• 12/10: nel 2017 celebreremo i 25 anni della corsa ciclistica Bra-Bra

    Oggi è San Serafino, auguri a tutti.

    Alle 8 con Borrelli e Barbero de incontriamo Stevan ed altri organizzatori della Bra-Bra: dato che il prossimo anno sarà la 25esima edizione della nostra corsa ciclistica, si sta pensando come valorizzarla ancora di più. A seguire parlo con Borrelli di questioni del Patrimonio, quindi conferisco due cittadinanze: ad una 18enne marocchina e ad una signora albanese che lavora come OSS da molti anni. Incontro un operatore per urbanistica, quindi con Astegiano riceviamo un operatore che ci presenta una nuova iniziativa commerciale a Pollenzo.

    Concludo la mattinata parlando con Borrelli di PUMS ed altro, quindi vado a casa per riprendermi un po’ anche delle fatiche del viaggio di ieri. Alle 18 con Fogliato, Bailo e Borrelli facciamo un incontro per un problema occupazionale della nostra zona.

    Condoglianze alla famiglia per la scomparsa di Giovanni Pittatore, storico tabaccaio di piazza Carlo Alberto.

    Pubblico una foto di Bailo e Gianni Farinetti, in occasione della passeggiata sui luoghi del suo romanzo svoltasi domenica scorsa. Di seguito ancora due foto della Sicilia.img_1308 img_1315

     

     

  • 10-11/10: le crisi occupazionali all’Olicar e alla Diageo

    Lunedì 10

    Alle 8 con Reinero vediamo la pratica edilizia per un insediamento industriale, quindi con Borrelli parlo di turismo e di PUMS. Alle 9.30 parto per Torino, dove si svolge l‘Assemblea del CAL per l’elezione del nuovo presidente: infatti dopo un’attività di quasi cinque anni, ho deciso di non ripresentare la mia candidatura. L’Assemblea effettua la votazione, ma nessun candidato ha avuto voti sufficienti, per cui andrà riconvocata.

    Alle 14 sono di nuovo a Bra: con Cravero e Fogliato vado all’avvio delle attività scolastiche opzionali presso la scuola Gioetti (Madonna Fiori). Riscontriamo un impegno importante, e già in passato pieno di risultati, grazie ad una bella disponibilità di genitori, di maestri in pensione, di persone del Comitato di quartiere (foto). A seguire Fogliato e Cravero si recano alla Don Milani (ex Veneria) per l’analogo avvio presso quella scuola.

    Alle 14.30 partecipo alla Commissione Urbanistica, dove si affrontano alcune questioni conclusive della prima variante al Piano regolatore, che andrà in discussione al Consiglio comunale del 27/10. A seguire ricevo in sequenza due professionisti per pratiche urbanistiche, quindi con Bailo parliamo di due difficili situazioni occupazionali della nostra zona, l’Olicar (per il ventilato trasferimento degli uffici amministrativi a Ivrea) e la Diageo (che intende mettere in mobilità 140 lavoratori di Cinzano, su un totale di 400 dipendenti circa dello stabilimento). Venerdi su Diageo si svolgerà un incontro con le organizzazioni sindacali, i sindaci interessati ed i parlamentari della provincia.

    Alle 17.30 con Reinero incontriamo un professionista per un ampliamento di attività produttiva. Chiudo la giornata con una riunione con Fogliato, Cornaglia ed i dirigenti scolastici, dove si iniziano a fare alcune ipotesi sulla verticalizzazione.

    Auguri di cuore al papà di Claudio Gallizio, che in piena forma ha tagliato il traguardo dei 90 anni!

    Martedì 11

    Auguri di buon compleanno al nostro figliolo Stefano.

    Prima delle 5 mi alzo per andare a Torino con l’arch. Berrino dove prendiamo il TAV per Roma. Presso il Senato incontriamo due parlamentari per alcune pratiche e possibili finanziamenti. Siamo di ritorno a Bra per le 21.

    Mi giunge la notizia graditissima che la Fondazione CRC di Cuneo ha deciso l’erogazione di un contributo di 35.000 euro al Comune, a sostegno del progetto del Sistema integrato per l’infanzia.

    E’ stata completata anche la sicurezza spondale e la nuova asfaltatura in strada Molini (foto)img_1396

    Allego anche una foto della cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria al Rettore dell’UNISG prof. Piercarlo Grimaldi.20161007_163148

    Condoglianze a Norma Costantino per la scomparsa del papà Andrea, conosciuto in città come maestro.

  • 9/10: a Bra la fiera dei frutti autunnali, ad Assisi la Marcia per la Pace

    Una domenica ottobrina mi vede di nuovo all’opera, dopo la sosta siciliana, in una Bra che davvero non si ferma mai.

    dsc_9121 dsc_9160Alle 9 con Borrelli incontriamo Davide Lanzoni, il responsabile di Bra Sotterranea, l’associazione che si sta facendo notare in città per le sue riuscite iniziative per far conoscere le bellezze del nostro ‘sottosuolo’: sono emerse diverse idee da sviluppare insieme. Alle 10 con Messa e Bailo sono ai Battuti Bianchi per la messa dell’Anioc, l’Associazione Nazionale degli Insigniti di Onorificenze Cavalleresche, che ha scelto Bra come sede per il terzo meeting provinciale. Alla messa segue la sfilata per deporre la corona ai Caduti in piazza Roma, ravvivata dalla nostra Banda musicale Giuseppe Verdi che dà il meglio di sé. Segue la visita ai Musei della Macchina da scrivere e della Bicicletta presso Bra Servizi, quindi il pranzo sociale, al quale delego Messa (foto). Tra una tappa e l’altra riesco a fare un piccolo saluto al torneo di calcetto in memoria di Oberto Gili che si svolge presso Rosselli 2000.

    dsc_9315img_1389Fogliato alle 10 è  in Bescurone per la messa per la festa dei 50 anni della Comunità di Bescurone. Borrelli invece si reca a Cuneo per partecipare alla festa provinciale dell’Aido. Alle 17 con Messa, Fogliato e Ambrogio facciamo visita alla simpatica Fiera dei Frutti autunnali, che tiene la sua decima edizione nel primo tratto di via Vittorio. Complimenti in particolare per l’esibizione dei nostri Vigili del Fuoco!

    A Pollenzo ci sono stati due giorni di iniziative: sabato alle 17 Astegiano ha partecipato all’inaugurazione della mostra d’arte Eclettica di Grazia Capelli presso il Centro di incontro. La domenica Astegiano e Fogliato visitano il bel mercatino di Pollenzo Antiquaria.

    Nel pomeriggio Bailo partecipa all’iniziativa del gruppo Sei di Bra se… , che conduce un folto gruppo di braidesi in giro per la città e dintorni, sulle orme del romanzo Un delitto fatto in casa del braidese Gianni Farinetti, che è presente per i 20 anni dalla prima edizione del proprio fortunato giallo.

    E infine un grazie di cuore al foltissimo gruppo di braidesi (fra i quali Isu) che ha affrontato la fatica del viaggio per la tradizionale Marcia della Pace da Perugia ad Assi: nella foto la mascotte (ormai grandicella, per la verità) Andrea Borrelli. E’ stato anche un momento per ricordare il nostro caro Tony Lucci, che fino a che gli è stato possibile si è impegnato anche per questo appuntamento.

  • 4-8/10: quattro giorni in Sicilia

    Ho fatto una pausa di qualche giorno di vacanza, come sempre dopo il Settembre braidese carico di impegni. Martedì 4 parlo con Reinero di una pratica urbanistica, qui facciamo la riunione di giunta, di ordinaria amministrazione. A pranzo con tutta la giunta siamo ai Fratini, per il tradizionale pranzo della festa di San Francesco, davvero una bella ospitalità.

    In serata, con la tratta Levaldigi-Trapani veramente economica, con Ugo arriviamo a Castellamare del Golfo, una cittadina davvero ben tenuta e con il turismo valorizzato appieno. Con le temperature ancora estive (intorno ai 28 gradi per intenderci), mercoledì 5 facciamo una lunga scarpinata dentro la Riserva naturale dello Zingaro (che parte da Scopello e arriva a San Vito Lo Capo) fino alla meravigliosa Cala dell’Uzzo. Giovedì 6 ci riposiamo un po’ di più andando alla Cala di Mazzo di Sciacca. Venerdì 7, dopo due giorni di bagni, la giornata balneare ci è impedita da un vento molto intenso che spazza il mare, anche se la temperatura rimane gradevolissima. Ne approfittiamo per andare a visitare Selinunte: un posto stupendo e commovente, anche se purtroppo piuttosto mal tenuto. Nel ritorno, decidiamo su due piedi di andare a vedere la situazione di Gibellina: dopo il terremoto del Belice (gennaio 1968), questo paese era talmente distrutto che venne deciso di ricostruirlo ad una quindicina di chilometri: a distanza di qualche decennio, la nostra impressione è stata di un risultato tutto sommato positivo, con una riproduzione degli stili delle case basse della Sicilia abbastanza accogliente: è un giudizio superficiale, non potendo capire bene la realtà economica che si è creata.img_1361 img_1359 img_1319 img_1290

    Sabato 8, in attesa dell’aereo che parte nel primo pomeriggio, facciamo ancora visita a Marsala: una città piuttosto ricca, in ragione della produzione e del commercio vinicolo, una risorsa che è ingentissima in tutta la Sicilia occidentale, dove vediamo dappertutto delle vigne che producono vini di grande qualità. Alle 17 siamo già a casa: sistemiamo il piccolo bagaglio, quindi esco per la messa in ricordo di Oberto Gili. Alle 20, insieme a Fogliato, Messa e Borrelli (oltre a Milazzo che è presente in qualità di organizzatrice, insieme a Claudio Gallizio e a molti altri) sono in Bescurone, dove il Palatenda ospita circa 250 persone per una bella polentata: la festa di quest’anno è speciale perchè sono passati 50 anni dalla nascita della Comunità di Bescurone e 40 anni dalla nascita del Comitato di quartiere, che fece da battistrada per la nascita successiva di tutti gli altri Comitati braidesi.

     

  • 3/10: il mio lavoro che si vede poco: bandi europei, ATO Acqua, Comitato socioassistenza

    Alle 8 ricevo un operatore per urbanistica, quindi passa a salutarmi l’amica Ilaria Morra. Con Borrelli, Bergesio e Cravero facciamo una riunione con l’Università di Scienze Gastronomiche, al fine di mettere in cantiere iniziative congiunte nel campo dell’innovazione. Ricevo delle persone che mi sottopongono lamentele riguardo ad un dehors, quindi alle 11 faccio una riunione con Borrelli, Barbero ed alcuni sindaci per i bandi europei PITER, che questa volta sono più complessi perchè richiedono rapporti con la Francia. Con l’arch. Rinaudo facciamo il punto sui lavori conclusivi delle riqualificazioni centrali.

    Alle 12.30 partiamo per Cuneo, dove si tiene la Conferenza d’Ambito dell’ATO Acqua. Il punto importante è la nomina a direttore dell’ing. Giuliano, che opererà part-time con l’ATO di Asti. E’ una cosa sulla quale ho lavorato molto, perchè la struttura dell’ente aveva bisogno di essere rafforzata.

    Torno in ufficio verso le 17, dove Bailo mi racconto brevemente le caratteristiche e gli esiti della missione che lui e Bergesio hanno compiuto in Cina. Alle 17.30 si tiene la riunione del Comitato dei Sindaci per la Socioassistenza. Dopo una pausa un po’ lunga, l’organismo ha approfondito le diverse priorità dell’attività, ha preso atto di una variazione di bilancio ed ha approfondito le problematiche dell’attivazione, già iniziata, del progetto SIA. Arrivo a casa che sono quasi le 21.

    Oggi purtroppo ricevo notizia di due lutti. E’ mancata Piera Fossati, la moglie dell’amico Domenico Dogliani, al quale vanno le mie sincere condoglianze. E’ scomparso anche Andrea Caretti, condoglianze a tutta la famiglia.

    Allego ancora qualche bella foto dei molti eventi dello scorso fine settimana: grazie a Luciano Cravero, Fiorella Nemolis e agli altri che spesso me le mandano.img_1258 20161002_125430 20161002_125215

  • 1-2/10: Bra fa il pieno di turisti con ‘Da cortile a Cortile’

    Sabato 1

    img_1282 img_1283 img_1285Alle 8.30 faccio un salto a Pollenzo per incontrare un gruppo di Volontari con Astegiano che, con la presenza di un’archeologa e dell’arch. Boglietti, ha fatto un’importantissima opera di pulizia della chiesetta della Madonnina, che ne aveva davvero bisogno (foto prima e dopo). A breve provvederemo a chiuderla adeguatamente per evitare il ripetersi degli atti di vandalismo.

    Alle 9 con Borrelli e Cravero riceviamo in Comune le matricole dell’UNISG, che poi si dedicano ad una giornata di presa di contatto con la nostra città. Una persona mi chiede informazioni in merito alla bruciatura degli sfalci erbosi: provvederemo a fare un comunicato più preciso sulle possibilità ed i limiti di queste operazioni.

    Alle 15 Borrelli si reca ai campi da hockey per presenziare alla sfida fra la nostra squadra femminile e quella del Bologna. Conterno va al Castello di Sanfrè, dove viene presentato il volume della storia del paese nostro confinante.

    Domenica 2

    Questa domenica è dedicata alla manifestazione clou della nostra rassegna Passaggio in tempo di autunno, Da cortile a Cortile. Da Torino arriva il treno a vapore che ha fatto il tutto esaurito, poi in 1.300 partecipano al pranzo itinerante, anch’esso al gran completo. Grazie di cuore agli organizzatori, in particolare Borrelli, i cuochi ed i volontari per il servizio.

    Alle 10.30 con Messa sono ai Battuti Bianchi, per la messa di festeggiamento dei 40 anni di sacerdozio di don Calandri: congratulazioni di cuore per tanto impegno. Astegiano porta il saluto dell’amministrazione alla Fiera della Zucca che si svolge a Piozzo.

    Nel pomeriggio ci sono tanti eventi, sia nei cortili che nelle piazze (in piazza Caduti il bel concerto dell’Istituto musciale Gandino, foto) che ai Giardini della Rocca. E ancora, i commercianti hanno ‘inaugurato’ la nuova via Vittorio con una bella sfilata di moda che ha letteralmente intasato la via.

    Alle 18 con Bailo, e la presenza di quasi tutta la giunta e di molti consiglieri, presentiamo la prossima stagione teatrale del Politeama: grazie a Curti e a tutto il personale per l’eccellente cartellone che è riuscito a mettere in piedi (foto). Alle 21 con Borrelli ed altri partecipo alla Notte dei Campioni, la piccola tradizione del premiare le nostre eccellenze sportive, in ricordo di Attilio Bravi.img_1275

     

  • 30/9: a Torino per il nuovo Consiglio dell’Agenzia per la Mobilità Piemontese

    Alle 8 insieme ad un utente e ai tecnici incontriamo Tecnoedil per un compèlesso problema di allacciamento idrico. Incontro una persona per lavoro, poi con Borrelli parliamo dell’andamento del PUMS. La madre di una ragazza disabile viene a parlarmi di alcuni problemi: è veramente toccante sentire dalla voce diretta di una mamma che situazioni ci si trova a vivere con la disabilità.

    Con Reinero riceviamo un operatore per una pratica urbanistica relativa ad un cambio di destinazione d’uso. Con Chianese facciamo il punto sull’ATO Acqua, in vista dell’Assemblea d’Ambito che si terrà lunedì. Dopo un passaggio a casa per prendere fiato, prima delle 14 con Ferrero e Tibaldi partiamo per Torino, dove si svolge l’Assemblea dell’Agenzia per la Mobilità Piemontese (AMP) per l’elezione del nuovo Consiglio di amministrazione.

    Alle 21 facciamo un’approfondita riunione di maggioranza per questioni scolastiche rilevanti, in particolare la cosiddetta verticalizzazione: e cioè (semplificando) l’organizzazione delle scuole non sulla base del livello scolastico ma sulla base del territorio su cui agiscono le scuole stesse.

  • 29/9: a Madonna del Pilone per la ferrovia Bra-Cavallermaggiore

    Oggi è San Michele, auguri a tutti.

    Alle 8 ricevo due professionisti per urbanistica, quindi una persona per motivi di lavoro. Con Porta facciamo il punto sui lavori in corso, poi con Chianese vediamo alcune questioni della videosorveglianza.

    Con Ferrero andiamo a Madonna del Pilone (frazione di Cavallermaggiore, ma con molto bambini delle nostre frazioni che frequentano la materna), dove con il Sindaco e con RFI facciamo l’inaugurazione di diversi lavori presso la stazione ferroviaria. Consideriamo questi lavori molto importanti perchè ci garantiscono che questo tratto di linea non verrà dismesso. Ne approfittiamo per chiedere a RFI di progettare l’elettrificazione del tratto Bra-Cavallermaggiore: con questa operazione, si renderebbe possibile avere un collegamento fra Alba e Cuneo senza cambi di convoglio. Cogliamo l’occasione anche per portare il nostro ricordo di Gian Maria Testa, che nacque a Madonna del Pilone e lavorò a lungo come ferroviere.

    Dopo un po’ di pausa a casa, alle 14 parlo con Messa che mi aggiorna sui lavori in via Vittorio Veneto. Vedo poi la persona che svolge il prezioso ruolo di custode di Santa Chiara, Danilo Bono, il quale fra l’altro mi dice di come ci siano sempre più turisti a visitare la nostra stupenda chiesa.

    Alle 15 si svolge il Tavolo tecnico del PUMS: siamo in collegamento video con i tecnici di Mobiliter e dedichiamo l’incontro alla mobilità ciclabile, con la presenza anche dell’ex-consigliere comunale Christian Damasco che è un’appassionato di questi problemi.

    Alle 17 mi reco a Fossano, dove il PD ha organizzato un incontro con l’ing. Reggi, direttore del Demanio, sulle tematiche del federalismo demaniale, a seguito del quale si sta procedendo sulla strada della cessione di parti importanti del patrimonio dello Stato agli Enti locali.

    Allego una foto dell’incontro con i ristoratori belgi di B.R.A.

  • 28/9: domenica prossima Da Cortile a Cortile, la manifestazione clou dell’autunno braidese

    Alle 8 incontro una persona per lavoro, quindi conferisco due cittadinanze: ad un signore romeno che viva a Bra da molti anni e ad una studentessa universitaria di origine albanese. Con Chianese parliamo di ATO Acqua, in  particolare del ragionamento fatto con Borgna sui lavori per la nuova galleria di Tenda: essi vanno proseguiti appena possibile, ma salvaguardando assolutamente la sorgente di San Macario, che serve un centinaio di Comuni. Passa a salutarmi suor Serena, la superiora del Cottolengo, una visita gradita per scambiare qualche idea.

    Borrelli, impegnato nell’organizzazione di Da Cortile a Cortile che si svolgerà domenica prossima, incontra anche l’impresa che nel mese di ottobre curerà l’illuminazione speciale di Palazzo Mathis in sostegno alla LILT (Lega Italiana Lotta ai Tumori).

    A metà mattina con Ferrero e Chianese partiamo per Torino, dove si svolge un incontro con RFI per fare il punto sui diversi lavori in corso nella nostra zona. Torno in ufficio dopo le 14, quindi con Fissore vediamo alcuni problemi del Personale. A seguire incontro un operatore per una pratica edilizia, poi insieme a Reinero un progettista per urbanistica. Il resto del pomeriggio lo dedico a firme varie, pratiche d’ufficio e bandi da valutare.

    Alle 18 si tiene il Tavolo per la lotta alle ludopatie, cui partecipano fra gli altri Fogliato, Isu e Conterno.

     

  • 27/9: presto al via la nuova ZTL in via Vittorio riqualificata

    Alle 8 con Reinero vedo una pratica urbanistica, quindi si svolge per il resto della mattina la riunione di giunta. Argomenti principali sono la partecipazione ad un bando della Fondazione CRT sulla casa e la discussione sui dettagli tecnici per l’ampliamento della ZTL in via Vittorio, come già annunciato nei mesi scorsi a seguito della riqualificazione.

    Alle 14 si tiene il Comitato Tecnico dell’ATO Acqua, in preparazione della Conferenza d’Ambito di lunedì prossimo. Incontro Fissore per alcune questioni del Personale, segue una riunione approfondita con Ferrero, Messa ed i tecnici su varie problematiche ferroviarie, in vista del prossimo incontro con RFI. Con Borrelli incontriamo Barbero per la partecipazione ai bandi europei PITER, dedicati alle attività commerciali.

    Alle 18 nel cortile di Palazzo Mathis facciamo l’incontro con B.R.A., sigla che significa Associazione del Ristoratori del Belgio. Abbiamo da noi una dozzina di ospiti, che visitano la nostra zona, siamo grati a Gregoire del Caffè Alfieri che ha combinato il tutto. Tra l’altro, ci hanno raccontato dell’enorme danno al turismo che ha subito il loro paese a seguito del terrorismo.

    Auguroni ad Anna Orilio, che è diventata nonna anche della piccola Gioia, felicitazioni anche ai genitori!

Pagina 30 di 96« Prima...1020...2829303132...405060...Ultima »