• 9/11: al via il 27° anno della Scuola di Pace, con Filippo Grandi Alto commissaro dell’Onu per i rifugiati

    Alle 8 con Chianese e Ramello parliamo di ATO Acqua, quindi incontro una persona per lavoro. Con Reinero ed i professionisti esaminiamo una pratica urbanistica con una sanatoria piuttosto complessa. Ricevo poi la graditissima visita della classe Coccinelle della materna del Centro storico (già Sant’Andrea), che mi portano i loro stupendi disegni dedicati al sindaco: c’è da commuoversi davvero! (foto). Incontro infine Racca per stabilire gli appuntamenti per la Giornata dell’Albero, che faremo il 21/11.

     

    Nel pomeriggio resto a casa. Alle 20.30 Fogliato e Messa partecipano alla marcia Passeggia con noi, promossa dall’associazione Noi come Te, che parte da via Cavour con una notevole adesione soprattutto di donne (foto). Alle 21 sono al Polifunzionale, per l’avvio del 27° anno della nostra Scuola di pace Toni Lucci: si inizia con una serata, presentata dallo scrittore braidese Gianni Farinetti, in cui interviene un personaggio di peso: Filippo Grandi, Alto Commissario per i rifugiati delle Nazioni Unite (foto). Di fronte ad una sala al completo, sono presenti anche Isu (organizzatrice della Scuola), Fogliato, Gemma, Milazzo e Bailo.

     

     

     

  • 8/11: sette nuove illuminazioni a LED per attraversamenti pedonali presso le scuole

    Alle 8 con Daniele Chiavazza facciamo un breve consuntivo sul lavoro svolto in questo 2018 dai Volontari di Bandito, a cui va il ringraziamento di tutta l’amministrazione (e credo di tutta la frazione!). Con Ramello vediamo alcune questioni di ATO Acqua, quindi ricevo un privato per un problema urbanistico di viabilità. Con Chianese esaminiamo le numerose scadenze della prossima settimana. A seguire con Messa e Ferrero incontriamo i responsabili di RFI per i tre passaggi a livello che saranno eliminati: i lavori sono totalmente a carico delle Ferrovie, a noi spetta il compito di agevolare gli incontri con i privati coinvolti. Chiudo la mattinata incontrando una persona per lavoro.

    C’è stato anche un incontro fra Borrelli, Cravero, Ciceri, l’ufficio della Mobilità sostenibile e la Cooperativa Erica per partecipare ad un bando regionale su Pedibus e mobilità sostenibile, che partirà nel 2019. Inoltre Fogliato ha presenziato al tavolo con le associazioni di disabili per il bando del Dopo di Noi ed è passato al primo incontro del progetto Talenti Latenti. Oggi sono anche partiti i lavori per sette nuove illuminazioni a LED di attraversamenti pedonali, per i quali è stata data priorità alle scuole (foto di Messa).

    Alle 14.30 si riunisce il Tavolo tecnico per le molestie olfattive, coordinato da Reinero: si inizierà il lavoro sapendo che la rete dei ‘nasi volontari’ andrà ancora ampliata per un controllo efficace sul territorio. Alle 16.30 con Reinero vediamo una persona per urbanistica, quindi ricevo il titolare di una piccola azienda che vuole insediarsi a Bra. Con Ciceri facciamo il punto sull’attuazione del tpl, contemporaneamente mi comunica che domani si recherà a Laigueglia per controllare l’avanzamento dei lavori.

    Condoglianze vivissime a Franca Asselle per la scomparsa della mamma.

  • 5-7/11: le studentesse giapponesi in visita alla nostra mensa

    Lunedì 5

    Alle 8 con Borrelli facciamo il punto sulle attività delle sue deleghe, poi ricevo una persona per una pratica urbanistica. Con Ferrero parliamo dei passaggi a livello secondari che verranno soppressi da FFSS, quindi con Chianese esaminiamo problematiche di ATO Acqua. Incontro ancora una persona per lavoro.

    In mattinata mi giunge la notizia dolorosa della scomparsa improvvisa, per un infarto fulminante, dell’amico Sabino Cipriani, stimatissimo medico di famiglia. Condoglianze di cuore a tutta la famiglia. Il funerale si svolgerà mercoledì alle ore 10 a San Giovanni.

    Alle 16.30 con Fissore parliamo di bandi di mobilità e di concorsi relativi al personale. Ricevo un cittadino per un problema fiscale, che indirizzo all’ufficio competente. Alle 17.30 si tiene l’Assemblea della società SIAR, partecipata del Comune che è in corso di liquidazione per conclusione del mandato sociale.

    Martedì 6

    Auguri vivissimi alla signora Elena Bonomi, che alla residenza Francone ha compiuto 103 anni!

    Alle 8.30 facciamo la riunione di giunta: oltre a delibere di normale amministrazione, stipuliamo l’affitto per un terreno e l’assegnazione del contributo alle famiglie con almeno tre minori. Inoltre discutiamo a fondo la preparazione del progetto per la nuova scuola, dal punto di vista urbanistico e della viabilità.

    In giornata bel gruppo di studentesse giapponesi fa una approfondita visita didattica alla nostra mensa (foto), dove il responsabile Petti spiega loro tutto il ‘ciclo produttivo’ della magnifica struttura, usata prevalentemente dalle scuole ma sempre più anche da altri enti convenzionati (con orari diversificati).

    Alle 16 parlo con Reinero di una pratica urbanistica, quindi con Ferrero, Messa e Ciceri prepariamo la riunione con RFI di giovedì. Nel pomeriggio Borrelli partecipa parzialmente agli incontri con le realtà del volontariato per le attività della Mobilità sostenibile, in collaborazione con la Cooperativa Erica. Io con Messa parlo in particolare della necessità di risistemare delle tegole del municipio che sono state danneggiate dal vento. Alle 18 facciamo una riunione con Vigili del Fuoco, volontari  e ditta Rolfo in preparazione della festa di Santa Barbara (l’8 dicembre), in cui ci verrà consegnato il nuovo automezzo. Alle 21 intervengo alla riunione della segreteria del circolo PD.

    Mercoledì 7

    In giornata Bra ospita oltre sessanta funzionari di Comuni della provincia, che ascoltano un corso di formazione sull’Imu nelle aree edificabili tenuto da Anutel, con il saluto da parte di Fogliato.

    Alle 8.30 incontro una persona per lavoro, quindi conferisco la cittadinanza ad una ragazza albanese. Alle 10 sono ai partecipatissimi funerali del dott. Sabino Cipriani, amato medico di famiglia e mio amico personale: un gravissimo lutto per la famiglia, alla quale porto le condoglianze a nome di tutta la città. Torno in ufficio per mettere un po’ di firme, poi alle 11.30 devo andare dal dentista per un’estrazione, che mi constringe al riposo per tutto il pomeriggio.

     

  • 2-4/11: le diverse commemorazioni per il centenario del 4 Novembre

    Venerdì 2

    Esponiamo il grande drappo bianco su Palazzo Garrone, come segno di solidarietà per l’associazione contro i tumori al polmone, Alcase Italia (foto).

    Alle 8 incontro una persona per lavoro, quindi con Reinero esaminiamo una pratica urbanistica complicata. Passa per un saluto il comandante della Guardia di Finanza braidese dott. Tatulli, con cui è sempre utile scambiare qualche punto di vista.  Ricevo un professionista per urbanistica, quindi con Conterno vediamo le necessità dei prossimi Consigli comunali. Infine con Borrelli esaminiamo alcune questioni di ATL. Dedico il resto della giornata al riposo e alle faccende domestiche.

     

     

    Sabato 3

    Buon compleanno a Marcello.

    Alle 9 con Messa parliamo dei lavori in corso e delle pratiche necessarie per il prossimo lotto di copertura della ferrovia in Via Vittorio Veneto. Il resto della mattinata è dedicato ad un po’ di commissioni.

    Alle 17 Fogliato è all’auditorium CRB per la rappresentazione teatrale che l’AUSER offre in particolare agli anziani come anteprima del ciclo di film che inizierà presto. Alle 19 con lo stesso Fogliato, Bailo, Conterno, Messa (ed altri che forse dimentico) siamo in piazza Roma presso il monumento ai Caduti. Qui il gruppo Ana di Bra, seguendo l’indicazione dell’organizzazione nazionale, svolge una solenne commemorazione del momento esatto in cui il primo conflitto mondiale ebbe fine, con una vittoria che però costò molto sangue agli italiani e non solo a loro. Grazie ai nostri Alpini per il momento molto toccante (foto).

     

    Domenica 4

    La giornata dedicata alla ricorrenza del 4 Novembre (a cento anni esatti dalla fine del conflitto per l’Italia) inizia alle 8 con Bailo che depone le corone presso i cippi di viale Rimembranze. Alle 9 anch’io sono alla rotonda del viale per l’inaugurazione delle nuove bandiere italiane poste a stendardo sulla rotonda e del lavoro (condotto soprattutto dal sig. Terreno) per il restauro delle targhette commemorative poste sui cippi (purtroppo in parte vandalizzate da gente ignorante). Ci spostiamo quindi con un breve corteo, con la nostra banda in testa, al monumento di piazza Roma, dove Bailo, io, il responsabile del Lions locale Riccardo Contato e il sempre presente Luigi Cella (anni 96) diciamo qualche rapida parola data la pioggia incombente (foto). Grazie alle associazioni d’arma e ai molti amministratori sempre presenti (Fogliato, Messa, Conterno, Ferrero, Gemma, Isu e spero di non dimenticarne). Alle 11 la mattinata si conclude con la messa in Sant’Andrea a cui  partecipo.

    Alle 17 si celebra alla Madonna dei Fiori la messa in suffragio dei donatori di sangue scomparsi, organizzata congiuntamente da Avis e Fidas, cui interviene Messa (foto). Alle 18 vado in una gremitissima Casa del commiato, che ospita il rosario in suffragio della maestra (a San Michele) Elena Mascarello Iodato, la cui prematura scomparsa ha destato grande cordoglio in città.

  • 31/10-01/11: le commemorazioni per i Santi e per i Defunti

    Mercoledì 31

    Purtroppo le grandi mareggiate in Liguria hanno colpito anche la nostra Colonia marina a Laigueglia, danneggiando le attrezzature sulla spiaggia: povera Liguria e poveri un po’ anche noi.

    Alle 8 incontro una persona per lavoro, quindi con Reinero iniziamo la predisposizione del bilancio per la parte urbanistica. Conferisco la cittadinanza a due giovani sorelle albanesi che sono a Bra da 17 anni, poi ricevo Lanzardo di Gazzetta d’Alba. Incontro una professionista per urbanistica, a seguire una coppia di Torino che viene a scusarsi per aver scritto una lettera di lamentela per una tomba che non era fondata (la gentilezza fa sempre piacere!). Ricevo una persona per un problema Inps, verso il cui ufficio la indirizzo, infine con Chianese vediamo questioni dei prossimi Consigli comunali.

    Nel pomeriggio Bailo, Chianese e Agata Comandè incontrano un avvocato per la pratica di registrazione del logo della nostra Biennale di Arte al Femminile. Io con Borrelli parlo di questioni ATL, quindi insieme a lui facciamo un incontro con il direttore ATL Carbone ed il presidente dell’Ecomuseo Cauda per vedere come valorizzare ancora di più i sentieri del Roero (in particolare l’S1 la cui segnaletica ora parte dal nostro ufficio turistico). Fogliato si reca alla BCC di Cherasco, dove Alberto Rizzo con altri presenta il nuovo gruppo bancario di cui la BCC farà parte.

    Con Isu, Astegiano e altri nel pomeriggio ci rechiamo a Cuneo per votare per l’elezione del nuovo Presidente della Provincia, che sarà di nuovo Federico Borgna dato che è l’unico candidato alla carica, avendo l’altro possibile candidato  rinunciato a candidarsi a favore di Borgna.

    Giovedì 1

    Da questo mese apre in municipio il nuovo ufficio della Mobilità sostenibile. Alle 8 con Borrelli vediamo le prossime scadenze di turismo e sport, poi  partecipiamo alla deposizione delle corone ai cimiteri. Per prima cosa con Fogliato, Borrelli, Bailo e Messa siamo al cimitero di Bandito, dove il gruppo dei volontari ha fatto un egregio lavoro di manutenzione. Verso le 10 ci trasferiamo all’Ara crematoria del cimitero centrale, dove il gestore, la società Coincre, ha promosso un piccolo ma importante concerto per pianoforte e voce, con la presenza della soprano Paola Roggero, la cui voce affascina il pubblico presente (foto). Alle 11.15 scendiamo al cimitero di Pollenzo (siamo presenti io, Fogliato, Messa, Bailo e Astegiano), dove incontriamo i volontari che hanno curato il luogo con la nota passione.

    Alle 15 sono di nuovo al cimitero centrale, dove la cappella monumentale ospita la tradizionale messa: sono soddisfatta dei molti commenti positivi e dei ringraziamenti per i lavori di restauro della cappella (a cui il prossimo anno dovranno seguire alcuni altri lavori esterni). Passo ancora a salutare mia mamma che oggi è stata al cimitero accompagnata da mia sorella Fiorenza.

    Vivissime felicitazione ai genitori e alla nonna Rosangela Tibaldi per la nascita di Vittoria,

  • 29-30/10: Coordinamento Vigili del Fuoco volontari di Bra: grazie a Balducci, buon lavoro a Rosso

    Lunedì 29

    Alle 8 incontro Barbero di ATL per parlare di varie cose fra cui il Consorzio Macellai, quindi ricevo una persona per un problema di imposte, che indirizzo all’ufficio. Con Chianese esaminiamo alcune delle basi del prossimo bilancio e quindi vedo un caso di socioassistenza. Alle 10 con il direttore ATO Giuliano, Chianese e Ramello prepariamo la riunione del pomeriggio.

    Alle 15 si tiene la riunione (che finirà verso le 18) del Comitato tecnico di ATO Acqua, alla quale partecipano diversi conferenzieri: alla presenza del legale incaricato, che ha elaborato le osservazioni la cui scadenza era il 22/10, lavoriamo alla bozza di statuto della nuova società consortile. In serata anche a Bra ci sono fortissimi fenomeni atmosferici di pioggia e vento: nell’immediato non mi giungono segnalazioni di danni, vedremo domani.

    Condoglianze vivissime alla famiglia di Alberto Spadafora per la scomparsa della mamma. Condogliaze anche alla famiglia Taricco di Narzole per la scomparsa del papà Vittorio.

    Martedì 30

    Alle 8 con Fogliato parliamo del prossimo Consiglio comunale e del DUP, quindi con Reinero vediamo una pratica urbanistica. Successivamente inizia la riunione di giunta che finisce verso mezzogiorno: approviamo fra l’altro una variazione di bilancio, le tariffe dei musei civici, il calendario della raccolta rifiuti del prossimo trimestre.

    Alle 15 Fogliato e Bailo fanno l’incontro con le organizzazioni sindacali, che si conclude con la stipula di un positivo accordo a livello aziendale. Alle 16 io e Chianese vediamo impegni e scadenze delle prossime settimane, a seguire incontro degli operatori per urbanistica. Alle 17.15 con Fogliato, Messa e Bailo riceviamo il nuovo coordinatore del distaccamento dei Vigili del Fuoco volontari di Bra Rosso: auguri di buon lavoro a lui ed un sentito ringraziamento al coordinatore uscente Balducci. Chiudo la giornata parlando con Messa dei lavoro in corso: si è conclusa la riasfaltatura di via Craveri che è stata riaperta, il lavoro si è spostato ora su via Ospedale che è percorribile a senso alternato.

  • 27-28/10: i 40 anni del nostro Liceo Scientifico

    Sabato 27

    Inizio alle 8.30 con tre incontri: con una persona per lavoro, con una secondo per una pratica urbanistica in sanatoria, con un terza per un problema di socioassistenza. Dopo le 9.30 corro all’Hotel Cavalieri , dove si svolge la seconda giornata della festa per i 40 anni del nostro Liceo Scientifico Giolitti (di recente unificato con il Liceo Classico Gandino). Un appuntamento in cui intervengono (insieme al mio saluto) la dirigente Francesca Scarfì, l’assessore regionale Gianna Pentenero, la rappresentante del Provveditorato di Cune; l’amministrazione è presente come sempre, con Fogliato, Messa, Bailo, Conterno, Isu e Milazzo. Dopo la stimolante lezione del prof. Fernando Ferroni, già direttore di INFN, la simpaticissima ‘sfilata’ di ex-allievi (diretta dallo scrittore Davide Longo, anch’esso ex) che si sono ben affermati nelle loro carriere professioniali, li conosco praticamente tutti (foto). Infine la premiazione del numeroso gruppo di allievi che hanno partecipato al progetto sulla rilevazione dei raggi cosmici. Grazie agli organizzatori per l’impeccabile evento, in particolare alla popolarissima prof.ssa Fioramonti. Mi prendo un momento per salire al primo piano dell’hotel, dove si tiene la presentazione del poliambulatorio Riabililta del fioterapista dott. Longo, che si è ampliato con nuove tecniche, tecnologie ed attrezzature.

    Dedico il resto della giornata al riposo. Fogliato interviene al convegno nazionale dei giovani della Oftal che si tiene in città.

    Purtroppo stamattina  è mancata la cara Caterina Brero, vedova del nostro Carlo Arpino: condoglianze vivissime al figlio Tommaso e a tutta la famiglia (foto delle dedica della nostra Biblioteca allo scrittore).

     

     

     

     

    Domenica 28

    Alle 9 faccio una lunga chiacchierata con Borrelli che è anche il punto su diverse attività in corso o da avviare. Alle 10 Fogliato e Messa sono alla messa degli Ortolani che si celebra a Sant’Antonino. A mezzogiorno parto per Alba con Ugo: andiamo a vedere l’impegnativa mostra alla Fondazione Ferrero, dal titolo Dal nulla al sogno, dedicata al Dadaismo e al Surrealismo (foto).

    Alle 21 sono alle Clarisse con Messa e Fogliato, per il rosario recitato per Caterina Brero.

     

  • 25-26/10: ‘sold out’ gli abbonamenti alla stagione teatrale del Politeama

    Giovedì 25

    Alle 7.30 parlo con Patrizia Franco per la partecipazione ad un bando (con Comune, quartiere Madonna Fiori ed eventualmente altri) che consenta l’ampliamento dell’area giochi sul viale Madonna Fiori con nuovi giochi adatti anche ai bambini disabili: idea formidabile da sviluppare! A seguire con Messa ed i tecnici facciamo un accurato sopralluogo al cimitero, per vedere le ultime sistemazioni prima del 1° e 2 novembre. Con Chianese parliamo di ATO Acqua, quindi con una professionista di una pratica urbanistica. Alle 11 celebro un simpaticissimo matrimonio, in cui due fratelli italiani sposano due amiche cinesi (foto). A mezzogiorno incontro una persona per lavoro.

     

    Alle 16 con Ciceri facciamo il punto sui lavori in corso. Segue un approfondito incontro con Borrelli, Messa e in videoconferenza con la ditta Mobiliter per approfondire tematiche della viabilità.

    Alle 21 Borrelli è al Palazzetto per il Progetto Bolla: si tratta di ragazzi che frequentano scuole all’estero dove è possibile coniugare lo studio con l’attività sportiva (in particolare il tennis). Cravero si reca invece a San Matteo con Biscardi di Coabser per ascoltare persone che riportano problematiche della raccolta rifiuti.

    Venerdì 26

    Sono in corso (foto) da parte di Tecnoedil dei lavori straordinari di pulizia dei tombini a Bandito.

    Alle 8 incontro una persona per lavoro, segue la riunione periodica con Biscardi di Coabser sulla gestione rifiuti. Con Reinero incontro un operatore per una pratica urbanistica, quindi ricevo un professionista sempre per urbanistica. Con Chianese esaminiamo questioni di ATO Acqua.

    Giunge l’ottima notizia che siamo stati costretti a chiudere le vendite degli abbonamenti per la stagione teatrale del Politeama, dato che abbiamo superato quota 320 (+15%) ed ovviamente siamo tenuti a lasciare un po’ di biglietti a disposizione per coloro che si presentano al singolo spettacolo: grazie a Fabio Curti e ai suoi collaboratori per il bel lavoro, che ci consente da qualche anno di gestire un servizio culturale importante a costi bassissimi per la collettività. Nel pomeriggio dovevo andare a Torino per un incontro di legali sull’ATO Acqua, ma non mi sente bene e rinuncio, data la presenza di Chianese e Ramello.

    Alle 18 Isu rappresenta l’amministrazione ad Alba, dove la Fondazione Ferrero inaugura la tradizionale mostra d’arte autunnale, dedicata quest’anno al Dadaismo e al Surrealismo, con capolavori di autori diversi: come ogni anno, un’occasione imperdibile per tutti. Alle 21 il Polifunzionale ospita la presentazione del primo romanzo di Pina Mosca, che dialoga con Bailo e Gabriella Del Treste (sono presenti anche Fogliato e Borrelli): anch’io mi fermo un poco, a ringraziare  l’amica Pina per averci fatto dono di questo Il vento dietro gli ultimi (foto).

     

  • 24/10: il Premio Terzani assegnato al dott. Mistraletti dell’ospedale San Paolo di Milano

    Alle 8 con Ramello vediamo questioni di ATO Acqua, quindi con il presidente della Commissione Urbanistica Ellena parliamo di due pratiche urbanistiche. Alle 9.30 con Ferrero facciamo un sopralluogo di un lavoro presso le FFSS, quindi vado a portare il saluto al Politeama dove si tiene la giornata formativa sull’umanizzazione delle cure nell’ambito della settima edizione del Premio Terzani. A mezzogiorno incontro una persona per lavoro.

    Alle 14 Ferrero si reca ad Alba , dove si svolge una riunione per il tpl: vanno individuate le forme per pubblicizzare adeguatamente fra gli utenti il prossimo avvio, in particolare nel maggiori centri fra cui Bra. Alle 16 con Cravero parliamo di problemi dei rifiuti, in particolare per i controlli sul territorio della raccolta differenziata. A seguire con Borrelli incontriamo un operatore, il cui intervento commerciale è da esaminare in Commissione Urbanistica.

    Alle 17 sono nuovamente al Premio Terzani, dove sono presenti anche l’assessore regionale Saitta, i presidenti della Fondazione CRC Genta e della Fondazione CRB Vigna. Il premio viene assegnato quest’anno alla Società Scientifica SIAARTI (Società It. Anestesia  Analgesia Rianimazione Terapia Intensiva), per il progetto presentato dal dr. Giovanni Mistraletti, medico rianimatore e ricercatore universitario dell’Ospedale San Paolo di Milano (foto di Danilo Lusso).

    Alle 18 facciamo un’importante riunione sulla situazione della REMS presso la Clinica San Michele. In prossimità della scadenza della convenzione fra ASL e Clinica, avevo inviato una lettera all’ASL per chiedere come si intendesse procedere. Con disappunto ho appreso che la convenzione era appena stata rinnovata per i prossimi tre anni. I responsabili dell’ASL Bono e Veglio si sono scusati della mancata consultazione con il Comune prima di provvedere al rinnovo: anche se le cose procedono senza particolari problemi, era comunque una consultazione dovuta a fronte della delicatezza del servizio.

  • 22-23/10: gli studenti tedeschi di Staufen in visita con l’Istituto Guala

    Lunedì 22

    Oggi iniziano i lavori di asfaltatura di via Craveri (foto), cui seguiranno via Ospedale e via San Germano.

    Alle 8.30 faccio un incontro con un sindaco per parlare di ATO Acqua, quindi facciamo la Conferenza dei servizi per l’ampliamento produttivo di Omler: si chiedono alcune modeste integrazioni ma la pratica è ben incardinata. Alle 10.30 conduco una riunione di ATO Acqua per proseguire il lavoro in direzione della nuova forma gestionale.

    Alle 16 partecipo all’incontro con le organizzazioni sindacali per approfondimenti relativi alla partecipazione alla mensa. Alle 17 ricevo  una persona per un problema di disabilità e socioassistenza (che non riguarda la nostra ASL). Con Reinero e Chianese vediamo una pratica urbanistica, infine incontro una persona per lavoro.

    Alle 21 si tiene la riunione di maggioranza che conclude l’esame del Piano triennale delle opere pubbliche. In giornata Ciceri si è recato a Laigueglia, per esaminare l’andamento dei lavori e vedere gli altri interventi necessari.

    Martedì 23

    Alle 8.30 con Borrelli vediamo alcune questioni del Patrimonio comunale. Quindi inizia un’intensa riunione di giunta, che sospendiamo un momento per accogliere e salutare i 15 allievi della scuola tedesca di Staufen, che vengono accompagnati dalla prof.ssa Cendron, in prosecuzione di uno scambio con l’Istituto Guala che dura già da tempo (foto).  In giunta deliberiamo la compartecipazione all’arredo della rotonda della Crociera Burdina (insieme a Pocapaglia e S.Vittoria), facciamo il punto sull’aria in città e soprattutto approviamo il Piano triennale delle opere pubbliche.

    Alle 14.45 parto per Cuneo, dove partecipo alla Fondazione CRC alla presentazione dell’ultimo interessante libro di Francesco Profumo, dedicato all’innovazione nel sistema educativo. A margine parlo con lui di alcune questioni aperte con la Compagnia di San Paolo di cui è presidente. Alle 17 Borrelli interviene al Polifunzionale alla formazione sulla Mobilità sostenibile e su Pedibus, rivolta a 70 insegnanti delle elementari e delle medie. Alle 18 si riunisce la Commissione Lavori Pubblici, condotta da Ferrero e Messa, in cui si presenta la versione definitiva del Piano triennale delle Opere publbiche.

     

Pagina 4 di 111« Prima...23456...102030...Ultima »