• 1/8: la nuova area per cani alla pista ciclabile di Madonna Fiori

    Alle 8 parlo con Fissore di problemi del personale, quindi si tiene la riunione di giunta: fra l’altro, approviamo il progetto di via S.Maria del Castello, con le modifiche richieste dalla Commissione regionale 91bis; e accogliamo volentieri la richiesta dell’IPLA (ente regionale per la gestione del Legno) di avere uno spazio in Comune per fare sportello ai cittadini e alle imprese. Alle 11.15 si tiene l’incontro del Comitato promotore per l’acquisto del nuovo veicolo dei Vigili del Fuoco: finora la raccolta fondi ha avuto un buon riscontro, e bisogna lavorarci ancora per concludere.

    Alle 14 con Chianese partiamo per Cuneo: prima siamo ai Vigili del Fuoco per il piano della sicurezza di Cheese, quindi alle 16 con il direttore di ATO Acqua ing. Giuliano vediamo la pianificazione di prossimi incontri. Alle 16.30 si tiene l’Assemblea dei sindaci di ATO Acqua, che vede la presenza di oltre l’80% delle quote degli aventi diritto. Approviamo il Conto consuntivo del 2016, le procedure di semplificazione degli investimenti della quota delle bollette dell’8% per opere idriche in montagna, la proroga tecnica per le società di gestione in scadenza fino al 31/3/18, allo scopo di adempiere alle procedure del Piano d’Ambito e dell’affidamento ad un unico gestore. A seguire Hydrodata effettua ancora un’illustrazione del Piano d’Ambito, e viene affidata una consulenza in merito alla richiesta appena pervenuta di prorogare tutta la situazione attuale per 5 anni.

    A Bra Messa incontra i trattoristi per parlare del Piano neve 2017-2018, anche se la temperatura esterna rende paradossale una riunione fatta ‘per tempo’… Alle 21 piazza Caduti ospita l’annuale appuntamento con la musica lirica, che anche quest’anno è molto apprezzato dai braidesi (sono presenti Bailo e Messa): viene rappresentata La cavalleria rusticana di Mascagni (foto), dall’Orchestra Filarmonica del Piemonte.

     

     

    E’ stata ricostruita e notevolmente ampliata l’area per cani presso la pista ciclabile di Madonna Fiori: un piccolo ma prezioso lavoro, molto gradito ai proprietari di animali: adesso ci auguriamo che da parte di tutti ci sia la massima pulizia e che i vandali se ne stiano lontani. Come altre volte, preghiamo tutti i cittadini di segnalare immediatamente alla Polizia municipale qualsiasi abuso di un bene della comunità.

  • 31/7: alla Crociera Burdina procedono i lavori per la rotonda

    Alle 8 con Reinero vedo una pratica urbanistica, quindi con Ramello parliamo di ATO Acqua e di lavori per Cheese. A seguire ricevo il rappresentante dell’associazione AMA, attiva a Torino e in Piemonte, che intende fare in città iniziative per il mutuo sostegno psicologico in caso di lutto. Verso le 9.15 parto per Torino: in Regione si tiene una lunga Conferenza dei servizi sull’ospedale di Verduno, per  la definizione di una serie di varianti tecniche sui lavori in corso.

    Sono a casa alle 13.30 e dopo una pausa alle 16 sono in Comune per parlare con Reinero di un’altra pratica urbanistica, poi passa a salutarmi Alberto Rizzo. Prima delle 17 parto per Alba, da cui torno alle 20. Mi fermo un attimo per un sopralluogo all’incrocio della Crociera Burdina, dove i lavori per la tanto attesa rotonda procedono piuttosto speditamente (foto di Gazzetta d’Alba).

    Partecipo quindi all’Assemblea dei sindaci dell’ASL, per esaminare la situazione dei lavori all’ospedale di Verduno: il direttore dott. Bono conferma che i lavori procedono e che è sua intenzione garantire il rispetto dei tempi concordati con la ditta. Al termine, con Marello ed il sindaco di S. Stefano Belbo facciamo ancora una riunione per problemi specifici relativi ad ATO Acqua.

    Oggi ho fatto anche il consueto versamento dello stipendio come sindaco ai Servizi sociali del Comune, destinato questo mese ad interventi educativi negli istituti scolastici braidesi.

  • 29-30/7: concluse le serate di ‘Bra Mon Amour’ alla Zizzola

    Sabato 29

    Buon Compleanno a Sara.

    Alle 8.30 incontro una persona per un problema di pensione, quindi una seconda per difficoltà di lavoro. Inoltro all’ufficio Tributi un cittadino che ha una questione fiscale. Passa a salutarmi Carmine Maffettone, poi alle 10.30 con Borrelli e Vuerich della Protezione Civile esaminiamo i problemi dei parcheggi di Cheese.

    Nel pomeriggio si scatena un violentissimo temporale, che impedisce sia la proiezione prevista presso il Museo Craveri che la terza serata di Bra Mon Amour alla Zizzola: un vero peccato, e tanto lavoro degli operatori per mettere in salvo il proprio materiale!

    Condoglianze vivissime alla famiglia per la scomparsa di Anna Corino, vicesindaco di Vezza e mia ex-collega a Ragioneria: avevamo collaborato proficuamente su diverse tematiche amministrative, in particolare per il canile consortile.

    Domenica 30

    In mattinata con Ugo facciamo un giro in bicicletta nelle nostre campagne. Alle 20 andiamo a sentire un po’ di musica e a fare cena alla Zizzola, dove si tiene la serata conclusiva di Bra Mon Amour (foto), che nonostante il tornado di sabato è stata anche quest’anno un bel successo.

  • 28/7: il passaggio pedonale alla stazione ferroviaria

    Alle 8 con Smareglia esaminiamo alcuni casi di socioassistenza, quindi passa a portarmi un gradito saluto don Brunato, parroco che ha la competenza anche di Boschetto e Falchetto. Incontro una persona per lavoro, quindi mi fa visita l’amico Pino Milenr, per consegnarmi in anteprima il proprio libro L’uomo con l’armonica, un bel racconto lungo per il quale ha voluta una mia breve introduzione.

    A seguire tre incontri: con una persona per un caso di socioassistenza in ambito scolastico, con un professionista per una pratica urbanistica che vediamo con Reinero, con un cittadino per lavoro. Chiudo l’intensa mattinata con una riunione sul piano sanitario di Cheese insieme a Borrelli e Chianese.

    Alle 17 incontro il segretario provinciale PD Momo Di Caro, per informarlo sull’andamento dell’ATO Acqua, che copre tutto l’ambito cuneese. In serata la Zizzola ospita un pienone per la seconda serata di Bra Mon Amour, mentre alla Madonna dei Fiori continua il ballo liscio estivo.

    E’ stato completato il lavoro di attraversamento del teleriscaldamento in via Umberto, che purtroppo ha causato un disagio di cui mi scuso (dovuto al forte rumore), che è stato limitato ad una sola notte. Sono inoltre in via di conclusione i lavori per l’attraversamento pedonale presso la stazione ferroviaria (foto), che mi sembra essere un buon risultato, sia per la sicurezza pedonale che per la fluidità del traffico, compatibilmente con le condizioni oggettive nella zona. Proseguono i lavori per i marciapiedi di via Craveri e per l’ex-mercato dei polli in via Marconi.

  • 27/7: il recupero della ‘casetta’ presso i giardini di via Piumati

    Congratulazioni al comandante Di Nunzio ed a tutti i carabinieri della zona, che hanno arrestato il presunto autore dell’omicidio avvenuto nei mesi scorsi nella campagna di Bra.

    Ieri ho fatto pausa per curare la mia salute. Oggi inizio alle 8 andando con Ramello a fare un soprallugo su alcune aree che potrebbero diventare nuovi parcheggi per Cheese. Alle 9 con Chianese prepariamo la riunione di ATO Acqua di lunedì prossimo, quindi ricevo un professionista per urbanistica e poi una persona per un problema di socioassistenza, che rinvio all’ufficio Servizi sociali. Borrelli partecipa alla Commissione di Vigilanza per la serata dell’Opera in piazza di martedì prossimo.

    Alle 13 parto per Cuneo: prima ho una visita medica, poi mi raggiungono Borrelli e Chianese, con i quali ci rechiamo a colloquio con il questore dott. Pagano per il piano sicurezza di Cheese: la riunione è molto proficua grazie alla collaborazione efficace che riscontriamo.

    Alle 21 la Zizzola ospita la prima serata di Bra Mon Amour, che continua fino a domenica, un’occasione da non perdere per visitare il nostro incantevole parco in una serata estiva: l’avvio vede già la presenza di parecchia gente che ascolta il gruppo Willy Peiote. A Bandito c’è la proiezione del Cinema all’Aperto, con tanta gente fra cui anche Messa e Ambrogio. Mercoledì sera c’è stata invece la cena del gruppo degli Amici dei Giardini della Rocca (foto), che vede una positiva crescita di volontari, che ringrazio.

     

     

     

     

    In questi ultimi giorni fervono i lavori per il recupero della ‘casetta’ presso i giardini di via Piumati: un grazie di cuore a Gemma, ai volontari del Comitato di quartiere Oltreferrovia e al genitore della scuola vicina che ha tinteggiato i bagni (foto). Sono molto contenta di questa iniziativa, che permetterà di disporre di una nuova struttura dedicata soprattutto ai giovani della via.

  • 25/7: la scomparsa del dott. Gianfranco Ghiberti del nostro ospedale

    Grazie di cuore all’associazione Sei di Bra se…, coordinata dalla vulcanica Maria Rosa Cappelletti, che ha posizionato (a proprie spese) altri quattro pannelli con vecchie foto di Bra in piazza XX  Settembre (e di recente anche ai Giardini della Rocca).

    Alle 8 teniamo la riunione di giunta, con punti di ordinaria amministrazione. Alle 9.30 coordino un lungo incontro tecnico per il Piano d’Ambito trentennale di ATO Acqua. Alle 14.30 proseguiamo la riunione di giunta: all’ordine del giorno la valutazione sulla partecipazione ad alcuni bandi, sull’edilizia sportiva e sul risparmio energetico; e poi la predisposizione dei piani per la sicurezza di Cheese: fra l’altro quest’anno abbiamo reperito spazi aggiuntivi per i parcheggi.

    Alle 17 Borrelli partecipa ad una riunione per l’ITS Turismo. Alle 19.30 siamo in tantissimi (come Comune: io, Borrelli, Fogliato, Messa, Conterno, Ambrogio, Somaglia) a partecipare alla grande festa per i 100 anni del ristorante Badellino (foto). Un appuntamento non facile da raggiungere, che coinvolge oggi quattro generazioni: vivissimi i complimenti che sono arrivati a Giacomo Badellino (e alla famiglia) da parte di enti, organizzazioni ed amici, che hanno fatto onore al ricco buffet e all’ancor più abbondante ‘cantina’.

    Alle 20.30 nel cortile della scuola Mosca si svolge l’ormai tradizionale festa per la conclusione di Estate Ragazzi (foto), che riscuote sempre un grande consenso fra ragazzi e genitori (sono presenti Fogliato, Messa, Borrelli e Isu).

     

     

     

    Un grave lutto ha colpito l’ospedale Santo Spirito: è mancato improvvisamente il dott. Gianfranco Ghiberti, stimato responsabile del nostro Hospice ed anche impegnato in tanti progetti umanitari a Racconigi. Condoglianze vivissime a tutta la famiglia.

  • 24/7: il Consiglio comunale saluta con affetto don Gigi, che assume l’incarico di parroco a Beinasco

    Alle 8 con Porta e Saglia parliamo del cimitero centrale, in particolare del problema delle erbacce: la ditta appaltatrice sta compiendo prove tecniche in alternativa al glifosato. Per ora si procede con l’estirpazione manuale: in questi giorni hanno lavorato in questo modo anche alcuni profughi ospitati in città, cosa che stiamo facendo il possibile per incrementare. Con Ramello vediamo poi dei lavori in corso da parte di Tecnoedil. Alle 9 inizia una lunga e produttiva riunione con una quindicina di sindaci, con i quali come ATO Acqua approfondiamo il Piano d’Ambito del sistema idrico provinciale (è la 14esima riunione di confronto con gli enti coinvolti). Alle 11 continuo incontrando i rappresentanti dell’Alta Langa per alcune richieste specifiche sempre sul sistema idrico.

    Alle 16 incontro una persona per lavoro, quindi passa per uno scambio di idee l’on. Chiara Gribaudo, con la quale mi complimento per il nuovo incarico come responsabile nazionale del Dipartimento Lavoro del Partito Democratico. Alle 17 il Consiglio comunale porge a don Gigi il saluto ed il vivo augurio per il suo prossimo impegno come parroco a Beinasco: un momento commovente per una persona che certamente la città vorrà ancora rivedere (foto). A presto don Gigi!

    Alle 17.45 inizia la seduta del Consiglio comunale, che si protrarrà fino a dopo le 23. Lasciando come sempre all’ufficio stampa del Comune di pubblicare sul sito una informazione più dettagliata, accenno qui ad alcune questioni che mi coinvolgono in modo particolare. Fra le molte interrogazioni, su quella relativa alla concessione edilizia in via Santa Maria del Castello ho ascoltato la richiesta insistente del consigliere Allasia perchè il Comune tenga conto del ‘primo parere’ espresso dalla Commissione regionale 91bis, che aveva cassato la concessione in itinere. Al rappresentante del M5S ho risposto che non posso tener conto di questo cosiddetto ‘primo parere’, in quanto esso è stato ritirato dalla Commissione stessa, in sede di autotutela, e quindi è come se la Commissione non l’avesse mai espresso. E’ inutile che ribadisca che, prima del passaggio alla Commissione regionale, la richiesta di concessione aveva già compiuto una lunga trafila di verifiche e controlli, sempre in relazione alla sua conformità al nostro Piano regolatore.

    E’ seguita una lunga discussione su due mozioni. La prima relativa alla proposta di una convenzione-standard per le aree private assogettate ad uso pubblico, che ha avuto due voti favorevoli (i proponenti Allasia e Amajou) e due astenuti (Tripodi e Panero), mentre maggioranza e parte dell’opposizione l’hanno respinta (12 voti). La seconda, presentata dai consiglieri di opposizione (salvo Allasia) è relativa alla sicurezza in città e all’adozione di provvedimenti di applicazione del decreto Minniti. Isu e Conterno hanno proposto alcuni emendamenti, che sono stati recepiti, per cui la votazione l’ha approvata in modo unanime, salvo le astensioni di Amajou e Allasia. Successivamente si è passati alla parte amministrativa del Consiglio: è stato approvato il nuovo Piano acustico, per tener conto della normativa più recente; è stata ratificata la nomina dei nuovi Revisori dei conti. E soprattutto è stata approvata la parte finanziaria: assestamento del Bilancio di previsione e verifica della salvaguardia degli equilibri di bilancio.

     

  • 22-23/7: la coloratissima festa della comunità senegalese

    Sabato 22

    Verso le 8.30 con Fogliato incontriamo l’on. Mino Taricco per avere maggiori informazioni sulla normativa della legge Dopo di noi sulla disabilità. Alle 9.30 ricevo una persona per una mobilità lavorativa, quindi un cittadino per una pratica urbanistica. Alle 11 celebro il bel matrimonio di Isabella ed Ermes. Chiudo la mattinata parlando con una persona per una pratica di riscatto di alloggio ATC.

    Stamattina Bailo ha condotto un gruppo di appassionati di fumetti in visita alla mostra dedicata a Jacovitti a palazzo Mathis, quindi ha incontrato il prof. Platini per fare il punto sulla prossima stagione musicale di Bacco & Orfeo.

    Alle 18 inizia nel cortile delle Maschili una bella festa della comunità senegalese, organizzata anche da Cisl-Anolf. Partecipano Fogliato, Borrelli, Isu ed Amajou. Anch’io passo alle 19.15 e poi dopocena: un appuntamento molto simpatico e partecipato per questa comunità che si integra molto bene, caratterizzata anche dallo splendore dei colori dei loro vestiti (foto).

     

    In serata altri tre appuntamenti di questa città sempre in movimento: ai Giardini della Rocca il ballo del Tango (cui facciamo anch’io e Ugo una capatina), organizzato anche dagli Amici dei Giardini, che continuano la loro preziosa opera di manutenzione e miglioria; la musica latino-americana al bar Spadaccino; la festa degli Alpini di Pollenzo, che si svolge appunto a Pollenzo con la partecipazione di Astegiano.

    Domenica 23

    Una domenica tranquilla di fine luglio. Con Ugo facciamo una passeggiata in bicicletta, che passa anche al Living Cafè di Roreto, gestito da Livio Astegiano. Il resto della giornata lo dedichiamo al riposo e a qualche lavoro domestico.

    Nel pomeriggio a Canale Bailo ha partecipato alla presentazione del libro dedicato alla storia della peschicoltura nel Roero. Alle 21 partecipo alla riunione di preconsiglio, in vista del consiglio di domani lunedì.

  • 21/07: al castello di Govone premiata la giornalista braidese Erica Asselle

    Buon compleanno a Biagio e al decenne Andrea!

    Prima delle 8.30 Tibaldi mi aggiorna sull’esito dell’ultima riunione sul trasporto locale, quindi con Borrelli facciamo il punto su Cheese ed altri appuntamenti. Passa a salutarmi l’amico Nino Ternavasio, con cui è sempre utile scambiare qualche idea. Alle 10 con Fogliato, Chianese e Grillo incontriamo i revisori dei conti di nuova nomina, per una conoscenza reciproca.

    Passo brevemente ad una riunione fra Borrelli e Slow Food per l’organizzazione tecnica di Cheese, poi ricevo una persona per un serio problema socioassistenziale. Con Fogliato facciamo il punto su scuola e assistenza, quindi con Chianese prepariamo le prossime riunioni di ATO Acqua.

    Alle 17 sono a Palazzo Mathis, dove si tiene la conferenza-stampa di presentazione dei corsi braidesi dell’ITS Turismo, che partiranno ad ottobre: sono presenti Borrelli, Barbero ed il dott. Genti, collaboratore dello stesso ITS. Alle 18 Isu si reca al castello di Govone, per la 29esima edizione del premio giornalistico per la promozione del Roero, presieduto da Gianmario Ricciardi: tra i premiati, anche Erica Asselle, per l’articolo pubblicato sul settimanale Vero. Complimenti alla nostra giornalista braidese (foto)!

    Quattro eventi nella serata. Ai Salesiani si svolge la festa conclusiva dell’Estate Ragazzi, cui intervengono Messa e Fogliato (foto). Bailo si reca a Ceresole per la commemorazione dei Martiri della Resistenza, dov’è presente anche Chiamparino.

    A Bra continua il ballo alla Madonna dei Fiori, mentre a Bandito il Comitato di frazione ha organizzato una simpatica festa-apericena dedicata alla decaleva, cioè ai giovani (banditesi e non solo) di dieci leve assieme (partecipa Fogliato, anche se fuori età).

  • 19-20/7: continuano le proiezioni nei quartieri e frazioni di ‘Cinema all’aperto’

    Mercoledì 19

    Oggi dedico la giornata alla cura della mia salute. Da segnalare (ma certo dimentico qualcosa) le due cittadinanze conferite da Borrelli e la partecipazione del dott. Grillo all’Assemblea di Fingranda, una società da noi partecipata rispetto alla quale stiamo lavorando per vendere le quote come prescrive la normativa.

    Giovedì 20

    Alle 8 con Messa e Ramello facciamo un sopralluogo per la posa dell’arredo urbano in via Vittorio e in via Principi. Con Reinero incontriamo un amministratore di condominio per un problema urbanistico, quindi ricevo un operatore per una pratica urbanistica. Con Chianese vediamo il piano sanitario di Cheese, poi al telefono affronto con una persona un caso complicato di socioassistenza.

    Con Taba vediamo alcune questione del servizio di Polizia municipale. Passa poi a salutarmi Carmine Maffettone, che mi illustra gli importanti risultati di UniPegaso, che ha una delle sedi degli esami nella nostra città. Con Chianese parliamo delle prossime scadenze di ATO Acqua. In mattinata Borrelli si reca a Torino per il Consiglio di amministrazione dell’ITS Turismo, che domani alle 17 presenterà la propria attività in una conferenza stampa a Palazzo Mathis.

    Alle 16 parlo con Messa dei lavori in corso per il teleriscaldamento, quindi alle 16.30 Isu presiede la riunione della Commissione Sicurezza: esaminiamo la mozione presentata dai consiglieri comunali del centrodestra, che sollecita l’attuazione del decreto Minniti per quanto riguarda i ‘Daspo urbani’. Confermo che abbiamo già utilizzato il decreto per Aperitivi in Console e lo faremo per Cheese; per altre parti, preferiamo attendere l’emanazione delle linee guida, per evitare di prendere provvedimenti soggetti a controversie legali.

    Verso le 17.45 si tiene la riunione congiunta delle Commissioni Urbanistica ed Edilizia, per esaminare la mozione dei consiglieri Allasia e Amajou sull’emanazione di un regolamento puntuale per l’uso degli spazi privati ad uso pubblico. Ribadisco che l’ipotesi (formulata nella mozione) di modificare tutte le convenzioni in essere con i privati sulla materia (dell’ordine del centinaio), per portare l’uso pubblico sempre alle 24 ore, è a mio parere inattuabile (aldilà dell’opportunità) perchè violerebbe i patti in essere da anni o decenni, scatenando un contenzioso immotivato e costoso. A seguito dei pareri ottenuti dal nostro legale e dalla stessa Regione Piemonte, riteniamo di confermare il nostro modo di operare, che si basa su valutazioni che gli uffici competenti compiono caso per caso. Siamo invece d’accordo con la mozione quando parla di migliorie alle segnalazioni dell’apertura al pubblico e dell’opportunità di avere un censimento di queste situazioni.

    Alle 21 si tiene la proiezione del Cinema all’aperto: questa settimana tocca a Sully a San Michele, con la presentazione di Fogliato e Isu e la presenza di Messa e Ambrogio.