ospedale; le asfaltature del Bergoglio e di via Cuneo; la conclusione dei lavori per la strada verso l’ospedale; la rotonda della circonvallazione di Sommariva Bosco. Lavoriamo per scadenzare i lavori in modo da tener conto sia della stagione che dei disagi al traffico. Io chiedo di accelerare la progettazione per l’allargamento del sottopasso ferroviario fra Bra e Cherasco, che è finanziabile. Infine, si attende la conclusione delle rilevazioni mediante drone sul ponte di Pollenzo, in modo da definire i lavori che sono necessari (alcuni più urgenti sono già stati completati). Come si vede, c’è ancora molta carne al fuoco, la cui programmazione ci porta ad arrivare a casa alle 13.30.

    Alle 16 incontro una persona per lavoro e quindi un operatore per urbanistica. Alle 17 con Ramello vediamo alcune questioni di ATO Acqua, infine alle 18 riceviamo un operatore per esaminare con i tecnici una pratica urbanistica complessa.

    Condoglianze vivissime alla famiglia Gazzera per la scomparsa di Andrea, con cui condividevamo l’anno della leva.

     

  • 7-8/1: mando la mia adesione alla manifestazione di sabato a Torino per sbloccare le opere pubbliche

    Lunedì 7

    Alle 8 con Borrelli vediamo l’impostazione dei prossimi lavori per il rifacimento dei campi sportivi, quindi conferisco tre cittadinanze a ragazzi arrivati ai 18 anni: una giovane marocchina, un albanese e un kosovaro, tutti e tre vanno a scuola. Con Ferrero parliamo delle scadenze prossime del tpl e con RFI. Con Chianese facciamo un po’ di programmazione delle arrività da qui alla scadenza della consiliatura (30 aprile), infine passa a salutarmi l’amica Luigia Capponi, con la quale vediamo l’avanzamento del progetto dell’Alzheimer Cafè.

    Alle 16 ho un colloquio con il consigliere Amajou, quindi passa per augurarmi buon anno l’amica Luana De Carlo, quindi con Cravero e Biscardi di Coabser parliamo di rifiuti e di come contenere le code per la consegna del sacco conforme. A seguire con Cravero e Rambaudi facciamo il punto sull’aria di Bra nel 2018: constatiamo con grande piacere che per la prima volta dal 2003 (inizio delle misurazioni) Bra è rimasta nei limiti di legge, un traguardo storico (ne parliamo dettagliamente in un comunicato stampa). Alle 21 partecipo con Ugo alla riunione del tavolo di lavoro per le prossime elezioni amministrative.

    In giornata mando la mia adesione alla manifestazione di sabato a Torino, dedicata in particolare alla Tav Torino-Lione ma in generale alle molte opere pubbliche bloccate dal governo gialloverde, fra le quali anche la nostra autostrada Asti-Cuneo da completare.

    Martedì 8

    Auguri di buon compleanno a Mariella Ambrogio.

    Alle 8 parlo con il geom. Parizia per l’impostazione di alcune pratiche urbanistiche, quindi con il vicecomandante Mussetto vediamo l’impostazione della festa di San Sebastiano: abbiamo l’importante conferma che nel pomeriggio di sabato 19 si esibirà in città la rinomata Banda della Polizia municipale di Torino. Seguono tre colloqui per l’avvio delle attività 2019:  con Bailo per musei e biblioteca, con Fissore per i concorsi del personale, con Messa per i prossimi lavori pubblici.

    Alle 16 incontro il sindaco di Santo Stefano Roero Maiolo per un problema di rete fognaria che riguarda l’ATO Acqua, poi ricevo una persona per urbanistica. Alle 17 facciamo una breve riunione di giunta per approvare la partecipazione ad un bando della Fondazione CRC per la scuola elementare di Bandito. Alle 17.30 con Ramello prepariamo le prossime riunioni di ATO Acqua.

    Allego ancora una foto dell’inaugurazione del negozio di Angelica Riccio.

     

  • 24/12-6/1: lavoro e vacanze mescolate nel periodo natalizio

    Mi scuso con i miei lettori ma nel periodo natalizio non sono riuscita ad aggiornare il mio diario. Faccio un sintetico riepilogo adesso. Lavoro ancora tutta la mattina del 24, passo il giorno di Natale con la famiglia a casa di mia mamma (ma cuciniamo Fiorenza e io), il giorno di Santo Stefano vado a visitare con Ugo i simpatici presepi dei Giardini della Rocca. Alle 19 con Borrelli siamo al rosario per la dolorosa scomparsa del giovane Francesco Castagno.

    Riprendo il lavoro il 27 con una giornata molto impegnativa. Al mattino con Ferrero siamo all’Agenzia per la Mobilità Piemontese per le linee extraurbane del 2019, quindi di corsa vado all’ospedale di Verduno, dove con Chiamparino, Saitta, la Fondazione, la dirigenza ASL e il sindaco di Verduno constatiamo che il blocco dei lavori delle ultime settimane (dovuto a problemi della ditta e non a inadempienze della parte pubblica) dovrebbero essere stato risolto. Alle 16.30 facciamo l’ultima riunione di giunta dell’anno, quindi celebro un matrimonio ed infine con tutta la giunta facciamo la conferenza stampa di fine anno, in cui illustriamo le “sette buone notizie” che possiamo dare ai braidesi in questo momento (c’è un dettagliato comunicato stampa sul sito del Comune). Alle 20.30 vado al rosario per la tragica scomparsa del 26enne Francesco Traversa: condoglianze vivissime a tutta la famiglia e in particolare all’amico Tonino. Il 28 alle 11 sono ad Alba per un’importante Assemblea dell’ATL.

    Da sabato 29 a mercoledì 3 siamo in vacanza con gli amici in Provenza: visitiamo in particolare Marsiglia, Aix e Avignone. Un momento di relax ma anche con un po’ di movimento fisico di cui sono molto contenta (foto).

     

     

     

    A Bra l’evento più importante è l’inaugurazione del nuovo portale bronzeo del santuario della Madonna dei Fiori, cui intervengono Fogliato, Messa e Conterno (foto).

    Il 3 ritorno in tempo per andare al funerale di Toni Dellavalle, una storia personale molto dolorosa. Venerdì 4 lavoro tutto il mattino, delego Borrelli a celebrare un matrimonio, poi alle 20.30 con tanti amici siamo alla Tombolata della condotta braidese di Slow Food, con una grande partecipazione e una marea di premi. Sabato 5 sono ancora in municipio durante la mattinata, poi il pomeriggio alle 16  con Borrelli interveniamo in via Gallina all’inaugurazione della nuova attività di parrucchiera della giovane Angelica Riccio: tanti auguri a lei, alla mamma e al papà, l’amico sansostese Silvio Riccio. A seguire partecipo alla messa di anniversario di Mavi Testa. In giornata riceviamo anche la visita di Stefano e Francesca, appena tornati dal viaggio di nozze che avevano posticipato.

    Il giorno della Befana è dedicato al pranzo da Gemma di Roddino, una bella tradizione che si ripete puntuale da circa una quindicina d’anni. Come sempre oltre settanta persone, con le specialità ‘casalinghe’ ma imbattibili di Gemma, la musica del duo Gallizio-Cambieri, i ricchissimi premi della lotteria (foto).

     

     

     

    Dopo il pranzo Fogliato e Messa si recano ai Battuti Neri, per la cerimonia di insediamento dei tre nuovi rettori, mentre io vado ancora a Bandito per l’ultima rappresentazione del Presepio vivente, veramente ricca di personaggi: un grazie di cuore a tutti i numerosissimi volontari.

    Condoglianze ad Annalisa Rossi per la scomparsa della mamma avvenuta qualche giorno fa.

    Allego la foto (di Messa) della nuova illuminazione a led nella scuola materna Montecatini.

  • 21-23/12: firmata l’intesa con RFI e Regione per la copertura dei binari in via Vittorio Veneto

    Venerdì 21

    Alle 9 incontro una persona per lavoro, quindi con Mussetto parliamo della festa di San Sebastiano del 20/1 prossimo. Ricevo un imprenditore per una pratica urbanistica, quindi passano a trovarmi per gli auguri tutti i bambini dell’elementare della Provvidenza: li ringrazio di cuore per questo bel momenti di relax.

    Alle 15 si svolge la firma del protocollo di intesa fra Comune, Regione Piemonte e RFI, che comprende il finanziamento della copertura dei binari in prosecuzione di quanto già fatto presso via Isonzo e la chiusura di tre passaggi a livello secondari. Sono presenti il direttore regionale FS Catalano, l’assessore regionale Balocco, Ferrero, Borrelli e Gemma: siamo contenti di questo importante risultato che permetterà un’ulteriore espansione di posti auto in una zona prossima al centro storico. Alle 16.30 con Fogliato e Borrelli andiamo alla Clinica San Michele per assistere allo spettacolo teatrale e musicale organizzato dai degenti della REMS: uno sforzo importante e significativo da parte di queste persone in grandi difficoltà. Alle 18 partecipo ad una riunione in sede PD.

    Alle 20 Messa e Conterno partecipano alla cena natalizia del Lions, mentre Fogliato e Borrelli sono al Palazzetto per lo spettacolo dei 20 anni del nostro Twirling, a cui io passo solo all’inizio.

    Sabato 22

    Alle 9 incontro il capo del nostro distaccamento dei Vigili del Fuoco Rosso, per vedere i lavori di manutenzione da compiere nella sede di via Montegrappa. Alle 10 con Messa andiamo a salita Bergoglio, per la piccola inaugurazione dei lavori che hanno impegnato la strada per molti mesi ma di cui ora si può cogliere l’importanza per il trafficatissimo tratto stradale (foto). Contemporaneamente alle 11.30, come promesso, riattiviamo il semaforo di via Cuneo.

     

    Alle 18.30 con quasi tutta la giunta e Milazzo siamo in visita al Presepio vivente sull’ala di corso Garibaldi: una location stupenda, che comprende anche il cortile della casa natale del santo Cottolengo. Un grazie di cuore ai tantissimi volontari che si alternano nei due giorni di freddo intenso! Alle 21 Fogliato e Messa intervengono alla festa natalizia della Fidas (foto).

     

    Domenica 23

    Oggi la Bra natalizia comprende anche il mercato straordinario, che dura tutto il giorno: mi prendo una giornata di riposo e di commissioni, salvo una seconda visita con Ugo al presepe vivente che è troppo bello per perderselo (foto). Ne approfitto per ricordare il presepe vivente di Bandito che ci sarà il 26, e gli altri presepi attivi nella nostra città: alla chiesa della Croce, in via Pollenzo (di Silvio e Silvana Fissore) e ai Giardini della Rocca, organizzato dai Volontari. Altro che “tradizioni in pericolo”, come dice una cattiva propaganda politica senza fondamento.

    Alle 21 Messa partecipa all’emozionante spettacolo della scuola di danza di Donatella Poggio al Politeama (foto).

    Grande impressione e cordoglio ha destato in città l’incidente d’auto a Sanfrè, dove è morto un ragazzo braidese di 19 anni e tre giovani sono rimasti gravemente feriti. Un evento dolorosissimo per i familiari, a cui vanno le mie più sentite condoglianze.